L'India sta accusando il Regno Unito di "razzismo da vaccino"?

Il Regno Unito ha introdotto nuovi limiti ai viaggi legati al vaccino, lasciando l'India sconvolta e provocando accuse di "razzismo vaccinale".

L'India sta accusando il Regno Unito di "razzismo da vaccino"?

"Questo sa di razzismo".

L'India è rimasta sconvolta dai nuovi cordoli di viaggio del Regno Unito legati ai vaccini, con alcuni che accusano il Regno Unito di "razzismo dei vaccini".

Le nuove regole, che entreranno in vigore dal 4 ottobre 2021, sono state descritte come un tentativo di cambiare l'attuale "rosso, ambra, verde". semaforo sistema” a un'unica lista rossa di paesi e “misure di viaggio semplificate” per gli arrivi da tutto il mondo.

In base a queste regole, solo le persone che hanno ricevuto due dosi di Oxford-AstraZeneca, Pfizer-BioNTech o Moderna o il vaccino Janssen a iniezione singola "nell'ambito di un programma di vaccinazione approvato nel Regno Unito, in Europa, negli Stati Uniti o in un programma di vaccinazione del Regno Unito all'estero" saranno considerate pienamente vaccinato.

Tuttavia, coloro che non hanno ricevuto un vaccino da questi programmi saranno considerati "non vaccinati".

Ciò include gli indiani che hanno ricevuto due dosi di Covishield (il vaccino locale Oxford-AstraZeneca).

Ciò significa che dovranno subire 10 giorni di quarantena.

Le nuove regole hanno acceso un dibattito, con gli ex ministri dell'Unione Jairam Ramesh e Shashi Tharoor che hanno criticato le modifiche.

Ramesh aveva accusato il Regno Unito di "razzismo vaccinale", twittando:

“Assolutamente strano considerando che Covishield è stato originariamente sviluppato nel Regno Unito e il Serum Institute, Pune ha fornito anche a quel paese!

"Questo sa di razzismo".

Anche Tharoor si è arrabbiato, rivelando di essersi ritirato dal lancio del suo libro nel Regno Unito come risultato.

La questione è stata discussa su NDTV, con l'ex segretario alla salute K Sujatha Rao che ha affermato che la questione era una lotta di mercato in opposizione al razzismo.

Ha detto: “Abbiamo così tante scorte da esportare e il loro vaccino (del Regno Unito) ha il controllo del mercato delle esportazioni e non dell'India.

“La capacità di produzione dell'India è così enorme e travolgente che vorrebbe portare il più discredito possibile al vaccino indiano.

“Quindi questa potrebbe essere una ragione e che così tanti indiani stanno andando nel Regno Unito, quindi è un buon mercato per loro.

“Devi pagare l'albergo, devi pagare i due vaccini che devono prendere.

"Quindi questo è un altro modo per aumentare le entrate per se stessi".

Rao ha continuato dicendo: "Potrebbe anche esserci un problema di credibilità nel senso che la politica sui vaccini in India ha suscitato molte polemiche".

Rao ha spiegato che, a differenza della Public Health England del Regno Unito, l'India ha diverse autorità sanitarie in ogni stato.

Ha detto che questo ha fornito al Regno Unito l'opportunità di affermare che la legittimità dei loro vaccini da parte dell'India è qualcosa di cui essere sospettosi.

La professoressa Ravindra Gupta, dell'Università di Cambridge, è intervenuta sulla questione e ha detto:

“Deve essere uno sforzo coordinato. L'OMS dovrebbe guidare su questo”.

I sospetti sulla legittimità dei vaccini contro il Covid-19 in India sono stati criticati dal dottor PS Narang, di Max Healthcare.

Ha detto: “80 crore di persone in India sono state vaccinate e non puoi chiamare i loro vaccini come falsi.

"Siamo in grado di esportare vaccini e molti paesi dipendono dall'India per i vaccini".

La questione è stata criticata dall'India, ma le accuse di “razzismo vaccinale” non hanno trovato eco da tutti.

Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Novitá

MOLTO ALTRO
  • DESIblitz.com vincitore dell'Asian Media Award 2013, 2015 e 2017
  • "Quotato"

  • Sondaggi

    Qual è l'età giusta per il matrimonio degli asiatici?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...