La mancanza di pressione dell'Inghilterra è dovuta alla stanchezza?

Una grande preoccupazione evidenziata nelle partite poco brillanti dell’Inghilterra a Euro 2024 è la mancanza di pressatura. Ma è colpa della stanchezza?

La mancanza di pressione dell'Inghilterra fino alla stanchezza? f

"È qualcosa in cui dobbiamo cercare di migliorare"

Euro 2024 è in pieno svolgimento, ma una preoccupazione sono le due prestazioni poco brillanti dell’Inghilterra.

La prima partita è stata una vittoria per 1-0 sulla Serbia, ma ci sono stati alcuni timori per la squadra di Gareth Southgate.

Molti tifosi attribuiscono la colpa al fatto che quella era la prima partita dell'Inghilterra nel torneo.

Tuttavia, la loro prestazione contro la Danimarca è stata una grande preoccupazione.

Dopo l'1-0 i Tre Leoni perdono terreno, mostrando passività con la palla e poca intensità senza.

Questo alla fine si è ritorto a perseguitarli quando la Danimarca ha pareggiato.

Dopo la partita, Southgate ha suggerito che la mancanza di pressatura dell'Inghilterra fosse dovuta alla stanchezza.

Ha detto: “Non stiamo pressando abbastanza bene, con sufficiente intensità. Abbiamo dei limiti su come possiamo farlo con la condizione fisica.

“Non possiamo pressare così in alto come avremmo potuto fare nelle qualificazioni, per esempio.

“E non teniamo la palla abbastanza bene. Dobbiamo tenere meglio la palla e costruire con più controllo.

“Stiamo cercando di fare qualcosa che non è mai stato fatto prima [vincere gli Europei]. Quindi sarà un po’ come sulle montagne russe”.

Ma l’Inghilterra è troppo stanca per premere? Lo scopriamo.

Quanto è cattiva la stampa?

Inghilterra

Quando si tratta di pressare, l'Inghilterra è finora classificata come la seconda peggiore del torneo per aver permesso agli avversari di effettuare passaggi liberamente senza alcun intervento.

L'Austria ha la stampa più intensa, con un punteggio di 8.7 PPDA.

PPDA sta per "passaggi avversari consentiti per azione difensiva": più alto è il numero, meno sarai in grado di interrompere i loro incantesimi di gioco.

L'Austria ha consentito agli avversari di effettuare meno di nove passaggi prima di effettuare un'azione difensiva.

L'Inghilterra concede agli avversari quasi il triplo di passaggi, con 23.1.

Finora solo l’Albania è stata meno intensa a Euro 2024.

La squadra di Southgate è anche la quinta peggiore per palle perse, con una media di appena quattro a partita, quasi tre volte meno della capolista Croazia.

L'Inghilterra si è dimostrata solida nella metà campo difensiva, ma la stampa inefficace ha alzato campanelli d'allarme nella metà campo avversaria, un'area in cui la maggior parte dei giocatori inglesi eccelle per i propri club nazionali.

Bukayo Saka ha sempre abbracciato la linea laterale lungo il suo canale destro preferito e ha anche rappresentato la minaccia più grande, mentre Phil Foden si è aggirato nelle sue aree centrali più pericolose, provocando un attacco sbilenco, che potrebbe contribuire a problemi urgenti.

Harry Kane ha ammesso che l'Inghilterra non sa come pressare quando gli avversari iniziano a cedere più in profondità.

Ha detto: “È qualcosa in cui dobbiamo cercare di migliorare, non solo quando segniamo.

"Iniziamo bene la partita, ma quando gli avversari lasciano qualche giocatore più in profondità non siamo del tutto sicuri di come esercitare la pressione e chi dovrebbe andare".

Nel frattempo, Partita del giorno gli esperti Cesc Fabregas e Alan Shearer hanno detto la loro.

Fabregas ha detto:

"Penso che Harry non abbia più le gambe per premere in alto."

"Puoi vedere gli altri - Bellingham, Saka, Rice - premere molto in alto, ma una persona che non lo fa può uccidere la funzione dell'intero gioco."

Shearer ha aggiunto: “Non penso che ci sia un piano. C'è una totale mancanza di energia, non so se qualcuno sa se venire o sedersi.

“Come giocatori mi sembrano confusi su quando e come andare, e quando vogliono pressare gli avversari.

“Questo, per me, viene dal manager. Nelle prime due partite e sicuramente nell’ultima partita, è stato fin troppo facile per gli avversari”.

La squadra inglese ha giocato troppo a club football?

inghilterra 2

Quando si tratta di minuti giocati dal club per squadra, i minuti totali dell'Inghilterra ammontano a 82,143 e 912 partite totali.

Questo è superiore a quello di Francia e Spagna.

Ma la Germania è in testa con 85,475 minuti totali e 945 partite.

Considerando gli XI titolari, una stagione completa di 38 partite della Premier League equivale a 3,420 minuti, utilizzando una cifra base di partite da 90 minuti.

Per la formazione titolare dell’Inghilterra contro Serbia e Danimarca, il tempo medio di gioco del club durante la stagione 2023-24 è stato quasi esattamente quella cifra.

E 15 dei 26 convocati hanno giocato più di quella cifra, con grandi successi nelle coppe nazionali e nelle competizioni europee prima degli Europei.

In un elenco dei 40 giocatori con il maggior numero di minuti giocati nei cinque principali campionati europei, sei sono presenti con l'Inghilterra.

Essi sono:

  • Ezri Konsa (6°)
  • Ollie Watkins (10°)
  • Riso Declan (14°)
  • Phil Foden (15°)
  • Kyle Walker (24°)
  • Conor Gallagher (34°)

Spagna e Francia ne hanno tre mentre Germania e Portogallo ne hanno cinque ciascuno.

I giocatori dei "Big Five".

Analizzare i dati sui "cinque grandi" giocatori inglesi fornisce maggiori informazioni sul fatto che la squadra abbia giocato troppo a calcio di club.

I minuti giocati da Harry Kane, Jude Bellingham, Bukayo Saka, Foden e Rice sono più alti di quelli di qualsiasi loro controparte approssimativa degli altri quattro paesi presenti in questo confronto.

Portogallo – Ronaldo, Bruno Fernandes, Bernardo Silva, Rafael Leao, Vitinha

Germania – Kai Havertz, Jamal Musiala, Toni Kroos, Florian Wirtz, Ilkay Gundogan

Francia – Kylian Mbappe, Antoine Greizmann, N'Golo Kante, Marcus Thuram, Ousmane Dembele

Spagna –Alvaro Morata, Nico Williams, Rodri, Yamal, Fabian Ruiz

La questione 'urgente'

video
riempimento a tutto tondo

Dopo il pareggio contro la Danimarca, Declan Rice ha tentato di spiegare la prestazione dell'Inghilterra.

Il centrocampista dell'Arsenal ha detto: “Penso che siano solo connessioni in tutto il campo. Devi avere le tue connessioni.

“Lavoriamo continuamente sul nostro pressing. Quando sei in difesa a quattro, noi 4-2-3-1, giochi contro un 5-2-3, il modo in cui presserai sarà ovviamente difficile perché loro hanno sempre un giocatore in più in difesa e noi siamo in inferiorità numerica . Si tratta solo di trovare quell'equilibrio.

“Ma ancora una volta abbiamo giocato contro due squadre di difesa a cinque, penso che la Slovenia... sono una difesa a cinque, quindi le squadre si lasceranno alle spalle, cercheranno di fare tutto il possibile per fermare il nostro talento offensivo e ovviamente dipende da noi in campo per andare ad esibirsi.

“È un torneo di calcio. Ho guardato la Francia l'altra sera, il Portogallo è passato alla difesa a cinque, anche loro sono squadre a metà blocco, non escono e spingono a tutto gas.

"Le migliori squadre, non le ho ancora viste farlo completamente, quindi si tratta di trovare quell'equilibrio tra quando possiamo pressare e quando non possiamo, perché più si va avanti, giocheremo contro avversari migliori, più giocatori di livello mondiale.

"Se non usi bene il press, che probabilmente è la cosa più importante in campo, verrai eliminato."

"Nel calcio, anche nel club, costruisci tutto dalle tue cose senza possesso palla, poi da quelle in possesso, parla da solo."

Analizzando la propria prestazione, Rice ha aggiunto:

“Sono onesto con le mie prestazioni adesso, sono in una fase in cui ho giocato tante partite bene, ho fatto brutte partite, stasera probabilmente non ero al meglio che potevo essere.

“Si trattava di mantenere la calma, cercare di essere ancora quell'intermediario lì dentro ed essere sicuro.

“Sento che è una questione di fluidità, dobbiamo continuare a muovere la palla, continuare a spostarla e gli spazi si apriranno.

“Torna a quando giochiamo contro i cinque, nessuno ti dà lo spazio.

“Tutti si aspettano che tu riceva la palla e pensano che tu possa giocare una palla penetrante direttamente al centro.

“Non è così, in campo è tutta un'altra situazione, avere pazienza in questo momento e poi gli spazi si apriranno. Staremo bene, ci riprenderemo bene e ne abbiamo ancora un altro da disputare”.

Che sia la stanchezza, l'equilibrio della squadra o altro, la mancanza di pressing dell'Inghilterra è preoccupante problema.

Ciò che è ancora più preoccupante è che i giocatori coinvolti sono gli stessi che, settimana dopo settimana, spingono incessantemente per il proprio club.

È un problema che Gareth Southgate deve affrontare immediatamente mentre l'Inghilterra si prepara all'ultima partita del girone contro la Slovenia il 25 giugno.

Il caporedattore Dhiren è il nostro redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Amir Khan
    Suo padre afferma di essere un 'combattente nato'

    Amir Khan

  • Sondaggi

    Quale nuovo iPhone di Apple compreresti?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...