Instagram Stalker è entrato in Woman's Home e ha rubato la biancheria intima

Uno stalker del Nottinghamshire ha molestato una donna su Instagram per mesi prima di entrare di nascosto nella sua casa e rubarle la biancheria intima.

Instagram Stalker si è intrufolato nella casa della donna e ha rubato la biancheria intima f

"una strada molto lunga e traumatica per la vittima"

Islam Jaheed, 26 anni, di Mansfield, Nottinghamshire, è stato incarcerato per un anno e quattro mesi per aver molestato una donna. Lo stalker l'ha tormentata su Instagram per mesi.

Entrò anche nel suo appartamento e le rubò la biancheria intima.

Il Nottingham Crown Court ha sentito che il 3 marzo 2020, la polizia è stata chiamata a denunciare che una donna si era svegliata al suono di una chiave nella porta del suo appartamento.

La donna ha visto entrare qualcuno e lui è fuggito con la sua biancheria intima dopo che lei ha iniziato a urlare.

Attraverso le telecamere a circuito chiuso dell'edificio, la donna ha identificato Jaheed e ha detto alla polizia che lo era stato assillante lei per mesi.

In seguito all'incidente, è stata avviata un'indagine della polizia che ha scoperto molestie quasi quotidiane.

Jaheed, noto anche come Zaihid Alom, aveva tormentato la vittima per mesi per uscire con lui nonostante lei avesse rifiutato le sue avances.

Lo stalker inviava continuamente alla vittima messaggi inquietanti e si sentiva in colpa o si arrabbiava se la conversazione non andava a suo modo.

La polizia ha detto che Jaheed ha tentato di ricattarla minacciando di inviare video di entrambi e ha scoperto dove si trovava monitorando i suoi aggiornamenti su Instagram.

In un'occasione, l'ha seguita in una città che stava visitando a centinaia di chilometri di distanza prima di annunciare che era lì anche lui su un messaggio Snapchat.

La donna lo aveva bloccato su varie piattaforme di social media ma lui aveva creato altri account implorandola di parlare con lui.

La polizia ha perquisito la sua casa e ha trovato sei paia di mutande nella sua camera da letto. Jaheed è stato successivamente arrestato.

Secondo gli investigatori, la vittima era stata lasciata "pietrificata" dal suo comportamento.

Jaheed è stato accusato di stalking l'11 agosto 2020. Inizialmente ha negato l'accusa ma in seguito si è dichiarato colpevole il 25 settembre 2020.

Il sergente investigativo David Beach, della squadra di protezione pubblica del Nottinghamshire, ha dichiarato:

“Questa è stata una strada molto lunga e traumatica per la vittima e spero che ora possa lasciarla alle spalle, sapendo che il suo autore è dietro le sbarre.

"Lo stalking è un crimine orribile, può lasciare le persone completamente impotenti e avere un enorme impatto sulle loro vite."

“Sono solo contento che siamo stati in grado di dimostrare quanto sia grave questo incidente e che questo si sia riflesso nel risultato della sentenza emesso dai tribunali.

“Ci auguriamo che questo incoraggi altre vittime a farsi avanti.

"Questo comportamento è del tutto inaccettabile e lavoriamo per assicurare i trasgressori alla giustizia".

Il 10 febbraio 2021, Jaheed è stato incarcerato per un anno e quattro mesi di prigione. Nottingham Post ha riferito che gli è stato anche ordinato di pagare una sovrattassa di 149 sterline.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Quante volte compri lingerie

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...