11 Ispiratrici giocatrici di calcio indiane

Le calciatrici indiane hanno avuto successo in questo sport. Vi presentiamo 11 calciatrici indiane che sono davvero fonte di ispirazione.

11 Ispiratrici giocatrici di calcio indiane - F

"Ha quasi tutti i premi possibili che un giocatore potrebbe ottenere".

Dal passato ai tempi contemporanei, le calciatrici indiane hanno avuto successo a livello di club e internazionale.

Hanno messo un fronte coraggioso di fronte agli ostacoli per ottenere la briscola con le loro prestazioni.

I migliori calciatori provengono prevalentemente dalla regione del Manipur. Queste calciatrici indiane si sono ispirate a vicenda.

Oinam Bembem Devi, in particolare, ha avuto una grande influenza su alcuni.

Praticamente tutte le giocatrici sono passate attraverso il sistema giovanile per giocare nella Indian Women's League (IWL).

Hanno tutti continuato a rappresentare la squadra femminile indiana senior e hanno vinto l'oro nei principali tornei asiatici.

Mettiamo in mostra 10 incredibili calciatrici indiane che hanno lasciato il segno in questo sport.

Shanti Mallick

11 Ispiratrici giocatrici di calcio indiane - Shanti Mallick

Shanti Mallick è stata una delle migliori calciatrici indiane tra il 1979 e il 1983. Viene dal Bengala occidentale, in India.

Ha iniziato a praticare questo sport, seguendo le orme del padre, anche lui calciatore.

Nonostante tutte le difficoltà, in una conversazione con Kindle, ricorda un momento chiave dei suoi primi giorni:

"Ho iniziato a giocare a piedi nudi, ma il giorno in cui ho ricevuto il mio primo paio di stivali, sapevo che niente avrebbe potuto fermarmi".

È andata contro i medici e i consigli della famiglia per avere una buona carriera. Dal punto di vista del fair play, ha avuto una carriera internazionale esemplare, non ricevendo mai una ammonizione.

Tecnicamente aveva tutto il talento. Quindi, ha avuto una brillante carriera calcistica. Era una leader naturale, con un buon bottino di gol.

Ha guidato la squadra nazionale di calcio ai Giochi asiatici del 1982.

Shanti faceva anche parte della squadra indiana della Coppa del Mondo, che all'epoca non aveva un'affiliazione con la FIFA

In riconoscimento delle sue eccezionali realizzazioni nel calcio, è stata insignita del prestigioso 1983 Premio Arjuna.

Shanti è stato il primo calciatore indiano a ricevere un tale riconoscimento. Dopo i giorni di gioco, ha iniziato ad allenare e fare da mentore ai giovani giocatori.

Oinam Bembem Devi

11 Ispiratrici giocatrici di calcio indiane - Oinam Bembem Devi

Oinam Bembem Devi è tra le migliori calciatrici indiane a rappresentare il paese. È nata a Imphal, Manipur, in India, il 4 aprile 1980.

Fu nel 1988 che ebbe l'opportunità di allenarsi con lo United Pioneers Club nella sua città natale.

Ha continuato a rappresentare la squadra Under-13 del Manipur in un evento calcistico sub-junior e si è immediatamente accorta.

Dopo aver inizialmente firmato per lo Yawa Singjamel Leishangthem Lekai Club, due anni dopo si è diretta al Social Union Nascent (SUN) Club.

È diventata anche una regolare con la squadra di calcio dello stato di Manipur.

A livello senior, ha disputato una stagione (2014-2015) con il New Radiant, una società calcistica maldiviana, segnando 3 reti in nove presenze.

Ha segnato due gol al 9° e al 26° minuto per vincere il campionato dopo aver registrato una famosa vittoria per 5-1 contro la National Defense Force (MNDF) delle Maldive.

La partita finale contro MNDF si è svolta il 21 giugno 2014.

Ha anche avuto due stagioni (2016-2018) con il suo club locale, l'Eastern Sporting Union.

Bembem ha fatto il suo debutto internazionale nell'Asian Women's Championship contro Guam all'età di quindici anni.

Tuttavia, ha fatto impressione sulla scena internazionale dopo essere apparsa ai Giochi asiatici del 1996.

Dopo aver ricevuto la fascia da braccio, ha guidato la sua squadra a vincere tornei importanti. Ciò include l'oro ai Giochi dell'Asia meridionale in Bangladesh (2010) e India (2016)

L'India ha anche vinto i titoli del campionato femminile SAFF in Sri Lanka (2012) e Pakistan (2014) sotto la sua fascia di capitano.

Indossava il kit n. 6 quando giocava per il Team India. Come centrocampista offensivo, ha segnato 32 gol in ottantacinque presenze con l'India.

Nel 2001, è diventata la prima "Giocatrice dell'anno" femminile. Questo è dopo essere stato nominato dal Federcalcio tutta indiana (AIFF).

Ha ottenuto lo stesso premio nel 2013, imprimendo saldamente il suo nome come una delle principali calciatrici indiane.

Ha anche molti altri riconoscimenti al suo nome. Questi includono il Premio Arjuna 2017 e il Premio Padma Shri 2020.

Era nota come "Durga" (salvatrice) del calcio indiano femminile per aver incoraggiato altri giocatori e quando ha gestito diverse squadre.

Sasmita Malik

11 ispiratrici giocatrici di calcio indiane - Sasmita Malik

Sasmita Malik è una delle più alte giocatrici di calcio indiane. Questo in termini di gol per la nazionale.

Questa giocatrice di posizione di sinistra è nata ad Aali, Kendrapara, Orissa, India, il 10 aprile 1989. È stata la scoperta di Aali MLA, Shri Devendra Sharma.

Dopo aver partecipato a eventi locali a Bhubaneswar, si è unita al Bhubaneswar Sports Hostel.

È a BSH che ha gettato i semi per guadagnarsi una convocazione con la squadra nazionale.

Stava impressionando tutti nel 2004, che è diventato il suo anno di svolta. Sasmita non si è guardata indietro dopo aver fatto il suo debutto in nazionale all'età di diciassette anni.

Ha guidato il tigri blu a molte vittorie quando ha guidato la squadra per più di un decennio.

Sasmita ha fatto parte delle squadre vincitrici dei Giochi dell'Asia meridionale 2010 e dei successivi Campionati femminili SAFF.

Sasmita ha un rapporto reti gol fenomenale per l'India, con 35 reti in quaranta presenze.

Ha anche segnato molto per il club di Odisha, Rising Student's Club, trovando la rete 9 volte in undici presenze.

Per le sue fantastiche prestazioni in campo, è stata dichiarata Giocatrice dell'anno AIFF 2016.

Bala Devi

11 Ispiratrici giocatrici di calcio indiane - Bala Devi

Bala Devi si trova anche in prima posizione tra le calciatrici indiane, con un eccellente tasso di conversione del punteggio.

L'attaccante è nato Nagangom Bala Devi a Manipur, in India, il 2 febbraio 1990.

Da giovane, Bala ha iniziato a giocare a calcio, principalmente con le sue controparti maschili.

Il suo primo riconoscimento è stato quello di essere stata giudicata "miglior giocatrice" all'Assam Under 2002 Women's Championship del 19, mentre rappresentava il Manipur.

Nel 2003, ha ripetuto la stessa impresa.

Bala ha continuato a rappresentare Manipur a livello statale. Ha giocato un ruolo fondamentale nella vittoria per 3-1 su Odhisa. Questo è stato nella finale 2014 del campionato di calcio femminile indiano.

Ha anche vinto l'oro con la sua squadra statale ai Giochi Nazionali del 2015, battendo l'Odisha 4-2 ai rigori.

Nonostante abbia giocato per diverse squadre nazionali, è in due club che il Bala ha fatto notizia.

In primo luogo durante il suo secondo periodo con la polizia di Manipur (2019-2020), il conteggio dei gol di Bala è stato di prim'ordine. Ha trovato il fondo della rete in 26 occasioni su trentasette presenze.

In secondo luogo, Bala è diventato un calciatore professionista nel 2020. Questo dopo aver firmato un contratto di diciotto mesi con la squadra della Premier League femminile scozzese, i Rangers.

Inoltre, è diventata la prima donna indiana a raggiungere il referto in un campionato di calcio professionistico europeo.

Questo è dopo la rete per Gli azzurri nella vittoria per 9-0 sul Motherwell FC il 6 dicembre 2020.

Dopo aver giocato per l'India a livello Under 16 e Under 19, Bala ha anche fatto il suo debutto senior quando aveva 15 anni.

Ha detto al sito delle Olimpiadi online che Bembem che ha iniziato a giocare alla stessa età era una persona che ammirava:

"Bembem nel calcio femminile è un'ispirazione".

"Ha quasi tutti i premi possibili che un giocatore potrebbe ottenere".

Bala gioca con la nazionale di alto livello dal 2005. L'attaccante ha uno straordinario record di goal segnati per il Team India, segnando la palla 52 volte in appena cinquantotto partite internazionali.

Ha vinto tre volte il campionato femminile SAFF (2010, 2014, 2016), con il Team India. Il campionato 2016 è diventato ancora più speciale, con lei in testa alla squadra.

Era anche un membro del Team India quando hanno vinto l'oro ai Giochi dell'Asia meridionale nel 2010, 2016 e 2019.

Inoltre, Bala è una plurivincitrice del premio AIFF Women's Player of the Year.

Ashalata Devi

11 Ispiratrici giocatrici di calcio indiane - Ashalata Devi

Ashalata Devi è una delle migliori calciatrici indiane che gioca in Asia come difensore. È nata Loitongbam Ashalata Devi a Imphal, Manipur, India, il 3 luglio 1993.

A 13 anni ha iniziato a praticare questo sport. Ashalata ha parlato con Goal.com delle prime difficoltà che ha dovuto affrontare, anche da quelle chiuse:

“Quando ho appena iniziato (giocando a calcio), c'erano molte lotte.

“Non ho avuto il sostegno della mia famiglia che pensava che questo gioco non fosse per le ragazze perché erano più preoccupate di farmi sposare.

"Sono stato punito, quindi ho smesso di giocare per alcuni mesi, ma piano piano ho ricominciato a giocare".

Nel 2015, ha accettato di giocare per il club Maldivan, il New Radiant Women's Football Club. Dopo Bembem, è diventata la seconda giocatrice indiana a firmare per un club al di fuori del suo paese.

Nella sua primissima stagione, ha fatto parte della squadra Radiant, che si è classificata al primo posto della classifica. Ha giocato per diversi altri club indiani, tra cui il Sethu FC con sede in Tamil Nadu.

Ashalata ha avuto il suo primo assaggio internazionale quando rappresentava l'India a livello Under 17 nel 2008. È stato durante questo periodo che ha avuto il pieno sostegno incondizionato di sua madre per seguire la sua passione.

Ha fatto il suo debutto per la squadra indiana senior tre anni dopo, nel 2011.

Ashalata è una quattro volte vincitrice del campionato femminile SAFF. Ciò include le edizioni 2012, 2014, 2016 e 2019 dell'evento.

Inoltre, è una medaglia d'oro con la squadra nazionale femminile ai Giochi dell'Asia meridionale 2016 e 2019. Infatti, ai Giochi del 2019, ha guidato il Team India alla gloria.

L'India ha sconfitto il Nepal nella finale della medaglia d'oro, grazie a due gol di Bala Devi. La partita si è svolta a Pokhara Rangsla, Pokhara, Nepal, il 9 dicembre 2019.

Il difensore centrale è stato nominato Giocatore dell'anno AIFF 2018-2019.

Kamala Devi

11 Ispiratrici giocatrici di calcio indiane - Kamala Devi

Kamala Devi è una delle calciatrici indiane più esperte.

Il centrocampista e talvolta attaccante è nato Yumnam Kamala Devi a Thoubal, Manipur, in India, il 4 marzo 1992.

Ha preso ispirazione dal suo stato e dal suo giocatore senior di due anni:

“È grazie alla cultura del calcio a Manipur che sono quello che sono oggi. Bembem Di (Oinam Bembem Devi) è il miglior esempio".

Durante i suoi cinque anni di carriera con le Ferrovie (2013-2018), ha segnato più gol che partite. Kamala ha trovato il fondo della rete 43 volte in trentadue partite.

È stato un caso simile quando ha rappresentato l'Eastern Sporting Union nella IWL tra il 2017 e il 2019.

Ha anche avuto una partita incredibile per l'Unione quando hanno demolito Rising Students Club per 3-0 per aggiudicarsi il titolo inaugurale della IWL.

Kamala ha toccato la palla al 32' e ha siglato la vittoria con un gol al 66'

Il Dr Ambedkar Football Stadium di Nuova Delhi, in India, ha ospitato questa partita il giorno di San Valentino, 14 febbraio 2017.

FC Kolhapur City e Gokulam Kerala FC sono alcuni degli altri club per cui ha giocato.

Ha quattro medaglie d'oro al campionato femminile SAFF (2010, 2012 2014, 2016).

Kamala è stato premiato come 'Most Valuable Player of the Final' all'evento SAFF 2012.

È stata anche la capocannoniere del Team India, con sette gol in totale.

Ciò include una tripletta contro l'Afghanistan nella semifinale al Ceylonese Rugby & Football Club Ground, Colombo, Sri Lanka, il 14 settembre 2021.

Ha seguito questo con un gol in finale, quando l'India ha sconfitto il Nepal 3-1 il 16 settembre 2021.

Inoltre, possiede medaglie d'oro ai Giochi dell'Asia meridionale 2010 e 2016.

All'evento 2016, è stata la capocannoniere del torneo, con cinque gol. Ciò include due gol nella finale allo stadio Jawaharlal Nehru di Shillong, Meghalaya, in India.

L'India è arrivata in cima, vincendo 4-0 contro il Nepal nella partita per la medaglia d'oro che si è tenuta il 15 febbraio 2016.

Kamala ha continuato a ricevere molti premi illustri.

Questi includono il 2017 AIFF Woman Footballer of the Year, 2017 'IWL Top Scorer' con 12 goal e 'Miglior giocatore' al campionato nazionale femminile senior 2016.

Aditi Chauhan

11 stimolanti calciatrici indiane - Aditi Chauhan

Aditi Chauhan, un portiere della nazionale è tra le migliori giocatrici di calcio indiane.

È nata a Talegao, Goa, in India, il 20 novembre 1992. Dopo essersi trasferita a Delhi con la sua famiglia, Aditi è diventata un'appassionata sportiva.

Con un'efficace presa di mano nel basket, l'allenatore di Aditi l'ha persuasa a partecipare a prove come portiere di calcio.

Dopo aver superato con successo le prove, è entrata nella squadra dell'Under 19 di Delhi all'età di quindici anni.

Successivamente, ha completato il suo Master in Management dello sport presso l'Università di Loughborough.

Mentre rappresentava la squadra universitaria, ha contemporaneamente guadagnato la sua selezione per giocare per il West Ham United Women Football Club nel 2015.

Ha debuttato contro il Coventry United Ladies Football Club il 16 agosto 2015. Di conseguenza, è diventata la prima donna indiana a giocare a calcio competitivo in Inghilterra.

Aditi è stata anche la prima donna dell'Asia meridionale a competere nel campionato inglese di calcio.

Dopo il suo soggiorno di due stagioni con il Martelli, è tornata a casa. Alla guida del Gokulam Kerala, la squadra dell'India meridionale è diventata la campionessa IWL 2019-20.

Nel 2021, Aditi si è trasferita nel club islandese, l'Hamae Hverageroi, per sviluppare ulteriormente la sua carriera.

Ha trascorso quattro anni con l'Under 19 indiana e poi ha continuato a giocare per la squadra senior.

In rappresentanza dell'India, è stata un membro chiave delle squadre che hanno vinto i Campionati femminili SAFF 2016 e 2019.

Inoltre, Adito ha due medaglie d'oro con il Team India nel 2016 e nel 2019 Giochi dell'Asia meridionale.

Ha ricevuto il "Women in Football Award 2015" al 2 Premi di calcio asiatico. Aditi ha avuto un'esperienza completa con la nazionale come portiere di prima scelta.

Dangmei Grace

11 Ispiratrici giocatrici di calcio indiane - Dangmei Grace

Dangmei Grace è un'attaccante che ha rappresentato la nazionale femminile dell'India. È nata a Manipur, in India, il 5 febbraio 1996.

Appartenente alla tribù Rongei del villaggio Dimadailong, i suoi genitori sono Simon Dangmei e Rita Dangmei.

Ha suonato per diversi club indiani che fanno parte della IWL. Ha vinto il "Emerging Player Award" durante l'IWL 2018.

Dopo essere cresciuta dall'Under 19, Dangmei ha fatto il suo debutto senior per l'India nelle qualificazioni della Confederazione calcistica asiatica (AFC) del 2013.

Quando Dangmei aveva collezionato quarantuno presenze con la nazionale, aveva 14 gol a suo nome.

Ha fatto parte della squadra indiana che ha vinto i Giochi dell'Asia meridionale 2016.

Ha anche contribuito a garantire il campionato femminile SAFF 2016. Dangmei ha segnato il primo gol per l'India nei primi quarantacinque minuti.

Il suo obiettivo era l'ideale per rompere il ghiaccio. Mentre il Bangladesh ha pareggiato, l'India ha segnato altri due gol nel secondo tempo ed è stata la forza dominante.

Il 3-1 contro il Bangladesh è arrivato nella finale casalinga, disputata al Kanchenjunga Stadium di Siliguri il 4 gennaio 2017.

Così, l'India è diventata campione del torneo per la quarta volta al trotto. Fin dalla sua prima partita, Dangmei è diventata una caratteristica regolare per il Team India.

Ratanbala Devi

11 Ispiratrici giocatrici di calcio indiane - Ratanbala Devi

Ratanbala Devi è una delle calciatrici indiane più offensive e positive. Si posiziona a centrocampo e in difesa, giocando spesso di box in box.

È nata Nongmaithem Ratanbala Devi a Manipur, in India, il 2 dicembre 1999.

Ratanbala ha avuto un ottimo record di gol sia per il KRYPHSA Football Club che per il Sethu Football Club.

Ha messo il suo nome sul referto per l'India contro Hong Kong durante le qualificazioni della Coppa asiatica femminile AFC 2018.

Successivamente, Ratanbala divenne un membro cruciale della parte nazionale dell'India.

Il 27 gennaio 2019, ha segnato la sua prima tripletta per l'India in un'amichevole contro l'Indonesia. I gol di Ratanbala sono arrivati ​​al 67esimo, 70esimo e 78esimo minuto.

Il suo primo gol ha battuto il portiere vicino al suo palo, raccogliendo il secondo nella parte posteriore della rete.

Il terzo gol di Ratanbala è arrivato grazie a un gran tiro da dentro l'area.

Durante la campagna vincitrice del campionato SAFF femminile indiano 2019, ha anche segnato gol. Uno è venuto contro le Maldive il 13 marzo 2019,

Il secondo gol è arrivato contro lo Sri Lanka il 17 marzo 2019. Entrambi i suoi gol sono arrivati ​​durante le partite del Gruppo B dell'India.

In una bella prestazione contro la Bolivia Under 19, Ratanbala ha segnato una doppietta nella vittoria per 3-1 durante la Coppa COTIF 2019.

La sua doppietta è arrivata nella partita della fase a gironi, che si è svolta a Els Arcs de, Alcudia, Maiorca, il 3 agosto 2019.

Ratanbala ha segnato 10 volte nella sua 24esima partita internazionale.

Dalima Chhibber

11 stimolanti calciatrici indiane - Dalima Chhibber

Dalima Chhibber ha giocato principalmente nel terzino destro, nel centrocampo centrale e in posizioni sorprendenti per l'India. È nata a Delhi, in India, il 30 agosto 1997.

Il padre atleta di Dalima è stato molto determinante nella sua carriera all'inizio, come dice sorridendo a The Hindu:

"Padre (Om Prakash Chhibber) è stato la mia ispirazione".

Dopo aver suonato per diversi club in India, è andata al club canadese Manitoba Bisons il 14 agosto 2019.

Dalima era un allenatore di calcio di base con Indian Super League (ISL) club Delhi Dynamos quando ha ricevuto la sua prima convocazione per la squadra nazionale.

In precedenza aveva vestito la maglia azzurra a livello Under 14, 17 e 19 per la Nazionale.

Dalima ha fatto il suo debutto in nazionale maggiore contro le Maldive ai Giochi dell'Asia meridionale 2016.

L'incontro della fase a gironi conclusosi a reti inviolate si è tenuto il 5 febbraio 2016 allo stadio Jawaharlal Nehru (Sillong).

Tuttavia, il suo primo gol è arrivato nella semifinale del SAFF Women's Championship 2019 contro il Bangladesh.

L'India ha vinto Le tigri del Bengala 4-0 a Sahid Rangsala, Biratnagar, Nepal, il 20 marzo 2019.

Ha seguito un altro gol nella vittoria per 3-1 contro il Nepal nella finale nella stessa sede il 25 marzo 2019.

Il gol di Dalima è arrivato per gentile concessione di una punizione da 30 yarde. Con la sua forma ricca, ha continuato a raccogliere il "Most Valuable Player of the Tournament Award".

Dalima è andato su Twitter dopo la partita, riflettendo dopo aver ricevuto il riconoscimento speciale:

“Orgoglioso e onorato di ricevere il PREMIO GIOCATORE PI VALORE del SAFF CHAMPIONSHIP, 2019.”

Dalima faceva parte delle squadre indiane, che hanno vinto i Giochi dell'Asia meridionale 2016, nonché le competizioni SAFF 2016 e 2019.

Dalima ha anche guidato la squadra nazionale femminile indiana.

Sanju Yadav

11 Ispiratrici giocatrici di calcio indiane - Sanju Yadav

Sanju Yadav è una delle calciatrici indiane più dotate. L'attaccante è nato ad Alakhpura Village, Haryana, in India, il 9 dicembre 1997.

All'età di dieci anni si è appassionata al calcio, principalmente per acquisire borse di studio e finanziamenti per la sua povera famiglia.

Sanju è la figlia di un bracciante agricolo, Balraj Singh e della sua casalinga, Nirmla Devi.

Gordhan Dass, un educatore fisico presso la scuola del villaggio, ricorda al Times of India, "la ragazza straordinaria che era sempre concentrata sul gioco".

Menziona anche come le umili difficoltà di Sanju l'hanno aiutata con la sua resistenza e il suo calcio:

“Anche mentre lavorava come bracciante agricola, ha scelto di lavorare duramente insieme a suo padre per aumentare la sua resistenza. Questo l'ha aiutata nel gioco".

Giocando per l'Alakhpura FC, ha segnato una tripletta contro Bodyline, registrando una vittoria complessiva per 4-0. Questo è successo durante la partita del turno preliminare della Indian Women's League il 17 ottobre 2016.

È stata la capocannoniere in questa fase della IWL, aiutando la sua squadra a qualificarsi per la fase finale.

Aveva segnato 15 gol in dieci presenze con l'Alakhpura durante la stagione 2016-17. Ciò significava che aveva collezionato più gol che partite giocate.

Sanju ha anche rappresentato altre squadre, inclusa la squadra IWL, il Gokulam Kerala Football Club.

Ha fatto parte della squadra indiana, che ha vinto l'oro ai Giochi dell'Asia meridionale 2016.

La partita di debutto di Sanju ai Giochi dell'Asia meridionale è stata abbastanza memorabile per lei. Questo perché il suo primo gol in nazionale è arrivato contro il Bangladesh da esordiente.

L'India ha battuto il Bangladesh 3-0 nell'ultimo incontro della fase a gironi il 13 febbraio 2016.

Inoltre, Sanju ha vinto due volte il SAFF Women's Championship (2016, 2019). Aveva 11 gol quando aveva giocato ventotto partite internazionali.

Da un punto di vista internazionale, è stata giudicata dall'AIFF Emerging Playing of the Year 2016.

È abbastanza evidente che queste calciatrici indiane sono pioniere di questo sport. Sono un'ispirazione per molti e stanno diffondendo ulteriormente il gioco femminile in India.

Senza dubbio emergeranno molte altre giocatrici iconiche e diventeranno modelli di ruolo importanti per le generazioni future.

Faisal ha un'esperienza creativa nella fusione di media e comunicazione e ricerca che aumentano la consapevolezza delle questioni globali nelle società postbelliche, emergenti e democratiche. Il suo motto di vita è: "perseverare, perché il successo è vicino ..."

Immagini per gentile concessione di M Moorthy, Times of India, GoalNepal.com, Indianfootball Scroll.in, Evima Football, Khel Now, The Fan Garage, Instagram e Facebook.