YouTuber indiani arrestati dopo che Obscene Video è diventato virale

Tre Youtuber indiani che gestiscono un canale tamil chiamato "Chennai Talks" sono stati arrestati dopo che un video osceno sul loro canale è diventato virale.

YouTubers

"Gli YouTuber guadagnano circa Rs 1 lakh (£ 89,000) al mese".

Tre YouTuber indiani che gestiscono un canale Tamil (Colloqui di Chennai) sono stati arrestati l'11 gennaio 2021.

Gli imputati sono stati arrestati con l'accusa di oscenità in luoghi pubblici, oltraggio alla modestia delle donne e intimidazioni criminali.

Colloqui di Chennai è un canale YouTube che presenta giovani uomini e donne che parlano di sesso, relazioni e sessualità.

Una dichiarazione della polizia di Chennai ha definito tali interviste di donne "atti indecenti" e ha avvertito di azioni criminali su tali attività.

Un funzionario di polizia ha dichiarato che il file Colloqui di Chennai Gli utenti di YouTube sono stati arrestati per quanto riguarda un video specifico che è diventato virale.

Gli imputati sono stati arrestati a seguito di una denuncia presentata da una donna che ha affermato di essere stata minacciata dal conduttore e dal cameraman.

Secondo quanto riferito, la donna aveva messo in dubbio le attività del Colloqui di Chennai mentre stavano girando a Elliots Beach l'11 gennaio 2021.

Il video di quasi tre minuti mostra una donna che parla casualmente della sua sessualità.

L'agente, tuttavia, non ha spiegato cosa sia illegale nel video.

Le persone arrestate sono Dinesh, 31 anni, che si dice gestisca il canale dal 2019, il 23enne conduttore Asen Badshah e il cameraman Ajay Babu, 24 anni.

La polizia ha detto che sta adottando misure per sospendere il canale YouTube.

Secondo la polizia, il trio avrebbe insultato le donne che avevano intervistato facendo domande scomode in luoghi pubblici.

Gli YouTuber hanno successivamente caricato parti selezionate dell'intervista che avevano il potenziale per guadagnare trazione online.

Tuttavia, le donne che vengono viste nei video caricati dal canale sembrano essere a disagio quando rispondono alle domande poste dall'ospite.

Il canale, che ha circa 200 video e otto milioni di visualizzazioni, afferma di voler realizzare "video divertenti sull'opinione pubblica".

Il funzionario di polizia ha dichiarato: “Dopo l'arresto, i tre ci hanno detto che questo è il tipo di video che acquista popolarità online.

"Gli YouTuber guadagnano circa Rs 1 lakh (£ 89,000) al mese."

La polizia ha anche affermato che la squadra era solita garantire una maggiore partecipazione del pubblico chiedendo ai propri amici di fingersi passanti.

La polizia ha riferito che la loro squadra di pattuglia ha catturato gli YouTuber mentre intimidivano i membri del pubblico usando parole offensive a Elliots Beach.

Gli YouTuber sono stati arrestati ai sensi delle sezioni 509 del codice penale indiano (parole, gesti o atti intesi a insultare la modestia di una donna), 506 (2) intimidazioni criminali, 354 (b) aggressione o uso della forza criminale nei confronti di una donna spogliarsi, e 294 (b) punizione per aver usato parole oscene in o vicino a qualsiasi luogo pubblico.

Akanksha è laureata in media e attualmente sta conseguendo una laurea in giornalismo. Le sue passioni includono attualità e tendenze, TV e film, oltre ai viaggi. Il suo motto di vita è "Better an oops than a what if".