Indian Woman on Bus utilizza Facebook Live per denunciare molestatori

Una donna indiana stava viaggiando su un autobus quando è stata molestata. Ha preso a Facebook Live per esporre l'uomo che era responsabile.

Indian Woman on Bus usa Facebook Live per denunciare molestatori f

"Ho capito subito che era una mano che mi sfregava la schiena."

Una donna indiana di Trivandrum, Kerala, è andata su Facebook Live per denunciare un uomo che l'aveva molestata mentre era su un autobus.

È stato riferito che l'uomo era seduto accanto a lei e presumibilmente l'ha toccata in modo inappropriato mentre dormiva.

L'incidente è avvenuto intorno alle 3 del mattino del 28 novembre 2019. L'autobus era in viaggio per Kasaragod.

L'imputato è stato identificato come il 23enne Abdul Rahman Munaveer mentre la donna è stata nominata Diya Sana, un'attivista che lavora con la comunità transgender in Kerala.

Mentre in seguito ha presentato una denuncia contro Munaveer, Diya ha spiegato l'incidente su Facebook Live e esposto l'accusato.

Dopo aver dato l'allarme, l'autista dell'autobus inizialmente suggerì che Munaveer fosse cacciato dal veicolo. Tuttavia, Diya ha insistito affinché l'autobus andasse alla stazione di polizia.

Nel video, ha spiegato: “Mi ha notato quando è salito sull'autobus. C'erano alcuni problemi con il sipario, ma gli operatori lo hanno risolto per me. Dopo di che sono andato a dormire. "

Indian Woman on Bus usa Facebook Live per denunciare molestatori - diya sen

Diya ha continuato dicendo che ha sentito una mano che le sfregava la schiena.

“La mia maglietta era un po 'larga. Ho pensato per la prima volta da quando ero nel sonno profondo, potrei sognare. Aprii gli occhi e tornai a dormire.

“Ma presto ho capito che era una mano che mi massaggiava la schiena. Gli ho immediatamente strappato la mano, mi sono alzato e ho lanciato un allarme. "

Munaveer inizialmente finse di dormire. A quel punto, Diya ha iniziato le riprese, esponendo l'uomo e chiedendogli perché la stava toccando.

L'incidente ha provocato il risveglio degli altri passeggeri.

"Quando l'autista ha deciso di far scendere l'uomo, ho insistito che volessi andare alla stazione di polizia."

L'autobus è andato alla stazione di polizia di Kottakkal, dove un numero di passeggeri ha portato Munaveer.

Indian Woman on Bus usa Facebook Live per denunciare molestatori - denunciata

La donna indiana ha spiegato il suo calvario alla polizia ed è stata registrata una denuncia. Munaveer è stato arrestato ed è stato registrato un caso per contatto fisico e avances che comportano esplicite aperture sessuali.

Munaveer è stato registrato ai sensi della sezione 354A (molestie sessuali) del codice penale indiano e della sezione 119 (a) (punizione per atrocità contro le donne, per chiunque compia, in luoghi pubblici, gesti sessuali o atti degradanti la dignità delle donne) la legge sulla polizia del Kerala, 2011.

Tuttavia, Munaveer ha negato qualsiasi illecito alla polizia e ha affermato che stava aggiustando il sipario.

Un ufficiale ha detto: "Ci ha detto che stava solo cercando di aggiustare la tenda della sua cuccetta".

È rimasto in custodia mentre Diya è tornata sull'autobus e ha continuato il suo viaggio verso Kasaragod.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Quando guardi di più i film di Bollywood?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...