Donna indiana uccisa da Son's Friend per aver resistito alle molestie

Una donna indiana è stata picchiata a morte dall'amico di suo figlio dopo aver resistito al suo tentativo di aggressione sessuale.

Donna indiana uccisa dalla famiglia per sospetto 'delitto d'onore' f

"L'imputato l'ha colpita con una pietra in testa."

Una donna indiana è stata bastonata a morte dall'amico di suo figlio per essersi opposta alle molestie.

L'incidente è avvenuto mercoledì 24 febbraio 2021, in un villaggio sotto l'area della stazione di polizia di Basna nel distretto di Mahasamund, Chhattisgarh.

Secondo la polizia, la donna di 42 anni è stata portata d'urgenza in ospedale in seguito all'incidente.

Tuttavia, è morta durante il trattamento.

La polizia ha arrestato la ventenne Chintamani Patel, alias Chintu, giovedì 20 febbraio 25.

Lekhram Thakur, Station House Officer (SHO) di Basna, ha dichiarato:

“Chintu e il figlio della vittima erano amici e provenivano dallo stesso villaggio.

“Mercoledì sera, Chintu è atterrato a casa del suo amico per andarlo a prendere a guardare la sua mietitrice, che era parcheggiata in un campo vicino.

“La vittima ha detto all'imputato che suo figlio non era a casa.

"La donna ha poi accompagnato l'accusato perché era tardi e lui andava da solo."

Al loro ritorno dal campo, Chintu ha tentato di molestare la donna indiana, e lei ha reagito.

Secondo SHO Thakur, di conseguenza è stata picchiata a morte.

SHO Thakur ha detto: “L'imputato l'ha colpita con una pietra sulla testa.

“Alcuni abitanti del villaggio si sono precipitati sul posto sentendo l'allarme e hanno scoperto che la vittima era a terra.

“La donna ha raccontato cosa è successo a un gruppo di abitanti del villaggio prima di collassare. Chintu è fuggito dal posto. "

SHO Thakur ha continuato dicendo che il file police ha arrestato l'imputato giovedì 25 febbraio 2021 sulla base della dichiarazione della vittima.

Violenza sessuale in India

Lo stupro è uno dei crimini più comuni contro le donne indiane.

Nel novembre 2020, una donna indiana è stata molestata sessualmente su un treno per Mumbai.

Le molestie provenivano da un compagno di viaggio, che l'ha molestata dopo averla salvata da un ladro di catene.

L'aggressore, identificato come il 32enne Rahim Shaikh, è venuto in soccorso della donna dopo che un altro passeggero, Omprakash Dikshit, l'ha tenuta a punta di coltello e le ha chiesto la collana d'oro e il cellulare.

Dopo l'incidente, Shaikh ha assicurato alla donna che era al sicuro dicendo:

“Sei come mia sorella. Non aver paura. Sono qui."

Tuttavia, Shaikh ha molestato la donna indiana e ha preso la sua collana e il telefono per sé.

Secondo Bhaskar Pawar, ispettore senior della stazione di polizia ferroviaria di Borivali, Dikshit e Shaikh non si conoscevano prima del crimine.

Pawar ha detto: “I due uomini non si conoscono e non sono collegati in alcun modo.

"Shaikh ha fatto solo finta di aiutare la donna e poi ha intuito un'opportunità per rubarle."

La donna indiana ha lanciato l'allarme subito dopo l'incidente.



Louise è laureata in inglese e scrittura con la passione per i viaggi, lo sci e il pianoforte. Ha anche un blog personale che aggiorna regolarmente. Il suo motto è "Sii il cambiamento che desideri vedere nel mondo".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Quale di questi usi di più nella tua cucina desi?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...