Donna indiana uccisa dall'ex marito per non averlo sposato

Una donna indiana del Madya Pradesh è stata uccisa dal suo ex marito dopo aver rifiutato di sposarsi con lui per la seconda volta.

Donna indiana uccisa dall'ex marito per non averlo sposato f

Voleva riconciliarsi con lei ma lei non provava lo stesso

Una donna indiana di Bhopal, Madhya Pradesh è stata pugnalata a morte. È stata presumibilmente uccisa dal suo ex marito dopo aver rifiutato di sposarsi di nuovo con lui.

L'incidente è avvenuto giovedì 3 ottobre 2019 ed è stato un attacco in pieno giorno davanti a testimoni.

La vittima è stata identificata come Uzma Khan. Gli agenti di polizia hanno spiegato che è stata pugnalata a morte poco dopo essere entrata nel negozio in cui lavorava.

Gli agenti della stazione di polizia di Bajaria hanno dichiarato che il suo ex marito era responsabile poiché lui e Uzma avevano avuto recentemente una discussione.

Si erano sposati nel 2006 e avevano due figli, tuttavia, hanno finito per divorziare nel febbraio 2019.

Uzma ha portato la figlia a vivere a casa dei suoi genitori mentre il figlio viveva con il suo ex marito a Sehore.

Due giorni prima della sua morte, la giovane donna era andata alla stazione di polizia per sporgere denuncia contro il suo ex marito, identificato come Shakir.

Voleva riconciliarsi con lei ma lei non si sentiva allo stesso modo.

Per un periodo di tempo, Shakir aveva iniziato a farle pressioni affinché lo sposasse regolarmente, ma lei rifiutava costantemente. Ciò ha portato a frequenti litigi tra la coppia estraniata.

Il 3 ottobre 2019, Uzma è arrivata al negozio di stoviglie dove lavorava, ma allo stesso tempo è entrato anche il sospetto.

La coppia estranea ha avuto una discussione prima che brandisse un coltello.

Shakir l'ha attaccata, tagliandole il viso e pugnalandola più volte allo stomaco davanti ai suoi colleghi.

Dopo l'attacco, Shakir ha lasciato cadere l'arma ed è fuggito dalla scena.

La donna indiana è rimasta gravemente ferita ei suoi colleghi l'hanno portata in un vicino ospedale. È morta durante il trattamento.

È stato registrato un caso di polizia e gli agenti hanno indagato sui filmati della CCTV nella zona. Sono riusciti a identificare l'autore e Shakir è stato arrestato a Sehore lo stesso giorno.

Sebbene casi come questo siano orribili, purtroppo sono abbastanza comuni. Alcune vittime vengono aggredite mentre altre sono state uccise.

In un incidente simile, a Appena sposati una donna di Gurgaon è stata toccata in modo inappropriato da un uomo dopo aver rifiutato la sua proposta di matrimonio.

L'uomo è stato identificato come Vineet Kataria. Ha molestato regolarmente la donna e le ha proposto numerose volte, ma lei ha rifiutato.

Un giorno, quando la donna è andata a fare la spesa, Kataria le ha chiesto di nuovo di sposarla, cosa che l'ha spinta a minacciare di chiamare la polizia.

Kataria poi l'ha trascinata sulla strada e l'ha palpata. La donna ha spiegato cosa era successo a suo marito e hanno presentato una denuncia.

Gli agenti di polizia hanno parlato con i testimoni e sono stati in grado di identificare il sospetto. È stato preso in custodia dove ha confessato di aver molestato la donna.

Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



  • Novitá

    MOLTO ALTRO
  • DESIblitz.com vincitore dell'Asian Media Award 2013, 2015 e 2017
  • "Quotato"

  • Sondaggi

    In qualità di utente con tariffa mobile mensile a pagamento quale di queste si applica a te?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...