Moglie indiana fa mandare il marito in prigione in mezzo a un blocco

Si è verificato un incidente in Bihar che ha portato una moglie indiana a mandare il marito in prigione durante il blocco in corso.

Moglie indiana fa mandare il marito in prigione in mezzo a un blocco f

suo marito l'aveva picchiata brutalmente durante una lite.

Una moglie indiana ha fatto imprigionare il marito dopo averlo denunciato per un incidente domestico. L'arresto è stato effettuato durante il blocco in corso.

Da quando il blocco è stato implementato in India, sono aumentate le segnalazioni di violenza domestica contro le donne.

Mentre alcune donne non hanno denunciato i casi, altre hanno agito contro i loro coniugi e le hanno persino fatte imprigionare.

Questo caso è accaduto nella capitale del Bihar, Patna.

Un marito e una moglie hanno litigato a casa loro. È stato affermato che l'uomo l'ha poi aggredita e ha gettato diversi oggetti per la casa fuori dalla casa.

L'incidente ha sconvolto la donna che ha poi deciso di chiamare la polizia. Ha detto agli agenti che suo marito l'aveva picchiata brutalmente durante una lite.

La polizia è arrivata sul posto ma non ha arrestato il marito.

Invece, hanno cercato di consigliare la coppia, spiegando che c'è stato un aumento del numero di incidenti domestici durante il blocco.

Tuttavia, agli agenti non è rimasta altra scelta che arrestare l'uomo, identificato come Praveen, quando la moglie indiana ha mostrato loro tre bottiglie di liquore.

In Bihar, l'alcol è stato vietato dal 1 aprile 2016.

Una fonte ha detto: “Mentre i poliziotti cercavano di pacificare la moglie offesa e consigliare il marito agitato, la denunciante è andata nella sua camera da letto e ha portato tre bottiglie di liquore conservate nell'Almirah (armadio).

"Una volta recuperato il liquore, la polizia non ha avuto altra scelta che arrestare il marito, identificato come Praveen".

"L'uomo è stato messo dietro le sbarre perché il consumo di alcolici è un reato riconoscibile in uno stato arido come il Bihar dall'aprile 2016".

Non è solo l'India che sta vivendo più episodi di violenza domestica a causa del blocco.

Nel UK, gli attivisti hanno espresso la loro preoccupazione poiché le persone vulnerabili trascorrono tutto il giorno con i loro aggressori.

Sia i sopravvissuti che gli esperti affermano che le rigide regole del governo per restare a casa “probabilmente” causeranno un picco nei casi di abusi domestici.

Nazir Afzal, consulente per gli abusi domestici del governo gallese, ha affermato che gli abusi sono aumentati in altre parti del mondo e che la tendenza continuerà nel Regno Unito.

Il signor Afzal ha detto:

“È certo come la notte segue il giorno che se c'è un periodo in cui le persone sono confinate nello stesso spazio, allora si crea un'opportunità per l'aggressore di abusare.

“C'è stato un aumento del 20% degli abusi domestici nell'Irlanda del Nord, del 32% a Parigi e del 40% nel New South Wales - e sono aumenti significativi e non ci sarà dubbio che ci sarà un aumento in Galles.

"Non abbiamo ancora dati ufficiali, ma aneddoticamente i nostri operatori sanitari stanno già segnalando picchi ora".



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Cosa ne pensi del calcio indiano?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...