Paralimpico indiano Sumit Antil vince la medaglia d'oro

Subito dopo che il lanciatore di giavellotto Neeraj Chopra ha vinto l'oro olimpico, il lanciatore paralimpico Sumit Antil si è aggiudicato una medaglia d'oro e un nuovo record mondiale.

Indiano Paralympian Sumit Antil sulla vittoria della medaglia d'oro f

"Non mi fermerò qui."

Il paralimpico indiano Sumit Antil ha recentemente vinto una medaglia d'oro nel giavellotto a Tokyo 2020.

Oltre ad accettare la sua medaglia lunedì 30 agosto 2021, Antil ha anche stabilito un nuovo record mondiale con un lancio di 68.55 m.

Sumit Antil ha vinto una medaglia d'oro solo poche settimane dopo la medaglia d'oro olimpica del giavellotto Neeraj Chopra.

Discutendo della sua medaglia d'oro, Antil ha rivelato che il lanciatore di giavellotto Neeraj Chopra lo ha ispirato.

Parlando a Times of India, Sumit Antil ha detto che Chopra gli ha fatto un discorso di incoraggiamento che lo ha spronato a vincere una medaglia tutta sua.

Antil ha detto:

“Grazie a lui per avermi ispirato. Ricordo ancora quelle parole incoraggianti.

“Neeraj ha detto che hai la capacità di fare bene ed era fiducioso che vincerò una medaglia a Tokyo.

“Ha detto 'bhai tu pakka medaglia leke ayega, dekh lio (fratello, vincerai sicuramente una medaglia)'.

“Mi ha dato consigli ogni volta che ne avevo bisogno. Era sempre lì per aiutarmi.

"È un essere umano così gentile."

Il 23enne ha anche detto che non vede l'ora di parlare con Neeraj Chopra quando tornerà in India dopo le Paralimpiadi.

Ora detentore del record mondiale e medaglia d'oro, gli obiettivi di Antil per il futuro sono alti.

Secondo il lanciatore di giavellotto, ha intenzione di riposare prima di competere ai Giochi del Commonwealth del 2022 a Birmingham.

Indiano Paralympian Sumit Antil sulla vittoria della medaglia d'oro - sumit antil

Parlando dei suoi successi, ha detto:

“Volevo vincere una medaglia d'oro con un record mondiale. E l'ho fatto. Non mi fermerò qui. Devo fare molta strada.

“Per ora tornerò a casa e riposerò dai 15 ai 20 giorni.

“Il mio gomito è abusato e i medici e i fisioterapisti mi hanno consigliato di riposarmi adeguatamente.

“Voglio riposarmi, sentirmi riposato e poi scendere di nuovo in campo, pieno di energia.

"I Giochi del Commonwealth del 2022, i Giochi asiatici e i Campionati del mondo sono i miei prossimi obiettivi".

Secondo Sumit Antil, diventare un paralimpico non era il suo sogno iniziale.

Prima di un terribile incidente stradale nel 2015 che ha portato all'amputazione della gamba sinistra, Antil voleva arruolarsi nell'esercito.

Tuttavia, ha sempre saputo di voler essere uno sportivo ed è grato al suo allenatore Naval Singh per il suo successo.

A proposito di questo, Antil ha detto:

“Se avessi avuto la mia gamba sinistra, sarei stato un wrestler. Volevo entrare nell'esercito indiano attraverso la quota sportiva.

“Ho rifiutato molti incarichi governativi a causa di questo.

“Ma l'incidente ha infranto i miei sogni di arruolarmi nell'esercito indiano.

“Ma non mi sono arreso. Volevo fare qualcosa nello sport.

"Sono grato al mio allenatore Naval Singh che mi ha aiutato in quei momenti difficili e qualunque cosa io sia oggi, è grazie a lui".

Sumit Antil ha vinto la seconda medaglia d'oro dell'India alle Paralimpiadi di Tokyo 2020.

Il suo oro è stata una delle cinque medaglie ottenute dall'India lunedì 30 agosto 2021, che è il miglior bottino di medaglie del paese ai Giochi.

Louise è laureata in inglese e scrittura con la passione per i viaggi, lo sci e il pianoforte. Ha anche un blog personale che aggiorna regolarmente. Il suo motto è "Sii il cambiamento che desideri vedere nel mondo".

Immagini per gentile concessione di Sumit Antil Instagram e Reuters