Indian National incarcerata per Stalking Woman nel Regno Unito per 'sposarlo'

Un cittadino indiano che vive a Wembley è stato incarcerato dopo aver perseguitato con insistenza una donna che si era rifiutata di "sposarlo" dopo averlo servito in un negozio.

Indian National incarcerata per Stalking Woman nel Regno Unito per sposarlo f

"Non riesco a capire perché questo maschio sia diventato così ossessionato da me."

Un cittadino indiano, che vive a Wembley, Rohit Sharma, 28 anni, è stato incarcerato per aver perseguitato una donna per 18 mesi dopo averla incontrata in un negozio dove lo serviva come commessa.

Sharma è stato mandato in prigione per 29 mesi dopo un'udienza presso la Isleworth Crown Court il 15 maggio 2019, dove si è dichiarato colpevole di stalking; molestie e mancata comparizione in tribunale.

La sua condanna al carcere consisteva in 22 mesi per stalking, sei mesi per molestie e un mese per mancata comparizione in tribunale.

Lo stalking della donna è iniziato quando ha servito Sharma in un negozio di Wembley l'11 novembre 2017, quando aveva 20 anni.

Lo stesso giorno, dopo la loro brevissima interazione nel negozio, Sharma è tornata in negozio qualche tempo dopo con suo padre e ha chiesto alla donna di sposarlo.

Dopo quattro giorni, la vittima ha cambiato lavoro. Sharma ha rintracciato dove si è trasferita e ha lavorato. Poi è riuscito a ottenere il suo numero di telefono.

Dopo aver ottenuto il numero della vittima, il suo livello di stalking e molestie è aumentato. L'ha bombardata con messaggi per telefono, SMS e sui social media.

Dopo non essere riuscita a far fronte alle avances di Sharma, nel febbraio 2018, la vittima lo ha denunciato alla polizia. Sharma ha ricevuto un avvertimento per molestie.

Ma questo non ha fermato Sharma. Ha continuato con la sua campagna di stalking e molestie nei confronti della vittima, che includeva anche lui che la chiamava fino a 40 volte al giorno, utilizzando circa 15 numeri diversi. Stava anche guardando la vittima sul suo posto di lavoro.

Sharma è stato poi arrestato e poi accusato di molestie nei confronti della vittima nel luglio 2018. Tuttavia, dopo essere stato salvato dal tribunale, Sharma ha iniziato di nuovo a perseguitare la donna.

Il 5 novembre 2018, Sharma avrebbe dovuto partecipare alla corte. Ma non è riuscito a partecipare all'udienza, quindi è stato fatto circolare come voluto dalla polizia.

Sharma ha continuato a perseguitare la vittima ed è diventato più persistente. Ciò ha portato al molestati donna che lascia il lavoro e si allontana dalla zona per allontanarsi da Sharma.

Questo non ha fermato Sharma. Ha iniziato a contattare persone che conoscevano la vittima e ha cercato sistematicamente di scoprire dove si era trasferita.

L'intelligence della polizia ha successivamente collegato Rohit Sharma a un indirizzo a North End Road, Wembley e il 16 aprile 2019 è stato arrestato.

È stato quindi accusato e incarcerato. Con la quantità di prove contro di lui, Sharma ha lasciato poca scelta se non dichiararsi colpevole in tribunale per i suoi crimini contro la vittima.

Nel condannare Sharma, il giudice ha ordinato che, poiché è originario dell'India, sarebbe stato considerato per la deportazione dopo aver completato la sua pena detentiva.

Indian National incarcerata per Stalking Woman nel Regno Unito per sposarlo - tribunale

La vittima dello stalking, che non può essere nominata, ha detto in una dichiarazione:

“L'intera esperienza mi ha completamente sconvolto i nervi, sono passata dall'essere una giovane donna sicura di sé a sentirmi costantemente spaventata e nervosa.

“Non ho alcun desiderio di socializzare o incontrare nuove persone, il che ha davvero messo a dura prova e rovinato l'esperienza universitaria che avevo sempre immaginato.

“Non riesco a capire perché questo maschio sia diventato così ossessionato da me. È così ingiusto e completamente immeritato.

"Voglio solo che si renda conto di quello che ha fatto e che sappia che non può fare questo a me o a nessun altro."

"Ora voglio andare avanti sapendo che è rinchiuso e non può danneggiare o ferire nessun altro come ha fatto con me."

A guidare le indagini della polizia era l'agente investigativo Nicola Kerry. Lei disse:

“Lo stalking e le molestie hanno un impatto devastante sulla vita delle persone prese di mira.

“C'è un'intrusione nella vita della vittima, che si sente vulnerabile, angosciata e minacciata.

“Sharma era incessante nel perseguire la sua vittima.

“Le telefonava fino a 40 volte al giorno e utilizzava circa 15 numeri diversi per contattarla, rendendo quasi impossibile bloccare le sue chiamate, e inoltre invitava amici e parenti a contattarla per suo conto.

“La vittima è rimasta devastata dalle azioni di Sharma e posso solo sperare che la sua prigionia offra una qualche forma di tregua per lei.

"Ha dimostrato un immenso coraggio nel denunciarlo alla polizia e nel sostenere questo caso giudiziario".

Nazhat è un'ambiziosa donna "Desi" con interessi nelle notizie e nello stile di vita. Come scrittrice con un determinato talento giornalistico, crede fermamente nel motto "un investimento nella conoscenza paga il miglior interesse", di Benjamin Franklin.



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Dovresti essere citato in giudizio per il tuo orientamento sessuale?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...