Il ministro indiano riceve una reazione negativa per il commento "Evita le gonne"

Il commento di Mahesh Sharma sul "divieto di gonna" ha recentemente suscitato indignazione in India perché è stato ridicolizzato sui social media. Tuttavia, i suoi commenti sono discutibili?

Il parlamentare indiano riceve un contraccolpo per i commenti No Skirts

"Per la propria sicurezza, le donne turiste straniere non dovrebbero indossare abiti corti e gonne"

Mahesh Sharma, un ministro indiano ha suggerito polemicamente che gli stranieri in visita in India dovrebbero evitare di indossare gonne corte.

In una dichiarazione ai media, ha anche proposto che anche le donne straniere dovrebbero evitare di uscire la sera.

"Per la propria sicurezza, le donne turiste straniere non dovrebbero indossare abiti corti e gonne ... La cultura indiana è diversa dalla (cultura) occidentale".

Il 55enne ha inoltre aggiunto che ci sarà un volantino informativo che verrà distribuito agli stranieri quando arriveranno in India:

"Quando i turisti arrivano all'aeroporto, riceveranno un kit di benvenuto che ha una carta con cose da fare e da non fare ... ha istruzioni come se si trovassero in piccole aree, non dovrebbero girovagare da soli di notte o indossare gonne ... dovrebbe scattare una foto dell'auto in cui viaggiano e inviarla a un amico per precauzione. "

Come previsto, le osservazioni di Sharma hanno scatenato un putiferio nella nazione ed è stato ridicolizzato sui social media.

Arvind Kejriwal, critico del governo e primo ministro di Delhi, ha espresso su Twitter:

Il parlamentare indiano riceve un contraccolpo per i commenti No Skirts

Inoltre, sia i leader dell'industria del turismo che le donne attiviste di Agra hanno protestato. Hanno insistito sul fatto che tali dichiarazioni trasmettessero un'immagine sbagliata dell'India come paese.

Swati Maliwal, capo della Commissione per le donne di Delhi (DCW), ha dichiarato che i commenti ritraggono una "mentalità orribile e patetica".

Sebbene i commenti di Sharma abbiano suscitato indignazione in India e sui social media, le sue osservazioni sono discutibili.

Il presentatore radiofonico della BBC Asian Network, Secunder Kermani, si è chiesto se i commenti del ministro indiano fossero oltraggiosi o se i suoi commenti avessero senso a causa dell'alto livello di casi di molestie sessuali in India.

Trey, padre di una giovane figlia, ha detto a Kermani di essere d'accordo con il ministro:

“Penso che alla fine della giornata stia pensando di proteggere la vita e proteggere le donne. Se sente e conosce il suo paese e la sua cultura, se pensa che possa aiutare a evitare una certa situazione, allora penso che il suo consiglio sia molto valido,

"Ovviamente, la colpa è degli uomini, ma la conclusione è che se sai che c'è un problema, fai il possibile per prevenirlo."

Tuttavia, una ragazza asiatica britannica Fatima, si è opposta al consiglio del ministro affermando:

“È abbastanza ridicolo credo. L'intero dibattito sta davvero riducendo al minimo l'impatto del predatore maschio nella situazione. Voglio dire, è molto facile consigliare agli uomini di abbassare lo sguardo e permettere alle donne di vestirsi come vogliono. Voglio dire, questo è un problema in corso,

"Penso che sia molto pericoloso che la partecipazione maschile alle molestie sessuali sia completamente ridotta al minimo e quasi giustificata attribuendola alla scelta dell'abito di una donna".

Dopo aver passato questi commenti, il politico è stato costretto a chiarire le sue osservazioni;

“È un paese con culture diverse, abitudini alimentari diverse e sensi di vestirsi diversi che cambiano ogni 100 km. Abbiamo una tradizione (di dire) Atithi Devobhava (l'ospite è quasi come Dio). Un tale divieto è inimmaginabile. L'ho detto come consiglio quando andavo in luoghi religiosi. Come quando andiamo a Gurudwara, ci copriamo la testa, quando andiamo al tempio, ci togliamo le scarpe ".

Il ministro della Cultura dell'Unione ha aggiunto:

“Sono padre di (due) figlie. Non ho detto cosa una persona dovrebbe indossare o non indossare, né è voluto né sono autorizzato a dirlo. L'ho detto solo come consiglio quando visitano un luogo religioso ",

Mahesh Sharma è stato precedentemente criticato per commenti controversi.

L'anno scorso è stata rilasciata una dichiarazione provocatoria, in cui il padre di due ha accusato l '"occidentalizzazione" della corruzione dell'India. Ha anche detto che le ragazze che vogliono uscire la sera "non sono accettabili in India".


Clicca/Tocca per maggiori informazioni

Tahmeena è una laureata in lingua inglese e linguistica che ha una passione per la scrittura, ama leggere, in particolare di storia e cultura e adora tutto ciò che è Bollywood! Il suo motto è; 'Fai quello che ti piace'.

Immagini per gentile concessione di www.indiatoday.intoday.in e dell'account Twitter di Arvind Kejriwal