Indian Man vince la competizione MMA usando i video di YouTube

Un uomo indiano ha vinto una competizione nazionale di MMA al suo primo tentativo mentre era notevolmente allenato dai video di YouTube.

Indian Man vince la competizione MMA usando i video di YouTube f

"Ma avevo deciso".

Un uomo indiano ha vinto l'oro ai 4th Mixed Martial Arts (MMA) al suo primo tentativo, usando i video di YouTube come metodo di allenamento.

Tashi Wangchu era affascinato dal fitness quando era un ragazzo, ispirato dal Roccioso franchising cinematografico.

Di solito correva nella giungla vicino alla sua città natale in Arunachal Pradesh.

Ma quando è diventato un adolescente, il suo interesse è diminuito.

Tashi ha dichiarato: "Non avevo supporto, fonte di ispirazione o le strutture giuste per seguire il mio interesse".

Tashi si trasferì a Itanagar per proseguire gli studi superiori dove iniziò a fumare.

"Con una tale abitudine, il mio sogno di fitness era finito."

Si è trasferito a Delhi nel 2012 per conseguire una laurea in scienze politiche. Lì, ha imparato a conoscere le MMA.

Il 24 anni, ha detto The Better India:

“Ho trovato anche centri di allenamento e palestre che offrono corsi per lo sport.

“Ma non avevo soldi per prendere il coaching. Mio padre è un operaio e fa lavoretti per guadagnarsi da vivere.

“Si aspettava che completassi la mia istruzione e ottenessi un lavoro stabile nel governo. Non mi ha incoraggiato a dedicarmi allo sport".

Ma nonostante le probabilità e utilizzando solo i video di YouTube come coach, Tashi ha vinto la quarta competizione nazionale indiana di arti marziali miste (MMA).

Tashi ha intrapreso una carriera sportiva nonostante la mancanza di motivazione da parte dei suoi genitori o il sostegno degli amici.

“Ma avevo deciso. Ho smesso di fumare e ho smesso di uscire con gli amici che mi scoraggiavano.

“Non c'era consapevolezza di questo sport nel mio villaggio e trovare un allenatore era un'idea inverosimile.

“Così ho effettuato l'accesso a YouTube e ho iniziato la formazione di base. Ho trovato coach in tutto il mondo che hanno condotto tutorial online e vi hanno preso parte”.

Quando ha iniziato ad allenarsi, amici e familiari lo hanno deriso.

L'indiano si sarebbe svegliato alle 4 del mattino per iniziare il suo allenamento.

Per costruire la resistenza, ha trovato diversi modi per modificare gli esercizi.

“Ho portato un sacco pieno di sassi e ho corso per 4-5 km. A volte sollevavo pietre e rocce come pesi morti.

"A volte nevicava, o soffrivo di dolori muscolari, ma non ho mai perso un solo giorno".

Il suo allenamento finiva alle 8 del mattino e Tashi si riposava prima di allenarsi su boxe e lotta tra le 6:9 e le XNUMX:XNUMX.

“Ho seguito tutti i tutorial per capire le basi e imparare il nocciolo della questione.

“Riuscivo a gestire la boxe, ma non c'era nessuno con cui lottare. Non avevo un amico che mi dedicasse del tempo o che mi aiutasse ad allenarmi”.

Quando si tratta di sfide, Tashi ha detto che ha lottato con la dieta.

“Ero magro e dovevo aumentare di peso. Ho fatto riferimento a diversi esperti su YouTube, ma la dieta è molto personale in quanto richiede la comprensione del proprio corpo.

“Ho mangiato una banana, uova, frutta secca, carne e consumato latte.

“La pesante assunzione di carne ha influito sulla mia resistenza. Quindi, ho ridotto la carne e aumentato le verdure verdi”.

Tashi si è allenato per cinque anni fino a quando ha deciso di partecipare alla competizione nazionale.

“Anche dopo la trasformazione fisica, i miei genitori e i miei amici dubitavano che avrei avuto successo.

"Mi hanno detto che lavorare solo sul corpo non avrebbe aiutato perché non avevo seguito un addestramento formale".

Tashi ha aggiunto di aver ricevuto la stessa risposta quando ha raggiunto Delhi presso il centro di addestramento MMA per le prove.

“Sono rimasto lì per 15 giorni per le prove e la selezione, dove i partecipanti hanno riso o si sono stupiti che mi fossi iscritto senza alcun coaching formale.

“Inoltre, mi sono allenato in isolamento senza pubblicare alcun pezzo del processo sui social media.

“Per alcuni è diventato ancora più difficile credere che non mi fossi allenato con il corpo che avevo costruito. Altri mi hanno sottovalutato».

Tuttavia, ha capito le basi della competizione.

“Avevo assorbito tutte le sessioni online e completato i tre round del gioco in 25 minuti.

"Impostavo un timer e seguivo la boxe, l'arrampicata su corda, la velocità del peso, la corsa, la molla e il salto."

Tashi si è qualificato e ha vinto l'oro ai Nazionali, tenutisi il 19 febbraio 2021, nell'Uttar Pradesh.

La vittoria ha rafforzato la fiducia di Tashi e ha anche cambiato la prospettiva dei suoi genitori.

Ha detto: “Mio padre dubitava di me e mia madre offriva un sostegno minimo.

"Ma ora sono orgogliosi dei miei successi in quanto mi hanno anche guadagnato popolarità nel villaggio".

Il primo ministro dell'Arunachal Pradesh, Pema Khandu, ha riconosciuto il successo di Tashi e ha offerto assistenza.

Inoltre, Dream Sports Foundation ha anche esteso il suo aiuto per l'ulteriore formazione. L'organizzazione è il braccio filantropico di Dream Sports, che supporta gli atleti di base e l'ecosistema sportivo indiano.

Un rappresentante della società ha dichiarato:

“I risultati di Tashi sono encomiabili e ha il potenziale per raggiungere vette.

“Stiamo lavorando per fornirgli un allenatore e prenderci cura della sua dieta.

"La squadra lavorerà anche sugli aspetti dell'allenamento, tra cui il condizionamento della forza, nonché il perfezionamento della boxe e del wrestling".

Ora sono in corso i piani per inviare l'uomo indiano a Singapore e in Kazakistan per l'addestramento.

Sebbene Tashi non si lasci prendere la mano, crede che con il giusto supporto, possa diventare un professionale Combattente MMA.

“Sono un dilettante e conosco solo le basi. I miei sforzi dedicati per cinque anni hanno raccolto i risultati attesi.

“Il duro lavoro è la chiave del successo. Capisco che questo è solo l'inizio e che ho una lunga strada da percorrere. Sogno di vincere un oro per l'India".

Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".