Indian Man vende la moglie al regista porno

Un uomo indiano avrebbe intenzione di vendere sua moglie a cineasti porno a seguito di disaccordo sulla dote.

L'uomo indiano vede la moglie al regista porno f

"Mi hanno persino fatto lavorare come bracciante nei campi".

Una donna indiana è fuggita dalla casa dei suoceri dopo aver realizzato il piano del marito di venderla a registi porno.

India Today afferma che la donna, identificata come Rita Devi (nome falso), ha denunciato il suo caso alla stazione di polizia di Taraiya.

Rita è stata organizzata per sposare un uomo di nome Tiku Patikar, con il quale si è sposata in un tempio di Haryana l'8 gennaio 2016.

Sebbene la cerimonia di matrimonio si fosse conclusa e Rita si fosse trasferita a vivere con il marito e i suoceri, rimasero degli affari in sospeso tra le due famiglie.

Rita ha affermato nella sua denuncia alla polizia che la famiglia di Tiku era scontenta dell'incapacità di suo padre di pagare la dote richiesta.

I suoi suoceri richiedevano Rs 2 lakh in contanti e un'iconica motocicletta Royal Enfield, ma questi erano ben oltre ciò che la famiglia di Rita poteva permettersi di fornire.

Indian Man vende la moglie al regista pornoRita si trovò presto nel mezzo di una faida tra le famiglie. Come donna del villaggio del Bihar, è diventata vittima di abusi e non è stata in grado di reagire.

Ha dichiarato alla polizia che i suoi suoceri l'avrebbero fatta sentire in colpa per la questione della dote. Inoltre, l'hanno sottoposta a lavori fisici.

Rita ha detto nella sua denuncia alla polizia: "Mi hanno persino fatto lavorare come bracciante nei campi".

L'ultima goccia è arrivata quando ha scoperto che suo marito e sua cognata l'avevano venduta a registi adulti per Rs 7 lakh, e hanno già organizzato la transazione per il giorno successivo.

Temendo per la sua vita e sicurezza, Rita ha deciso di scappare da loro e cercare aiuto.

I rapporti suggeriscono che aveva percorso una distanza considerevole da Haryana alla sua casa dei genitori in Bihar e ne aveva informato le autorità.

Il caso di Rita può essere scioccante, ma non è unico soprattutto in Bihar, uno degli stati più poveri dell'India dove quasi il 70 per cento dei suoi popolazione lottare per guadagnarsi da vivere dignitosamente.

Le ragazze o le donne spesso incontrano seri problemi dopo i loro matrimoni combinati, a causa dell'incapacità delle loro famiglie di fornire una dote sostanziale.

Indian Man vende la moglie al regista pornoNella maggior parte dei casi, ciò si traduce in abusi fisici sulle giovani spose. Ma in alcuni casi gravi, le loro vite potrebbero essere tolte.

Un totale di 24,771 morti per dote sono stati registrati in India in un periodo di tre anni e il Bihar da solo rappresenta 3,830 di questa cifra inquietante.

Inoltre, lo stato dell'India settentrionale ha il più alto tasso di matrimoni precoci nel paese, con il 68% delle ragazze di età inferiore ai 18 anni che vengono inserite in matrimoni combinati.



Scarlett è un'appassionata scrittrice e pianista. Originaria di Hong Kong, la torta all'uovo è la sua cura per la nostalgia di casa. Ama la musica e il cinema, ama viaggiare e guardare gli sport. Il suo motto è "Fai un salto, insegui il tuo sogno, mangia più panna".

Immagini per gentile concessione di AP, The Daily Beast e National Commission for Women Govt. dell'India




Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Narendra Modi è il primo ministro giusto per l'India?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...