L'uomo indiano uccide la madre per essersi opposto alla relazione con il cugino

Un uomo indiano del Maharashtra ha ucciso sua madre dopo aver scoperto la sua relazione con il cugino sposato ed era contrario.

Uomo indiano uccide la madre per essersi opposto alla relazione con il cugino f

la polizia si è insospettita poiché non ha visto segni di lividi.

Un uomo indiano è stato arrestato per aver ucciso sua madre dopo che si era opposta alla sua relazione con la cugina sposata.

Anche sua cugina è stata arrestata per il suo coinvolgimento nell'omicidio.

L'incidente è avvenuto nella città di Bhiwandi, nel Maharashtra.

Gli ufficiali hanno identificato gli autori come il 29enne Krishna Yadav e sua cugina Babita Yadav, di 30 anni.

La questione è emersa quando la polizia è stata allertata delle chiamate secondo cui una donna di 58 anni è stata aggredita da ladri, provocandone la morte.

Gli agenti si sono presentati alla casa dove hanno scoperto il corpo della donna.

Il corpo è stato esaminato e sono stati trovati segni di ferite intorno al collo della vittima. C'erano anche lividi sulla sua fronte.

Quando la polizia ha interrogato Krishna, ha affermato che un gruppo di uomini ha cercato di rapinarlo vicino alla casa.

Ha detto che quando sua madre ha cercato di intervenire, è stata brutalmente picchiata. Krishna ha anche detto che è stato preso a pugni, mettendolo fuori combattimento.

Ma la polizia si è insospettita poiché non ha visto segni di lividi sul suo viso.

Di conseguenza, hanno iniziato a parlare con alcuni abitanti del posto. Gli ufficiali hanno scoperto che l'uomo indiano stava avendo un incestuoso relazione con la cugina sposata Babita Yadav.

Quando la polizia ha sollevato la relazione con Krishna, ha ammesso di aver ucciso sua madre con l'aiuto del suo amante.

L'ispettore di polizia senior Madan Ballal, della stazione di polizia di Narpoli, ha detto che Krishna ha aggredito sua madre mentre dormiva.

Ha spiegato: “Mentre la vittima Amravati Yadav dormiva, l'imputato e suo cugino sono entrati nella sua stanza, l'hanno strangolata con una cintura e l'hanno uccisa.

"Dopodiché, hanno tenuto il corpo della donna nell'armadio della stanza".

"L'imputato è poi saltato fuori dall'edificio e ha ordinato a suo cugino di gettare il corpo fuori dall'edificio.

“Nel frattempo sul posto è arrivato suo padre dopo di che l'imputato ha finto di essere privo di sensi.

“Suo padre e suo fratello minore hanno poi riportato il corpo della donna in casa.

"Quando suo padre gli ha chiesto dell'incidente, ha detto che un gruppo di ladri li aveva picchiati e derubati e sua madre è stata aggredita durante la discussione".

Un caso di polizia è stato registrato ai sensi delle sezioni 34 e 302 dell'Indian Penal Code sulla base di una denuncia formale presentata dal fratello della vittima Jagdish Yadav.

Arrestati anche i due autori.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Quale tè è il tuo preferito?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...