Indian Man permette a 7 amici di stuprare la moglie per soldi della droga

Un uomo indiano ha permesso a 7 amici di violentare sua moglie, in cambio di soldi per la droga. Spesso prendeva soldi dai giovani del loro villaggio per nutrire la sua abitudine.

Indian Man permette a 7 amici di stuprare la moglie per soldi della droga

L'uomo indiano avrebbe persino scattato foto di sua moglie nuda, senza il suo consenso.

La polizia ha accusato un uomo indiano che aveva permesso a 7 amici di violentare la moglie di 22 anni. Secondo quanto riferito, ha anche scattato immagini di lei nuda.

Il marito e la moglie vivevano in un villaggio del Punjabi chiamato Dhaka, dove è avvenuto l'incidente.

Nel giugno 2017, l'uomo indiano avrebbe scambiato la moglie con i soldi della droga per nutrire la sua dipendenza.

Tuttavia, alla fine ha presentato una denuncia alla polizia, denunciando l'abuso a cui l'aveva sottoposta. Ha affermato che suo marito si era trasformato in un tossicodipendente e avrebbe preso soldi dai giovani dello stesso villaggio.

In cambio di questo, l'uomo indiano avrebbe offerto loro sua moglie.

Stanca degli abusi, la moglie dell'uomo indiano lo ha denunciato dopo aver lasciato che 7 amici la violentassero. Ha spiegato che si erano sposati nel 2011 e avevano un figlio. Eppure la dipendenza dalla droga di suo marito significava che gestiva le spese domestiche permettendo ad altri di farlo stupro lei.

Dopo aver ricevuto la denuncia scritta del 22enne, la polizia ha avviato un'indagine sulle accuse. Ora hanno prenotato il tossicodipendente ai sensi della Sezione 120B (associazione a delinquere) del codice penale indiano.

La polizia di Dhaka ha aggiunto che l'uomo indiano avrebbe anche fatto delle foto di nudo alla moglie, senza il suo consenso. Lo avrebbe fatto per ricattarla.

Hanno anche lanciato una caccia all'uomo per i 7 amici che hanno preso parte allo stupro. Gli accusati sono stati tutti accusati di stupro e associazione a delinquere ai sensi della Sezione 376 e della Sezione 120B rispettivamente.

Finora, la polizia ha effettuato raid in tutto il villaggio del Punjabi nel tentativo di catturarli.

Un membro della famiglia ha affermato che i giovani avrebbero anche aiutato l'uomo indiano quando suo fratello ha subito ferite in un incidente d'auto. Presumibilmente volevano che lui rimborsasse, dovendo loro dei soldi.

Sul caso ha parlato anche il nonno della vittima. Ha aggiunto che suo figlio (il padre della vittima) era morto circa 17 anni fa, mentre la moglie del figlio aveva lasciato sua figlia per risposarsi. Ciò significava che la vittima si era affidata alle cure di suo nonno e alla fine lui le aveva fatto sposare il tossicodipendente.

Tuttavia, ha scoperto la dipendenza dell'uomo solo in un secondo momento. Ha anche aggiunto che i 7 amici erano troppo sviluppati dipendenze da droghe.

Nel frattempo, la polizia continuerà le indagini per catturare gli accusati.



Sarah è una laureata in inglese e scrittura creativa che ama i videogiochi, i libri e si prende cura del suo birichino gatto Prince. Il suo motto segue "Hear Me Roar" di House Lannister.

Immagine utilizzata solo a scopo illustrativo.




Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    La pubblicità dei gioielli di Aishwarya e Kalyan era razzista?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...