L'oro e i gioielli indiani perdono popolarità durante il Covid-19

Il mercato dell'oro e della gioielleria in India è diminuito in popolarità a causa della pandemia Covid-19. Sarà inoltre introdotta una nuova regola.

L'oro e i gioielli indiani perdono Market-f

"Ci aspettiamo un vicino esaurimento"

Il mercato indiano dell'oro e della gioielleria è diminuito a causa della pandemia di Covid-19.

Anche le consuete stagioni di saldi sono diminuite di popolarità dal 2020.

La tendenza è ancora in corso e sta creando una crisi finanziaria nel mercato indiano dell'oro e della gioielleria, poiché i rivenditori di gioielli indiani stanno affrontando un secondo anno consecutivo di basse vendite.

Il mercato dell'oro indiano segna le sue vendite più alte ogni primavera a causa del tradizionale festival annuale di Akshaya Tritiya.

Il festival simboleggia una prosperità infinita e quindi spinge le persone ad acquistare nuovi gioielli per buona fortuna.

Tuttavia, con la crisi finanziaria complessiva dell'economia e la gioielleria che è un lusso, non c'è quasi nessun mercato per l'oro in India nell'attuale crisi.

Il presidente dell'All-India Gems and Jewellery Domestic Council (GJC), Ashish Pethe disse:

“Con quasi il 90% degli stati sotto blocco per frenare le infezioni, le gioiellerie al dettaglio sono chiuse e non è consentita la consegna.

"Ci aspettiamo un quasi dilavamento anche di questo Akshaya Tritiya."

Il direttore esecutivo della famosa gioielleria marca Kalyan, Ramesh Kalyanaraman ha anche affermato che Akshaya Tritiya di quest'anno probabilmente raccoglierà un volume di vendite simile a quello del 2020.

Ha aggiunto:

“Guardando le segnalazioni di perdite di vite umane e il caos che la pandemia sta avendo a livello base, abbiamo deciso di non partecipare attivamente ad alcuna attività promozionale quest'anno.

"Dei nostri 150 showroom in tutto il paese, solo 10-15 sono aperti."

Oltre a Covid-19, i gioiellieri in India devono ora affrontare una nuova legge che li limita a vendere solo oro che è marchiato.

La legge sarà applicabile dal 1 giugno 2021.

Inizialmente, la legge doveva essere emanata il 15 gennaio 2020, tuttavia il termine è stato prorogato a causa del pandemia.

Leena Nandan, la segretaria per gli affari dei consumatori, ha ora annunciato che non è stata richiesta alcuna proroga della scadenza e, quindi, la punzonatura dell'oro diventerà obbligatoria dal 1 ° giugno 2021.

Il segretario nazionale dell'India Bullion and Jewelers Association (IBJA), Surendra Mehta, ha condiviso le sue opinioni sulla legge sui marchi.

Egli ha detto:

"L'associazione cercherà una proroga del termine in quanto i gioiellieri non saranno in grado di rispettare il termine".

Ha inoltre spiegato che i rivenditori di oro e gioielli sono ancora bloccati con il vecchio stock.

La nuova legge limita i gioiellieri a vendere solo gioielli in oro con punzonatura di 14, 18 e 22 carati (K).

Il segno distintivo sarà una certificazione di purezza fornita dai centri di saggio e marcatura (AHC) accreditati dal Bureau of Indian Standards (BIS).

Pertanto, per vendere gioielli con marchio di garanzia, i rivenditori devono ottenere una licenza da BIS.

Successivamente, possono far marcare i loro gioielli o manufatti in qualsiasi centro di saggio e punzonatura riconosciuto dalla BIS.

La punzonatura dell'oro viene eseguita in tre categorie di carati, che sono 14K, 18K e 22K.



Shamamah è una laureata in giornalismo e psicologia politica con la passione di fare la sua parte per rendere il mondo un luogo pacifico. Ama leggere, cucinare e cultura. Crede in: "libertà di espressione con rispetto reciproco".





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Il fumo è un problema tra gli inglesi-asiatici?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...