Ragazzo indiano violentato da minorenni e corrotto per tacere

Due minori sono stati accusati di aver aggredito sessualmente un ragazzo indiano nell'Uttar Pradesh, prima di corromperlo per tacere sull'incidente.

Ragazzo indiano violentato da minorenni e corrotto per tacere f

i due minori erano noti alla sua famiglia.

Un ragazzo indiano di 13 anni è stato presumibilmente aggredito sessualmente da due minorenni nel distretto di Aligarh, nell'Uttar Pradesh.

L'incidente è avvenuto nella zona di Lodha giovedì 4 marzo 2021.

I due minori accusati avrebbero violentato e minacciato la vittima. Poi gli hanno dato Rs 20 (£ 0.20) per tacere sul crimine.

Secondo un rapporto del Times of India, il padre del ragazzo indiano lo aveva mandato in un mercato locale per acquistare attrezzature agricole.

I due minorenni hanno accompagnato il ragazzo nel suo cammino verso il mercato. Lo hanno poi portato in una zona isolata e lo hanno aggredito sessualmente.

I minori hanno minacciato la vittima di tacere sull'incidente e lo hanno corrotto per non rivelarlo.

Tuttavia, al ritorno a casa, la famiglia del ragazzo indiano è venuta a conoscenza del crimine e ha informato la polizia.

È stata registrata una causa contro i due minorenni.

È in corso anche un'ulteriore indagine.

Una denuncia è stata presentata dalla famiglia della vittima. Nella sua denuncia, ha detto che i due sospetti erano noti alla sua famiglia

Ha anche detto alla polizia che sua moglie è andata a lamentarsi del crimine con i genitori dei minori.

Tuttavia, si sono rifiutati di sentire qualcosa sull'aggressione sessuale contro il ragazzo indiano.

Non è raro per crimini di violenza sessuale essere commesso da minori in India.

Nel giugno 2019, due ragazzi di 14 anni sono stati accusati di aver violentato un bambino di sette anni nel distretto di Udham Singh Nagar, nell'Uttarakhand.

I genitori del ragazzo indiano hanno registrato una denuncia in seguito all'incidente.

Secondo i funzionari di polizia, i minori accusati sono stati portati davanti al Consiglio di giustizia minorile subito dopo.

Parlando dell'incidente, l'ufficiale della stazione di polizia di Sitaranj (SHO) Sudhir Kumar ha detto:

“I genitori ci hanno informato di quanto era accaduto al bambino, poi abbiamo condotto una visita medica dove è stata confermata le accuse dei genitori della vittima.

"Abbiamo quindi registrato un caso ai sensi delle sezioni 337 e 363 del codice penale indiano (IPC) e della sezione 5/6 della legge sulla protezione dei bambini dai reati sessuali (POCSO)".

Juli Rana, l'agente investigativo del caso, ha detto che i minori hanno chiamato il ragazzo indiano in un bagno vicino prima di commettere il crimine.

Rana ha detto:

“Nello stesso campo c'erano anche i minori accusati. Hanno chiamato la vittima e l'hanno portata in un bagno in quella zona.

"Uno dei minori accusati ha poi inserito un bastone nelle parti intime della vittima e l'altro teneva un controllo fuori dal bagno."

Secondo Rana, la vittima, il suo amico ei due minori stavano giocando tutti nello stesso campo quando è avvenuto l'incidente.

Louise è laureata in inglese e scrittura con la passione per i viaggi, lo sci e il pianoforte. Ha anche un blog personale che aggiorna regolarmente. Il suo motto è "Sii il cambiamento che desideri vedere nel mondo".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Quale dramma televisivo pakistano ti piace di più?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...