Le bande indiane combattono per la sopravvivenza durante la crisi del Covid-19

Mentre la crisi indiana del Covid-19 si diffonde in tutto il paese, molte industrie subiscono l'impatto e le band cittadine indiane stanno lottando.

Le bande indiane combattono per la sopravvivenza durante la crisi del Covid-19 f

"Questo è un grande punto interrogativo sul nostro futuro".

Musicisti indiani e proprietari di band sono costretti a cercare altri mezzi di reddito a causa del Covid-19.

L'impatto del Covid-19 in India ha raggiunto molte industrie, incluso il settore musicale.

Molte band indiane, che guadagnano da matrimoni e altri eventi, sono senza lavoro dall'inizio della pandemia.

Come risultato dell'annullamento di questi eventi, le band stanno ora affrontando una battaglia per la sopravvivenza in mezzo alla crisi dell'India.

Pertanto, molti musicisti e band indiani stanno intraprendendo carriere alternative, come la vendita di verdure, per sbarcare il lunario.

Gajanan Solapurkar, proprietario del Prabhat Brass Bandb, ha perso tutti i suoi guadagni a causa del Covid-19.

Ora ha aperto un negozio di alimentari nei locali dell'ufficio della band vicino ad Appa Balwant Chowk a Pune.

Parlando della sua situazione, Solapurkar ha detto:

“Quanto investirà la gente nella musica durante una recessione del genere? Questo è un grande punto interrogativo sul nostro futuro.

“La situazione è così grave che la maggior parte della confraternita rischia di chiudere gli affari.

"Abbiamo una tradizione di suonare ogni anno al prestigioso Ganeshotsav di Pune, ma non vedo che succeda anche quest'anno."

Circa 50 compagnie di banda operano solo a Pune e tutte hanno dovuto affrontare difficoltà a causa della pandemia.

La Prabhat Brass Band si è formata per la prima volta nel 1938 ed è una delle compagnie più famose di Pune.

Sono sempre presenti in occasioni come il Festival di Ganpati, così come nelle cerimonie nuziali tradizionali.

Pertanto, il nipote di Gajanan Solapurkar, Amod, spera che gli affari riprendano dopo la pandemia.

Egli dice:

"Per il bene dei nostri artisti, prego che questi tempi difficili passino al più presto."

Le band indiane combattono per la sopravvivenza in mezzo alle bande di crisi del Covid-19

Oltre ad affrontare perdite finanziarie a causa della mancanza di affari, molte band indiane stanno anche lottando per mantenere i musicisti.

Inoltre, gli ottoni come le trombe ei corni francesi richiedono molto tempo e denaro per essere mantenuti.

Anche la Rajkamal Band, di proprietà di Audumber Shinde, ha difficoltà a sopravvivere alla pandemia.

Shinde ha detto:

"Gli artisti dello spettacolo come noi sono parte integrante della storia culturale di qualsiasi società."

“Siamo in gravi difficoltà a causa della pandemia. Spero che la nostra secolare troupe sopravviva a questa fase e che torniamo a pieno regime molto presto ".

L'India sta attualmente combattendo una vigorosa seconda ondata di Covid-19.

Di conseguenza, molti attori e cantanti indiani si sono fatti avanti per fare la loro parte Rilievo Covid-19 dell'India.

La cantante indiana Lata Mangeshkar ha donato 24,000 sterline a Covid-19 nel Maharashtra.

Diljit Dosanjh ha anche prestato sostegno al Fondo PM-CARES, per contribuire ad alleviare la tensione della crisi indiana del Covid-19.

Louise è laureata in inglese e scrittura con la passione per i viaggi, lo sci e il pianoforte. Ha anche un blog personale che aggiorna regolarmente. Il suo motto è "Sii il cambiamento che desideri vedere nel mondo".

Immagini per gentile concessione di Nikhil Ghorpade