L'India invia gli aiuti umanitari all'Ucraina

Il Ministero degli Affari Esteri ha dichiarato che l'India sta inviando aiuti umanitari e forniture mediche a Kiev su richiesta dell'Ucraina.

L'India invierà l'Aiuto Umanitario all'Ucraina - f

Sette voli hanno riportato in patria cittadini indiani.

L'India sta inviando aiuti umanitari e forniture mediche a Kiev su richiesta dell'Ucraina.

La quantità di aiuti umanitari e forniture mediche è in fase di elaborazione.

Le squadre delle ambasciate indiane in Europa vengono inviate nei paesi confinanti con l'Ucraina.

Aiuteranno gli sforzi di evacuazione intrapresi da quattro ministri sindacali che partiranno per Kiev il 28 febbraio 2022.

I ministri dell'Unione Hardeep Singh Puri, Jyotiraditya Scindia, Kiren Rijiju e il generale VK Singh accelereranno gli sforzi di evacuazione da Ungheria, Romania, Moldova, Slovenia e Polonia.

Resta inteso che la decisione di fornire aiuti umanitari all'Ucraina è stata presa in una riunione presieduta dal Primo Ministro Narendra Modi il 27 febbraio 2022.

È stato dopo l'incontro che il Centro ha deciso di inviare i quattro ministri in Ucraina per gli sforzi di evacuazione.

Nel frattempo, l'India ha ora identificato la Moldova come la nuova via di terra per trasferire i cittadini indiani.

L'India ha svolto in modo aggressivo la sua missione di evacuazione per riportare indietro gli indiani bloccati dall'Ucraina colpita dalla guerra.

Nell'ambito dell'operazione Ganga, sette voli hanno riportato in patria cittadini indiani dal paese dell'Europa orientale.

Con lo spazio aereo ucraino chiuso a causa dell'invasione russa, il governo indiano ha traghettato cittadini indiani al confine rumeno.

Da lì, gli indiani evacuati vengono poi portati a Bucarest, a nove ore di auto dal confine.

Gli indiani evacuati si imbarcano quindi su un volo Air India che decolla per l'India.

Studenti indiani bloccati in Ucraina stanno anche cercando aiuto dall'ambasciata indiana e dal governo per tornare a casa in mezzo al Russo invasione.

Il 25 febbraio 2022, il Primo Ministro MK Stalin ha affermato che il governo avrebbe sostenuto le spese per riportare gli studenti dall'Ucraina.

Ha scritto al ministro degli Esteri S Jaishankar esortandolo a organizzare voli per evacuare gli studenti.

Ha detto che il governo ha ricevuto centinaia di richieste di soccorso dai familiari degli studenti in Ucraina.

I video di studenti bloccati in cerca di un intervento indiano immediato sono stati ampiamente condivisi sui social media.

I genitori degli studenti si sono rivolti agli uffici dei collettori distrettuali per richiederne l'evacuazione.

Muthamizhan Sekar, uno studente della Luhansk State Medical University, ha detto che a Vinnytsia c'erano circa 800 studenti indiani.

Il diciottenne ha detto:

"L'ambasciata indiana ci ha anche informato di essere fiduciosi e al sicuro".

Parlando a The Indian Express dall'Ucraina, Muthamizhan ha detto che gli studenti non si aspettavano una situazione del genere.

"Il problema è che se abbiamo bisogno di un aiuto immediato, non siamo in grado di metterci in contatto con l'ambasciata perché le linee rimangono occupate per lunghi periodi".



Ravinder è un redattore di contenuti con una forte passione per la moda, la bellezza e lo stile di vita. Quando non scrive, la troverai mentre scorre TikTok.





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Quanto spesso mangi fuori in un ristorante asiatico?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...