In conversazione con Tabla Maestro Talvin Singh

Talvin Singh è un eminente percussionista e produttore del Regno Unito. Talvin parla con DESIblitz della sua musica, album OK, concerti, lavoro contemporaneo e progetti.

In Conversazione con Tabla Maestro Talvin Singh f

"Mi siedo sull'armonium e faccio prima la melodia e poi la giustappongo"

Il suonatore di tabla, compositore e produttore vincitore del Mercury Prize Talvin Singh è noto per la sua fusione di musica classica indiana con musica elettronica.

Padroneggiando la tabla degli strumenti a percussione, l'ha portata in giro per il mondo, suonando con alcuni dei grandi e ispirando un'intera nuova generazione di musicisti e giovani talenti.

La sua abilità artistica ha anche attraversato i settori delle arti visive e del cinema, collaborando con nomi famosi come Ustad Sultan Khan, Terry Riley, Yoko Ono e Kamal Sethi.

Bjork, Madonna, Duran Duran, Massive Attack, Ustad Tari Khan Saab, Ustad Niladri Kumar, Hariharan sono alcuni altri grandi nomi con cui ha lavorato.

Il variegato artista si è esibito in alcuni dei luoghi più illustri del Regno Unito e all'estero.

Nel 2018, celebra il suo album di debutto OK (1998), è andato in tournée nel Regno Unito.

In Conversazione con il Maestro di Tabla Talvin Singh - Talvin Singh 1

DESIblitz ha avuto un appuntamento speciale con Talvin prima del suo concerto al Warwick Arts Center il 14 febbraio 2019.

Talvin Singh discute con noi della sua musica e molto altro:

Apprendimento e sviluppo

Talvin Singh ha iniziato ad imparare le tabla inizialmente osservando e ascoltando la musica, cosa che continua a fare.

Fortunato di imparare da alcuni meravigliosi Ustad, dice:

“Sono stato molto fortunato ad imparare da alcune persone fantastiche .. il mio Guru Gurudev Acharya Pandit Lachman Singh Ji dal Punjab Gharana.

Ha imparato da Pandit Ji dall'età di 14 o 15 anni. In precedenza, quando aveva circa 11 o 12 anni, aveva imparato da Ustad Tari Khan Saab.

Parlando di Khan Saab, Singh menziona:

"Ho passato dei momenti molto vicini con lui e mi ha detto delle cose davvero belle."

Continuando a imparare, Talvin aggiunge:

"Sto ancora imparando ed è davvero una piccola goccia nell'oceano per me."

Come suonatore di tabla, è sempre stato un buon ascoltatore. All'età di 17 anni, ha suonato insieme a molti cantanti ghazal come Hariharan Ji per l'album Vishal.

Negli anni ha lavorato con molte leggende della musica tra cui Ustad Bade Fateh Ali Khan Saab di Patiala Gharana.

In Conversazione con il Maestro di Tabla Talvin Singh - Talvin Singh 2

Raag, Preferiti e Taal

Talvin Singh non individua alcun raag particolare (struttura melodica) poiché gli piacciono un bel po 'di loro.

Alla domanda su quale raag lo descrive, Singh ci ha detto:

“Penso che darbari, mi sento vicino a quel raag. E quindi direi darbari. Ma non direi che è il mio raag preferito. La mia aura probabilmente dà una sensazione darbari. "

Darbari è un raag molto profondo, che può toccare l'anima.

Tuttavia, i preferiti di tutti i tempi che Talvin ama ascoltare il tempo, più e più volte includono:

Shri Raghavendra Bhaaro, Kishori Amonkar (1984), Raag Nat Bhairav, Pandit Nikhil Banerjee (1984) All'interno del Cremlino, Ravi Shankar (1988) Photek, telecamera nascosta (1997), Martes, Murcof (2002) e Tamburi dell'India Volume 2 (2009).

Proveniente da un background punjabi, è sempre stato attratto dal taal rupak, che dà una forma di eccitazione molto dolce. Taal, che è una misura musicale, ha diversi battiti e divisioni.

Egli dichiara:

“Con rupak, il josh c'è, ma è molto morbido. Quindi è davvero unico sotto questo aspetto e adoro ... rupak.

Notoriamente noto per aver creato un suono ibrido tra musica classica ed elettronica indiana, Singh ha preso i tabla e ha iniettato questo josh.

Strumenti, Analogico e Studio

Oltre alle tabla, Talvin Singh si diverte a suonare altri strumenti a percussione come il tamburo.

Per Singh, imparare strumenti come il surbahar (basso sitar) ha portato un senso di calma nella sua anima.

Nonostante viva nell'era digitale, Talvin si sente a suo agio con l'analogico.

Per l'album OK (1998), ha utilizzato molte apparecchiature di registrazione analogiche. Dato che ogni canzone ha fino a settantadue tracce, il montaggio è stata una sfida per questo album.

Parlando del suo studio e di essere un fan dell'analogico, Talvin ha detto:

“Il mio studio è praticamente analogico.

"E amo l'analogico per molte ragioni non solo per il caldo ... per il suono ..."

Singh non ha particolari preferenze quando si tratta di registrare canzoni in studio o esibirsi sul palco.

Gli piace lavorare in studio in quanto è uno spazio privato per esprimere la sua creatività. Come percussionista, gli piace ugualmente la musica LIVE.

In Conversazione con il Maestro di Tabla Talvin Singh - Talvin Singh 3

OK, momenti divertenti e musica fresca

Talvin Singh ha avuto successo OK tour nel 2018, iniziando dalla Royal Festival Hall al Southbank Centre, prima di passare al Norfolk and Norwich Festival e poi al Bath Festival.

Con così tanti musicisti che hanno lavorato all'album rivoluzionario OK, Singh stava riflettendo su come realizzare un tour.

Ma con l'aiuto di alcuni musicisti brillanti, ha finalmente ottenuto lo spettacolo sulla strada.

Talvin si è divertito a realizzare l'album OK. Ha passato dei bei momenti con Ustad Sultan Saab a Londra e Mumbai. Nonostante l'intensità quando si lavora a qualcosa di nuovo, Talvin risparmierà un momento per ridere un po '.

Anche prima di fare la colonna sonora del film Ancora una volta, Singh ha avuto delle belle risate con Utsad Niladri Kumar.

Ma come rivela Singh, c'è una ragione dietro tutto questo umorismo:

"Penso che i musicisti classici indiani si esercitino ... l'umorismo ... e uno dei motivi è che rimani abbastanza rilassato prima di salire sul palco."

Per Talvin, è importante essere diversi rispetto a produrre le stesse vecchie cose. Con la sua nuova etichetta, Matra Music, offre molto di più.

Egli rivela:

"Stiamo pubblicando edizioni in vinile e edizioni digitali ..."

"E anche rimasterizzare un enorme catalogo che ci è stato regalato ... che è una specie di prezioso Khazana vintage della musica classica indiana ..."

Singh è molto appassionato del suo lavoro contemporaneo, in particolare l'incorporazione di tabla con ritmi moderni, tra cui grime, dubstep, house drum e basso.

Ancora una volta (2018)

Produrre la musica per il film Ancora una volta diretto da Kamal Sethi ha dato a Talvin Singh una meravigliosa opportunità di uscire dalla sua zona di comfort.

Ha dovuto produrre vecchia musica melodica per riflettere una Mumbai più urbanizzata, dove è ambientato il film.

Spiegando il processo di produzione della musica per un film, Singh commenta:

"Mi siedo sull'armonium e faccio prima la melodia e poi la giustappongo alla produzione."

Hamsikya Isyer ha cantato la bellissima canzone "Tu He" per questo film ed è disponibile sul canale YouTube di Talvin, insieme alla pubblicazione sotto la sua etichetta.

Ha composto la musica per questa canzone a Delhi, con il giovane Akash Tiwari che scrive i testi. Con Singh all'armonium, ha scritto la canzone in dieci minuti.

Per questo film, è stato anche fortunato a interagire con un talentuoso cantante del Punjab chiamato Maghar Ali.

Talvin aveva letteralmente "la pelle d'oca" quando Ali ha cantato per questo film.

Il regista voleva qualcuno del calibro di Late Ustad Nusrat Fateh Ali Khan Saab. Sembra che Maghar sia stata una grande scoperta per questo film.

Ancora una volta è una versione Netflix e vede nel cast Shefali Shah e Neeraj Kabi

In Conversazione con il Maestro di Tabla Talvin Singh - Talvin Singh 4

Eventi e radici

Talvin Singh ha avuto la fortuna di suonare in un prestigioso teatro a Mumbai con il musicista classico e suonatore di sarod di Toronto Arnab Chakrabarty.

Dopo essersi esibito in un meraviglioso concerto, Singh ha ricevuto uno dei migliori complimenti di sempre da Chakrabarty che ha detto:

"Talvin Bhai" mi hai fatto suonare "."

Secondo Talvin, questo è il miglior complimento che avrebbe potuto ricevere da una prospettiva classica.

Singh è tornato alle sue radici nell'agosto 2018. È stato incaricato di dirigere un pezzo audiovisivo per dare il via all'inaugurazione di Waltham Forest come "Borough of Culture". Le celebrazioni si sono svolte presso il municipio.

Per questo progetto, Talvin si è impegnato con i giovani coinvolti in una serie di elementi, tra cui suonare strumenti diversi, cantare, rappare e molto altro.

Singh pubblicherà il pezzo creato, che rappresenta i ritmi e i suoni del borgo e della comunità.

La foresta di Waltham è speciale per Talvin dato che è nato lì. Ha frequentato l'ex liceo classico, è diventato il sesto college, Sir Georges Monoux.

Warwick Arts Center e piani futuri

Insieme alla sua band, si esibisce Talvin Singh OK, un tributo a Ravi Shankar, insieme ad alcuni nuovi lavori e improvvisazioni al Warwick Arts Center il 14 febbraio 2019.

Singh spiega la nozione di improvvisazione:

“Abbiamo suonato di recente al Bridge Theatre di Londra per il London jazz festival e mi rendo conto di quanto la gente ami davvero l'elemento dell'improvvisazione.

"Il pubblico è davvero coinvolto in questo perché ... sono in calore."

“Non sanno cosa succederà davvero dopo. Quindi è sempre importante per me avere un elemento di improvvisazione ".

 

In Conversazione con il Maestro di Tabla Talvin Singh - Talvin Singh 5

Guardando al futuro, Talvin ha alcuni progetti entusiasmanti in arrivo, inclusi alcuni film documentari per cui sta registrando la musica.

Uno dei documentari si concentrerà sulla scena dell'arte contemporanea. Include interviste con alcuni artisti fantastici come Anish Kapoor.

Ha finito un album chiamato Narmada, che i fan possono aspettarsi.

Guarda l'intervista esclusiva con Talvin Singh qui:

video
riempimento a tutto tondo

Negli anni Singh ha ricevuto molti riconoscimenti. Nel 1999 ha vinto il Mercury Music Prize per il suo album di debutto OK ed è stato insignito di un OBE per Services to Music nel 2015.

Al di fuori del lavoro gli piace cucinare cibo indiano, con il piatto punjabi bhindiyan (dita della signora) che è il suo preferito.

Come artista desi che crede in un "tipo di scambio interculturale" ci sono cose molto più eccitanti in arrivo da Talvin Singh.



Faisal ha un'esperienza creativa nella fusione di media e comunicazione e ricerca che aumentano la consapevolezza delle questioni globali nelle società postbelliche, emergenti e democratiche. Il suo motto di vita è: "perseverare, perché il successo è vicino ..."

Immagine per gentile concessione di Talvin Singh, Kajal Nisha Patel e Inni Singh.






  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Usereste una clinica sessuale per la salute sessuale?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...