Marito incarcerato per aver ucciso la moglie separata

Un marito di 37 anni che ha ucciso la sua ex moglie nella sua casa di Leeds è stato condannato al carcere.

Marito imprigionato per aver ucciso la moglie separata f

"Questa è la mia vendetta per l'umiliazione e la mancanza di rispetto."

Satpreet Singh Gandhi, 37 anni, di Burley, Leeds, è stato condannato all'ergastolo per aver ucciso la sua ex moglie nella sua casa in città.

Il 5 settembre 2022, si è armato di coltello e ha aspettato fuori dall'appartamento di Harleen Kaur Satpreet Gandhi a Headingley.

L'ha accusata di tradirlo e si è scagliato contro di lei prima di attaccarla con l'arma.

Gli agenti sono intervenuti sul posto alle 6:26.

Harleen è stata trovata priva di sensi all'interno della proprietà con una significativa perdita di sangue ed è stata portata in ospedale per cure di emergenza, ma è stata dichiarata morta poco dopo.

Un'autopsia ha rivelato che è morta a causa di una coltellata al petto.

Ufficiali armati sono stati schierati per rintracciare il suo ex marito come sospetto. Più tardi quella sera è stato arrestato al suo indirizzo di casa.

Una lettera trovata all'indirizzo diceva:

"Questa è la mia vendetta per l'umiliazione e la mancanza di rispetto."

È stata avviata un'indagine per omicidio.

La coppia, entrambi cittadini indiani, era arrivata nel Regno Unito come studentessa alla fine di marzo 2021. Si erano separati circa sei mesi prima dell'omicidio.

I filmati delle telecamere a circuito chiuso hanno mostrato Gandhi che comprava il coltello in un negozio Asda in Kirkstall Road, il 28 agosto 2022.

Ulteriori filmati lo hanno mostrato mentre aspettava dall'altra parte della strada rispetto all'indirizzo della sua ex moglie tra le 6:04 e le 6:15 del 5 settembre, con uno zaino che si credeva contenesse l'arma.

La stessa telecamera ha mostrato Gandhi che lasciava l'appartamento nel seminterrato alle 6:24 e scappava.

Dopo l'omicidio, le persone che conoscevano Harleen hanno rivelato un passato di violenza domestica e comportamento di controllo da parte di Gandhi, tuttavia, all'epoca non era stato denunciato nulla alla polizia.

Gandhi si è dichiarato colpevole di omicidio in una precedente udienza.

Il 10 gennaio 2023, presso la Leeds Crown Court, Gandhi è stato condannato all'ergastolo con un minimo di 23 anni e quattro mesi.

L'ufficiale investigativo senior, l'ispettore investigativo Amanda Wimbles, ha dichiarato:

“Harleen era venuta nel Regno Unito per studiare ed era chiaramente una persona che aveva piani e ambizioni per il suo futuro quando la sua vita è stata crudelmente interrotta dalle azioni omicide del suo ex marito.

“Viveva separata da lui a seguito di un apparente background di abusi domestici e comportamento di controllo da parte sua e stava tentando di andare avanti con la sua vita.

"Sembra che non potesse accettarlo e abbia scelto di toglierle la vita, come purtroppo vediamo troppo spesso nelle relazioni violente".

“La morte di Harleen in circostanze così improvvise e tragiche ha lasciato la sua famiglia completamente devastata, e speriamo che possano trovare un po' di conforto nel sapere che ora ha dovuto rispondere delle sue azioni ed è stato condannato all'ergastolo.

“La polizia del West Yorkshire è impegnata a lavorare a fianco delle nostre agenzie partner per affrontare la violenza contro le donne e le ragazze, in particolare gli abusi domestici, e continuiamo a incoraggiare le vittime o coloro che sono a conoscenza della loro situazione a segnalarcelo, direttamente o a uno dei nostri agenzie partner, inclusa la National Domestic Abuse Helpline.

Il procuratore senior della corona Emma Covington, del CPS, ha dichiarato: “L'omicidio di Harleen Kaur Satpreet Gandhi è stato premeditato e orribile.

“Satpreet Singh Gandhi ha ucciso sua moglie perché non poteva controllarla e non sopportava di vederla godersi la vita che si era costruita dopo essersi trasferita nel Regno Unito.

“Ha privato due bambini piccoli dei loro genitori nel modo più traumatico possibile.

“L'accusa ha costruito un caso convincente contro Gandhi in modo che, di fronte alle prove schiaccianti contro di lui, si è dichiarato colpevole dell'omicidio di sua moglie.

“I nostri pensieri vanno alla famiglia di Harleen e ai suoi figli mentre Gandhi inizia la sua condanna all'ergastolo.

"Il CPS si impegna a garantire la giustizia per le vittime di abusi domestici e cercherà sempre di ritenere i criminali violenti responsabili dei loro crimini".



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Viaggeresti in un drone da guida?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...