Huda Kattan colpisce il Troll Anti-Palestina

La magnate del trucco Huda Kattan sostiene da tempo la Palestina e su Instagram ha messo a tacere un troll anti-palestinese.

Huda Kattan chiede trasparenza sulle immagini dei social media modificate f

"Non voglio soldi insanguinati."

Huda Kattan ha espresso solidarietà alla Palestina nel mezzo del conflitto in corso tra lo stato e Israele, dividendo i fan.

Sui social media, la magnate del trucco ha mostrato il suo sostegno alla Palestina, delineando la crisi umanitaria.

Tuttavia, ciò ha spinto alcune persone a chiedere il boicottaggio dei suoi prodotti per il trucco.

Le cose sono culminate nel post Instagram di Huda sul suo 40esimo compleanno.

Huda ha condiviso un post sulla celebrazione del suo compleanno nel lussuoso Atlantis The Royal a Dubai.

Tra gli auguri di compleanno, un commento diceva:

“Non so se l'hai notato, ma gli israeliani di tutto il mondo adorano te e i tuoi prodotti.

“Con la maggior parte dei loro soldi avete scelto Gaza. Quindi ricordatelo non appena nessun israeliano acquisterà più da te, in nessuna parte del mondo. Ed è un peccato perché compriamo tanto.

“Secondo me Gaza non ha soldi da investire perché preferisce investire nelle armi.

“Ma buona giornata! È così che le azioni di una società crollano e sostenere l’omicidio non è bello”.

Nessuno che sta in silenzio, Huda rispose:

"Non voglio soldi insanguinati."

Alcuni fan hanno elogiato Huda Kattan per aver parlato della Palestina, con un commento che diceva:

“Ciò che sta accadendo a Gaza non è una guerra, è un genocidio!

“Israele non attacca un esercito, attacca civili disarmati, donne, bambini, anziani

"Facendo saltare in aria le case con i residenti all'interno, a loro non importa se le case hanno bambini, donne, persino persone con bisogni speciali."

Huda Kattan ha spesso condannato l'occupazione israeliana dei territori palestinesi.

Nel maggio 2021, Huda Beauty ha pubblicato un blog intitolato 5 modi in cui puoi sostenere la Palestina in questo momento in risposta all’escalation ostile nel complesso di Al-Aqsa.

Il recente conflitto è scaturito dal gruppo militante palestinese Hamas che ha lanciato un attacco a sorpresa contro Israele, uccidendo oltre 1,200 persone, per lo più civili.

Da allora Israele ha reagito.

Molte celebrità hanno mostrato il loro sostegno a Israele, ma alcune hanno espresso la loro solidarietà alla Palestina.

Uno di quelli era Amir Khan, che si è chiesto perché c'è silenzio quando si parla di attacchi alla Palestina.

In un tweet, ha detto: “Così tante persone hanno parlato di queste atrocità ma mentre il mondo osserva ciò che sta accadendo in Palestina, vedo così tanti miei colleghi, amici e colleghi che restano in silenzio”.

Ha continuato affermando che le persone hanno “paura” di sostenere la Palestina.

Però, i Mia Khalifa è stata licenziata da un contratto per un podcast ed è stata abbandonata da Playboy dopo che i suoi tweet sull'argomento sembravano sostenere l'attacco a Israele.



Il caporedattore Dhiren è il nostro redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Chi nella tua famiglia guarda la maggior parte dei film di Bollywood?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...