Come parlare di disturbi alimentari nelle famiglie Desi

Quanto è difficile per la comunità dell'Asia meridionale parlare di disturbi alimentari? Siamo ascoltati dalle nostre famiglie? Esploriamo questo problema.

Come parlare di disturbi alimentari nelle famiglie Desi - f

"Può costruire idee dannose nei confronti del mangiare".

Per gli adolescenti del 21° secolo, il termine "disturbi alimentari" non è più sconosciuto.

Che si tratti dei social media o delle assemblee scolastiche, è innegabile che la malattia mentale stia guadagnando un'attenzione diffusa.

Tuttavia, nonostante siano una generazione più progressista, molti adolescenti hanno ancora difficoltà a comunicare con argomenti delicati delle generazioni precedenti come la salute mentale e i disturbi alimentari.

In combinazione con il pesante stigma spesso associato ai disturbi alimentari in alcune famiglie Desi, parlare di malattia mentale può sembrare impossibile.

Domande come "come faccio a dirlo ai miei genitori?", "e se non capiscono la loro gravità?" e 'come reagiranno?' sono domande comuni.

Le domande di cui sopra sono tutte prevalenti tra i sud-asiatici che cercano di iniziare la conversazione sui disturbi alimentari.

La mancanza di comprensione da parte delle nostre famiglie non è sempre l'unica ragione per cui iniziare la conversazione può sembrare imbarazzante.

Anche la mancanza di istruzione sull'argomento è fondamentale.

Soggetti come salute mentale e i disturbi alimentari non sono stati discussi apertamente tra le generazioni più anziane.

Pertanto, i genitori o le famiglie provenienti da un contesto di immigrazione possono trovare difficile avviare discussioni così intime.

L'istruzione sui disturbi alimentari sta guadagnando terreno nell'Asia meridionale.

Tuttavia, si potrebbe dire che anche le generazioni più anziane dovrebbero assumersi la responsabilità di aumentare la loro consapevolezza della condizione.

Perché i disturbi alimentari devono essere discussi nelle famiglie Desi?

Come parlare di disturbi alimentari nelle famiglie Desi - 1

Secondo Vice, esiste un chiaro legame tra le donne dell'Asia meridionale e i disturbi alimentari.

La comunità dell'Asia meridionale ha un forte legame con il cibo.

L'offerta di chai e samosa, quando si visitano i membri della famiglia, e l'incoraggiamento a rimanere per il roti sono quasi universali.

L'enfasi sul mangiare nella cultura dell'Asia meridionale è spesso inevitabile.

Mariam Rahimi, una studentessa di 16 anni del Regno Unito, era entusiasta di condividere la sua intuizione su questo:

“Trovo che i più anziani della famiglia costringano spesso i giovani a mangiare cose che non vogliono, che forse provengono da un luogo di preoccupazione.

"Ma sicuramente non viene eseguito nel modo giusto e può creare idee dannose nei confronti del mangiare".

Il cibo è concepito come un argomento di facile attivazione per i sud-asiatici.

I commenti sul tipo di corpo, peso o forma non sono scarsi tra le famiglie Desi.

L'enfasi sull'eccessivo mangiare all'interno della cultura Desi ed essere scrutinati per il tuo aspetto può portare a cicli tossici e schemi di pensiero.

Oltre che pericolosi, possono anche essere scoraggianti e dannosi.

Mariam ha continuato:

"Commentare i corpi delle persone dentro e fuori la famiglia è molto comune."

"Spesso i parenti commentano il tuo corpo dopo non averti visto per un po' e l'immagine corporea è qualcosa che spesso domina questo tipo di conversazioni".

È diventato relativamente normale per i parenti etichettare gli adolescenti come "troppo magri" o dare suggerimenti sulla falsariga di "mettere su un po' di peso".

Le norme delle famiglie Desi possono causare preoccupazioni per la vulnerabilità ai disturbi alimentari.

Prima di iniziare la conversazione sui disturbi alimentari, è importante informarsi per assicurarsi di aver compreso le basi.

Che cos'è un disturbo alimentare?

Come parlare di disturbi alimentari nelle famiglie Desi - 2

Per sollevare la questione dei disturbi alimentari all'interno della tua casa, è importante conoscere le basi.

Il NHS definisce un disturbo alimentare come una "condizione di salute mentale in cui si utilizza il controllo del cibo per far fronte a sentimenti e altre situazioni".

Può essere una salute mentale critica condizione che può colpire chiunque, indipendentemente dall'età e dal sesso.

Tuttavia, gli studi hanno dimostrato che i disturbi alimentari sono più diffusi tra gli adolescenti.

È anche fondamentale ricordare che il termine "disturbi alimentari" è collettivo. Ci sono molti disturbi alimentari.

Sebbene i disturbi alimentari come l'anoressia e la bulimia possano essere più familiari, dovresti sforzarti di educare anche sulle altre condizioni.

L'informazione sui disturbi alimentari e l'organizzazione del servizio di assistenza telefonica Battere elenca i seguenti disturbi:

• Anoressia nervosa
• ARFIDO
• Disturbo da alimentazione incontrollata
• Bulimia nervosa
• Ortoressia
•OSFED
• Picca
• Disturbo da ruminazione

Per comunicare in modo efficace e semplice con la tua famiglia in merito ai disturbi alimentari, è fondamentale essere consapevoli dei diversi disturbi.

Garantire che la tua famiglia sia a conoscenza di più disturbi aumenterà la loro consapevolezza generale dei disturbi alimentari nel loro insieme.

Cosa può causare disturbi alimentari?

Come parlare di disturbi alimentari nelle famiglie Desi - 3

Come accennato, ci sono vari disturbi alimentari e ogni caso può avere una causa specifica.

Ogni esperienza con i disturbi alimentari è diversa e unica per un individuo.

Fattori comportamentali, psicologici e persino ambientali possono alimentare i disturbi alimentari.

Ad esempio, i social media possono essere un fattore che contribuisce alla bassa autostima. Una bassa autostima può portare all'anoressia nervosa.

Molti hanno sostenuto che i social media hanno un impatto dannoso sugli adolescenti in quanto possono portare a una bassa autostima e a standard fisici irrealistici.

Nel 2021, S ha registrato che i giovani di 13-17 anni costituiscono il 7.5% degli utenti Instagram attivi.

Al di fuori di questa fascia, i giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni rappresentano quasi il 30% degli utenti di Instagram.

I giovani e i social media hanno un legame quasi inscindibile.

L'aspetto negativo di questa connessione è che i giovani si trovano a fissare i post degli altri mentre fanno paragoni insensati con i loro corpi.

Potresti voler aiutare la tua famiglia a capire forse perché i disturbi alimentari sono più discussi nel mondo occidentale.

In accumulo con la bellezza occidentale standard e l'esperienza che le persone Desi possono sopportare quando cercano di conformarsi a loro, le probabilità di sviluppare un disturbo alimentare possono aumentare.

Aaminah Bibi, una studentessa inglese di 17 anni, ha dichiarato:

“Penso che il concetto di dieta sia così normalizzato.

"Non sembra un disturbo alimentare per le persone, è semplicemente normale".

Come si affrontano i disturbi alimentari?

Come parlare di disturbi alimentari nelle famiglie Desi - 4

Anche se i disturbi alimentari possono essere un argomento di conversazione comune per te, vale la pena metterti anche nei panni della tua famiglia per un momento.

Quando fornisci informazioni sui disturbi alimentari, i tuoi genitori o coetanei potrebbero sviluppare un forte interesse per la questione.

Pertanto, se un disturbo alimentare colpisce te o altri, è importante conoscere i metodi di trattamento.

Sebbene i disturbi alimentari siano condizioni mentali, hanno anche conseguenze fisiche.

Ad esempio, una dieta limitata può portare a una privazione di nutrienti essenziali che può portare a squilibri corporei.

Pertanto, cercare l'aiuto di uno specialista in disturbi alimentari è di fondamentale importanza.

Da lì, gli specialisti possono elaborare piani di trattamento che possono tenere conto del rimedio fisico tramite farmaci.

Terapia è anche un metodo comune per aiutare la strada verso il recupero.

Dove puoi accedere a maggiori informazioni?

Come parlare di disturbi alimentari nelle famiglie Desi - 5

Le informazioni in linea sono abbondanti. Organizzazioni come Battere disporre di una ricca quantità di risorse e offrire servizi di assistenza telefonica.

In alternativa, è importante considerare che la tua famiglia potrebbe preferire parlare con qualcuno di persona per chiedere aiuto e consigli.

Visitare il tuo medico di base locale può essere una prima fonte di aiuto e avranno accesso a contatti specialistici.

I disturbi alimentari sono importanti per tutti da conoscere.

È facile pensare che non ti influenzerebbero mai, che non sarebbero mai qualcosa che la tua famiglia incontrerebbe.

Tuttavia, la mentalità del "non sarei mai io" è dannosa, e non solo per te stesso.

Se conosci qualcuno che soffre di un disturbo alimentare, rassicuralo che non è solo e ricordagli che è amato.

I disturbi alimentari possono mettere a dura prova l'individuo salute mentale e portare all'instabilità, quindi, chi ha un disturbo deve sapere di essere curato.

Avviando una conversazione all'interno della tua famiglia, stai aiutando a normalizzare l'argomento per la discussione sull'Asia meridionale.

Ancora più importante, tieni presente che i disturbi alimentari non discriminano e possono colpire chiunque, indipendentemente dal sesso e dall'etnia.

Aashi è uno studente che ama scrivere, suonare la chitarra ed è appassionato di media. Una delle sue citazioni preferite è: "Non devi essere stressato o occupato per essere importante"



Cosa c'è di nuovo

ALTRO
  • Sondaggi

    Quanto spesso ti eserciti?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...