Come fare la migliore impressione durante un colloquio di lavoro

Un colloquio di lavoro può essere scoraggiante, ma fortunatamente esistono alcuni modi efficaci per fare un'ottima impressione sul responsabile delle assunzioni.

Come fare la migliore impressione durante un colloquio di lavoro f

"Mi impegno a raggiungere un obiettivo di vendita realistico per la settimana."

Inevitabilmente, un colloquio di lavoro arriverà a buon fine ad un certo punto della tua vita.

Non importa se è il tuo primo o ne hai fatti diversi, i colloqui sono sempre scoraggianti.

Rispondere correttamente alle domande e conoscere l'azienda per cui stai intervistando sono solo alcune delle cose da considerare.

Fortunatamente, ci sono diversi passaggi per fare una buona impressione sul responsabile delle assunzioni.

Segui questi passaggi e sarai in una posizione migliore.

Qual è lo scopo di un colloquio?

Come fare la migliore impressione durante un colloquio di lavoro - scopo

Un colloquio di lavoro serve a valutare quanto bene ti inseriresti in un'azienda.

L'intervistatore esaminerà le tue capacità, il tuo background formativo, le tue esperienze lavorative passate, la tua personalità e la tua comprensione dell'azienda.

È un'occasione per vedere se l'opportunità è adatta a te.

Un colloquio è uno spazio formale in cui un candidato può approfondire le competenze menzionate nel proprio CV.

Prima di essere selezionato per un colloquio, c'è il processo di candidatura.

Puoi semplicemente pubblicare il tuo CV su una bacheca di lavoro, inviare una lettera di presentazione o completare un modulo online.

Come scrivere una buona lettera di presentazione?

Come fare la migliore impressione ad un colloquio di lavoro - copertina

Quando scrivi una lettera di presentazione, assicurati di spiegare come e perché le tue competenze sono efficaci per il ruolo per il quale ti stai candidando.

Attingi al tuo ruolo lavorativo e alla tua esperienza più recenti.

Ad esempio, per un responsabile delle vendite di automobili, potresti dire:

“Sono orientato agli obiettivi, come dimostrato nel mio lavoro precedente in cui ho raggiunto i miei obiettivi ogni settimana. Per fare questo, ho creato elenchi di cose da fare per tenermi organizzato.

"Pertanto, mi sforzo di raggiungere un obiettivo di vendita realistico per la settimana."

Dovrai anche dimostrare di conoscere le specifiche del lavoro. Inoltre, spiega perché lo apprezzi.

Mostra il tuo entusiasmo per il motivo per cui vuoi lavorare per loro. Ad esempio, potresti dire:

“Dopo aver effettuato ricerche sulla vostra azienda, ho scoperto che ha vinto numerosi premi nel corso degli anni.

“Credo che in questo ruolo crescerò sicuramente all’interno dell’azienda in quanto sembra esserci una grande rete di supporto.

“Inoltre, mi piacerebbe lavorare in un ambiente dove ci sono standard e aspettative così elevati. Sento che questo è in linea con la mia personalità, nel senso che cerco sempre di imparare e migliorare.

Nella tua lettera di accompagnamento, assicurati che sia formale, correggila in anticipo e mantienila breve e pertinente.

PREPARAZIONE

Assicurati che il tuo CV sia aggiornato prima di inviarlo al responsabile delle assunzioni.

La dichiarazione personale dovrebbe delineare il tipo di lavoro che stai cercando, le tue capacità ed esperienze che ti inducono a capire come saresti adatto alla posizione e eventuali hobby rilevanti.

Quando si tratta del colloquio di lavoro, arriva presto.

Quando entri nel colloquio, è importante essere consapevole che tu e il tuo linguaggio del corpo venite esaminati attentamente. Molto probabilmente ti hanno già visto nella sala d'attesa e si sono fatti una prima impressione.

Quindi, presentazione è la chiave. Assicurati di indossare abbigliamento da ufficio e assicurati di essere seduto in posizione eretta nell'area di attesa.

Dovresti anche familiarizzare nuovamente con le specifiche del lavoro in modo che siano fresche nella tua mente.

Durante il colloquio, dovresti essere in grado di parlare di come puoi affrontare al meglio tali responsabilità.

Quali sono i requisiti del candidato ideale?

Al colloquio, spiega quanto ti adatti al ruolo.

Il ruolo potrebbe richiedere due anni di esperienza nelle vendite, quindi preparati a parlare della tua esperienza nelle vendite e dei tuoi punti di forza.

Espandi il motivo per cui ti piacciono i saldi.

Ti dà la soddisfazione del cliente? Ti piace l'aspetto delle commissioni? Ti piace interagire con i clienti e fornire un buon servizio clienti?

L'intervistatore cercherà la tua motivazione.

Puoi capire quali domande ti faranno.

Quelli comuni includono "parlami di te", "perché vuoi lavorare per noi?", "cosa porti in tavola?" e “quali sono i tuoi punti deboli?”

Prepara le tue risposte ma, allo stesso tempo, mantieni il tutto leggero, fluido e non robotico.

Guarda l'azienda e scopri i fatti principali. Ad esempio, quando è stata fondata e qual è la loro visione.

Adattare le tue risposte a questi elementi li impressionerà.

Per il ruolo di agente immobiliare, si può affermare che il candidato ideale abbia buone capacità di comunicazione telefonica e di persona.

Quindi puoi dire: “Grazie alla mia esperienza di presentazione radiofonica posso comunicare con sicurezza e usare la mia voce per coinvolgere le persone.

"Inoltre, grazie alla mia esperienza di recitazione, posso adattarmi al cliente e presentarmi in modo professionale pur essendo amichevole e spensierato."

Se necessario, esercitati con un familiare o un amico.

Inoltre, scopri se si tratta di un colloquio di gruppo o meno. Questo per assicurarti che non ci siano sorprese al tuo arrivo.

Durante l'intervista

Quando incontri il responsabile delle assunzioni, stringigli una salda mano e cerca di mantenere il contatto visivo.

Siediti in posizione eretta e mantieni un linguaggio del corpo aperto. Se sei chiuso, questo darà l’impressione di non essere sicuro di te.

Essere nervosi è normale durante un colloquio di lavoro. Fortunatamente, ci sono modi in cui possiamo apparire sicuri di noi stessi.

  • Parla più forte.
  • Respira e non lasciarti prendere dai pensieri negativi.
  • Datti parole di affermazione nella tua testa.
  • Segui il flusso della conversazione e fornisci idee applicabili all'argomento.

Quando si risponde alle domande, è più importante fornire risposte ragionate piuttosto che risposte rapide.

Utilizza il metodo STAR (Situazione, Compito, Azione e Risultato) per aiutarti.

Ad esempio: “Ho dovuto affrontare un pesante carico di lavoro amministrativo.

“Ho organizzato il mio diario e assegnato orari durante la giornata per distribuire il mio carico di lavoro.

“L'ho messo in pratica seguendo il programma che mi sono preparato e spuntando ciò che ho realizzato.

“Il risultato è stato che ho completato il carico di lavoro in un tempo realistico.”

Se sorge una domanda che potresti trovare impegnativa, concediti un momento e poi rispondi.

Dovresti porre le tue domande durante il colloquio e interessarti al responsabile delle assunzioni per costruire un rapporto.

Alla fine, quando ti faranno delle domande, preparane alcune.

Potresti chiedere: “Come è la progressione lavorativa?

La regola generale è che se il colloquio dura da molto tempo, meglio è.

Post-intervista

Alla fine del colloquio di lavoro, il responsabile delle assunzioni dirà quando sarà in contatto con una decisione. Raramente ti offriranno il lavoro sul posto.

Se non hanno rispettato la scadenza temporale, è bene dare seguito, chiedendo un aggiornamento.

In attesa della decisione, valuta cosa hai fatto bene e cerca di implementare questi aspetti positivi nei colloqui futuri.

Se sei invitato a un altro colloquio, assicurati di ricordare ciò che è stato detto nel colloquio iniziale.

Di solito al secondo colloquio verrai intervistato da qualcun altro e lui potrebbe approfondire ciò che comporta il ruolo.

In alternativa, se si trattasse di un colloquio di gruppo, la fase successiva sarebbe probabilmente un colloquio da soli.

Se hai successo ed è stata fatta un'offerta di lavoro, mostra la tua gratitudine e inizia a pensare ad altri fattori come lo stipendio e i benefici aziendali.

Padroneggiare l'arte di fare un'ottima impressione durante un colloquio di lavoro è un'abilità preziosa che può aumentare significativamente le tue possibilità di ottenere il lavoro che desideri.

Preparandoti accuratamente, mostrando con sicurezza le tue qualifiche, dimostrando professionalità nel tuo comportamento e interagendo in modo autentico con l'intervistatore, puoi lasciare un'impressione positiva duratura che ti distinguerà dagli altri candidati.

Ricorda, ogni interazione conta, quindi affronta ogni opportunità di colloquio con entusiasmo, prontezza e determinazione per mostrare il meglio di te.

Con queste strategie in mente, sarai sulla buona strada per superare il tuo prossimo colloquio di lavoro e avanzare nel tuo percorso professionale.



Kamilah è un'attrice esperta, conduttrice radiofonica e qualificata in teatro drammatico e musicale. Ama il dibattito e le sue passioni includono l'arte, la musica, la poesia del cibo e il canto.



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Come donna asiatica britannica, sai cucinare cibo Desi?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...