In che modo Desi Fashion ha influenzato l'abbigliamento occidentale?

La moda Desi è sempre in aumento. Non c'è da meravigliarsi che il mondo occidentale abbia preso ispirazione e mirato a rinvigorire lo stile.

In che modo Desi Fashion ha influenzato l'abbigliamento occidentale? f

"Passione per tessuti, colori e piccoli dettagli"

L'influenza di Desi è prominente quasi ovunque, dalla cucina, all'architettura, allo stile di vita e alla moda. Non c'è modo di sfuggire a questo fenomeno diffuso.

In particolare, copre tutti gli aspetti della moda poiché i designer traggono costantemente ispirazione dall'abbigliamento Desi.

Case di moda come Christian Dior, Christian Louboutin e Alberta Ferretti hanno utilizzato tessuti e stampe Desi per le loro creazioni.

Tradizionalmente, la moda Desi è nota per il suo stile intricato, colorato e audace. Il diavolo è nei dettagli con i suoi splendidi ricami e la sua diversità.

Non c'è da meravigliarsi che la moda Desi sia stata una musa ispiratrice per il mondo occidentale. Mentre il mondo della moda internazionale continua a crescere, l'influenza di Desi continua a rimanere evidente.

Esploriamo come l'estetica Desi ha trasformato la moda occidentale.

Sarees senza tempo

In che modo Desi Fashion ha influenzato l'abbigliamento occidentale? - sari

Prendi sei metri di tessuto e hai un sari. Questo indumento tradizionale è indossato dalle donne Desi ed è considerato un pezzo fondamentale nel guardaroba di tutti.

Non si può negare la bellezza e la classe di un saree. È un'epitome di grazia ed eleganza.

I sari straordinari si sono trasformati in stile pur rimanendo fedeli alla sua forma originale.

Uno di questi designer che ammira il sari è Jean Paul Gaultier, un designer francese di alta moda.

Secondo Elle, alla domanda su come Gaultier vede il sari, ha detto:

“Con soggezione e ammirazione. Il drappeggio, i colori, i tessuti… i sari mi hanno fatto sognare sin dal mio primo viaggio in India quando avevo appena 20 anni.

"Le donne indiane sembrano reali in sari: conferisce loro maggiore bellezza."

“Come outfit, è estremamente generoso; si fonde bene con tutte le forme. "

I sari hanno dimostrato di essere una delle principali influenze della moda per il mondo occidentale. Gaultier ha presentato le sue versioni del sari durante la sfilata Haute Couture Autunno / Inverno 2017-2018 a Parigi.

Gli è stato chiesto della sua ispirazione per la fusione tra abbigliamento invernale e sari. Lui ha spiegato:

“Ho immaginato una donna che ha viaggiato per il mondo e aveva perso il conto delle stagioni - avrebbe potuto benissimo ritrovarsi a Gstaad, con indosso un sari.

“Con il riscaldamento globale, le stagioni non hanno più lo stesso significato. In inverno possono essere 20 gradi e in estate può esserci la neve.

“L'ispirazione viene dal sari, ma le mie reinvenzioni non sono letterali.

"Ad esempio, ho versioni in lana e cashmere (del sari) in grigio e nero, non qualcosa che potresti trovare in un sari tradizionale."

Come risultato dell'accettazione e dell'apprezzamento occidentale, il sari ha guadagnato slancio in occidente.

Accessori nel modo giusto

In che modo Desi Fashion ha influenzato l'abbigliamento occidentale? - anelli al naso

I gioielli sono una parte importante della moda Desi. È ampiamente indossato sia quotidianamente che in occasioni.

In questo caso, l'anello al naso noto come nath è un popolare gioiello adornato quotidianamente dalle donne.

I nath sono anche indossati dalle spose il giorno del loro matrimonio. Un anello al naso è unito all'orecchio da una catena ed esalta la bellezza e il fascino della sposa.

Sono disponibili in una vasta gamma di modelli, dai perni ai cerchi e variano da varie dimensioni.

Storicamente, i nath erano prevalenti durante l'impero Mughal nel 1500 in India.

Secondo l'Ayurveda (antica pratica di guarigione indiana) perforare la narice sinistra aiutava ad alleviare il dolore mestruale e il parto.

Ci sono voluti migliaia di anni prima che questo accessorio viaggiasse in occidente ed è diventato una dichiarazione di moda mainstream.

Ad esempio, durante la sfilata Jean Paul Gaultier Haute Couture Autunno / Inverno 2017-2018 a Parigi, le modelle indossavano nath sulla rampa.

Questo tipo di influenza Desi si è estesa ai gioielli a mano.

La designer britannica, Sarah Burton, ha abbracciato la cultura Desi per la sua collezione di panda (catene a mano). Per la sua collezione primavera 2012 ad Alexander McQueen, Sarah ha presentato una gamma di catene a mano.

Ha disegnato anelli e un braccialetto in oro color champagne. I dettagli intricati rispecchiano magnificamente le catene delle mani di ispirazione indiana.

Stampa popolare indiana

In che modo Desi Fashion ha influenzato l'abbigliamento occidentale? - stampe

Le stampe popolari dall'India hanno preso d'assalto la sfera della moda. Sono apparsi ripetutamente nella moda occidentale.

Le stampe Chanderi, Madhubani e Block sono state unite a colori e stampe vivaci per adattarsi allo stile occidentale.

Inoltre, le stampe Pheran del Kashmir sono popolari e sono state adattate alla tavolozza occidentale.

Questa arte dell'influenza Desi si è fatta strada nel tessuto artigianale utilizzato per magliette, pantaloncini, pantaloni e abiti audaci.

È importante notare; La stampa popolare indiana ha mantenuto la sua originalità trasformando l'industria della moda.

Vestire per impressionare

In che modo Desi Fashion ha influenzato l'abbigliamento occidentale? - vestito

La moda Demi vanta tessuti artigianali e design squisiti. I tessuti senza tempo si estendono dal broccato d'oro, al jamavar, alla seta Kanchipuram e così via.

Questo splendore estetico è creato da intricate tecniche di tessitura che è ineguagliabile.

Pertanto, i designer occidentali hanno approfondito questo artigianato e preso in prestito dalle province dell'Asia meridionale.

Il marchio di design ETRO ha unito il Kashmiri jamawar e il Gujarati bandhani per creare un insieme affascinante. Consisteva in una giacca, pantaloni e gonna.

La direttrice creativa dell'abbigliamento femminile, Veronica Etro, ha spiegato il suo pensiero dietro il processo. Lei disse:

"In un mix di stili, ho deciso di fondere (i tessuti) per creare un nuovo look 'Etro India' a strati, unendo la nostra comune passione per i tessuti, i colori e i piccoli dettagli."

Un altro designer che ha utilizzato i tessuti Desi è stata la stilista italiana, Alberta Ferretti. Ha scelto la seta Kanchipuram per costruire un bellissimo abito.

In genere, la seta Kanchipuram viene utilizzata per i sari. Tuttavia, ha stravolto questa idea e ha sperimentato il suo design. Lei afferma:

"Ho reinterpretato questo bellissimo tessuto per realizzare qualcosa di diverso dal sari tradizionale - volevo mostrare la (sua) versatilità, ricchezza e fascino."

Il design incorpora la seta Kanchipuram per il corpetto che viaggia lungo il lato del vestito. Il tradizionale bordo in filo d'oro è visto correre attraverso la gonna.

Inoltre, il dettaglio della cintura realizzato nello stesso tessuto si stringe in vita creando un fondo voluminoso.

Miglior piede in avanti

In che modo Desi Fashion ha influenzato l'abbigliamento occidentale? - calzature

Per abbinare perfettamente un abito sontuoso, sono necessarie calzature squisite. Il designer francese, Christian Louboutin, è rinomato per le sue calzature a stiletto di fascia alta.

I suoi modelli sono riconosciuti dalle sue suole laccate rosse.

In questo caso, Christian Louboutin ha collaborato con Sabyasachi per a progetto che ha comprato insieme Parigi e Calcutta.

Sabyasachi ha invitato Christian Louboutin nella sua residenza di Calcutta, dove gli ha mostrato il suo archivio privato di sari.

Secondo christianlouboutin.com, Christian dopo aver assistito alla sua collezione ha esclamato:

"Trasformiamo i ricami in scarpe che possono danzare nella luce."

La bellezza di tessuti pregiati, ricami delicati combinati con lo stile audace ed eccentrico di Christian è senza precedenti.

La loro gamma comprendeva tacchi larghi, tacchi a spillo con cerniera, stivali e scarpe da ginnastica.

Questo duo è un perfetto esempio di Oriente che incontra l'Occidente e di come l'influenza Desi influenzi l'abbigliamento occidentale.

Christian ha dichiarato:

“L'artigianato indiano è il meglio del meglio al mondo. Il rigoglio della lavorazione indiana è al massimo. Mi piacerebbe che il mondo al di fuori dell'India lo amasse come me ".

È evidente che l'influenza Desi sull'industria della moda non ha eguali, in particolare nell'abbigliamento occidentale. La moda, i tessuti, le stampe, i colori e gli stili vibranti non hanno eguali.

La bellezza della moda sta nella capacità di riconoscere e apprezzare il valore artistico e creare senza confini e limiti.

Ayesha è una laureata inglese con un occhio estetico. Il suo fascino risiede nello sport, nella moda e nella bellezza. Inoltre, non evita gli argomenti controversi. Il suo motto è: "non esistono due giorni uguali, questo è ciò che rende la vita degna di essere vissuta".

Immagini per gentile concessione di browngirlmagazine.com, kendal.com, indigital.tv