Come un avvocato incinta ha aiutato il marito assassino di prigione dopo la sua morte

L'avvocato incinta Fawziyah Javed è stata spinta alla morte dal marito ma, anche dall'oltretomba, è riuscita a incarcerarlo.

Come un avvocato incinta ha aiutato il marito assassino di prigione dopo la sua morte f

"Ricordo che mi sentivo come se fosse morta come un avvocato."

Un'avvocatessa incinta, uccisa dal marito, ha contribuito a incarcerarlo dall'oltretomba.

Fawziyah Javed e il suo bambino non ancora nato sono stati uccisi quando Kashif Anwar ha spinto Fawziyah giù da un dirupo ad Arthur's Seat a Edimburgo nel settembre 2021.

La coppia era in luna di miele, essendosi sposata nel dicembre 2020.

L'avvocato Fawziyah, gravemente ferito, ha raccontato dell'aggressione a un passante.

Ha detto: "Non lasciare che mio marito mi si avvicini, mi ha spinto".

Il procuratore Alex Prentice KC ha detto che Fawziyah aveva registrato segretamente le telefonate in cui Anwar l'aveva minacciata ed era andato due volte alla polizia per denunciare il suo comportamento violento.

Ha fatto un'altra denuncia pochi giorni prima di essere uccisa.

Un documentario in due parti di Channel 4 ha confermato come molte prove raccolte da Fawziyah costituissero una parte importante del caso dell'accusa.

Prentice ha dichiarato: “Le prove di ciò che ha detto Fawziyah sono state cruciali.

“In effetti è stato Fawziyah a parlare alla giuria. Ho seguito molti casi di omicidio nel corso della mia carriera, ma per una serie di ragioni questo caso è straordinario”.

Il signor Prentice, che ha parlato con i creatori di La spinta documentario, ha affermato che sarebbe stato “molto difficile” condannare Anwar senza le prove.

L'amica e collega di Fawziyah, Ingrid, ha detto:

“Ha costruito questa enorme montagna di prove culminate con la dichiarazione alla polizia sul punto di morire.

“Dato che era un avvocato con tutta la formazione legale, penso che abbia pensato di lasciare dietro di sé queste prove. Ricordo che mi sentivo come se fosse morta come un avvocato.

La madre di Fawziyah, Yasmin Javed, temeva che Anwar avrebbe potuto uccidere di nuovo se fosse stato lasciato libero.

Ha detto: “Deve essere punito. Non può fare questo a un'altra famiglia, non posso permettere che un'altra famiglia subisca tutto questo.

Al momento della morte di Fawziyah, Anwar fu sentito parlare con un operatore del 999. Egli ha detto:

«Fawziyah è proprio sull'orlo del precipizio, amico. Siamo scivolati entrambi, ho provato ad afferrarle il braccio e lei è caduta.

"Tecnicamente siamo scivolati entrambi e poi ho provato ad afferrarle il braccio e lei è andata di traverso."

Anwar negò l'omicidio ma fu condannato per l'accusa e il 6 aprile 2023, presso l'Alta Corte di Edimburgo, fu condannato all'ergastolo con un minimo di 20 anni.

Il giudice Lord Beckett disse all'epoca ad Anwar:

“Sei stato giudicato colpevole dell’omicidio di Fawziyah Javed che era una persona molto speciale.

"Era tua moglie incinta e hai anche causato la morte del tuo bambino non ancora nato."



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    L'outsourcing è positivo o negativo per il Regno Unito?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...