Honeypreet Insan, "Figlia" di Ram Rahim Singh, arrestata dalla polizia

Honeypreet Insan, la figlia adottiva di Baba Ram Rahim Singh, è stata arrestata dalla polizia. Affronta accuse di sedizione e incitamento alla violenza.

Honeypreet Insan, "Figlia" di Ram Rahim Singh, arrestata dalla polizia

Dovrà affrontare le accuse di sedizione, che si ritiene abbia tenuto discorsi che incitino alle rivolte.

La polizia indiana ha arrestato la figlia adottiva di Baba Ram Rahim Singh, Honeypreet Insan. Si era nascosta per oltre un mese dalla condanna del guru.

Il 3 ottobre 2017, il vice commissario di Panchkula Manbir Singh ha rivelato che la figlia adottiva di Singh è sotto la custodia della polizia di Haryana. Dovrebbe comparire davanti a un tribunale il 4 ottobre.

Il vicecommissario ha confermato: "Ora l'abbiamo presa in custodia".

Il direttore generale della polizia di Haryana BS Sandhu ha anche spiegato di aver arrestato Honeypreet dall'autostrada Zirakpur-Patiala nel Punjab. Ha detto: "L'abbiamo arrestata".

Dovrà affrontare le accuse di sedizione, che si ritiene abbia tenuto discorsi che incitino alle rivolte in seguito alla condanna di Baba Ram Rahim Singh. La polizia l'ha anche arrestata con l'accusa di incitamento alla violenza.

Honeypreet Insan si è nascosta per la prima volta dopo aver accompagnato il padre adottivo in tribunale il 25 agosto 2017. Per oltre un mese, la polizia di Haryana non è riuscita a rintracciarla e l'ha messa in cima alla lista dei "ricercati".

Il 3 ottobre 2017, Honeypreet è apparso sugli schermi televisivi per interviste. La sua prima apparizione da quando si è nascosta. Risiedendo in una località segreta, ha parlato con Notizie 24 su Baba Ram Rahim Singh's condanna.

Ha rivelato di essere scivolata nella "depressione" dopo quella di Singh condanna di stupro. Chiamando il guru indiano "papà", ha affermato che è innocente delle accuse e si è sentito "devastato" per le accuse di incitamento alle rivolte.

La violenza a Panchkula ha causato 38 morti e molti feriti. Honeypreet ha anche negato le accuse di aver avuto rapporti sessuali con Baba Ram Rahim Singh. Lei disse:

“Non riesco a capire come si possa puntare il dito contro le pie relazioni che ci sono tra un padre e sua figlia. Quali prove hanno queste persone per livellare tali accuse? Tutti coloro che stanno diffondendo tali voci, per favore, non credeteci ".

Ha anche risposto alle voci secondo cui si era nascosta in Nepal, dicendo che era sempre rimasta in India. La polizia di Haryana aveva precedentemente perquisito il confine indo-nepalese per lei, in risposta a queste accuse.

Honeypreet, il cui vero nome è Priyanka Taneja, è diventata la figlia adottiva di Singh nel 2009. In precedenza era stata una delle sue confidenti. Pensata per avere 30 anni, è apparsa anche in molti dei film di Singh. Eppure non ha mostrato alcuna ambizione di lavorare a Bollywood.

Ora, con il suo arresto, dovrà affrontare le accuse della polizia di Haryana mercoledì 4 ottobre 2017.

Sarah è una laureata in inglese e scrittura creativa che ama i videogiochi, i libri e si prende cura del suo birichino gatto Prince. Il suo motto segue "Hear Me Roar" di House Lannister.

Immagini per gentile concessione di IndiaToday.

Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Guarderai Cinquanta sfumature di grigio?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...