La casa di Shaheed Bhagat Singh in Pakistan sarà restaurata

La casa originale di Shaheed Bhagat Singh a Faislabad sarà restaurata dal governo del Punjab in Pakistan per diventare parte del patrimonio nazionale.

Restauro della casa di Shaheed Bhagat Singh in Pakistan f

Bhagat Singh è nato il 28 settembre 1907 nel villaggio di Bhangay

Bhagat Singh, rivoluzionario indiano e shaheed (martire), divenne una leggenda per la sua fame e il suo sacrificio per liberare la nazione dal dominio britannico.

Per riconoscere l'eredità e lo status leggendario di Bhagat Singh, il governo del Punjab in Pakistan ripristinerà la sua casa d'infanzia e il luogo di nascita.

Bhagat Singh è nato il 28 settembre 1907 nel villaggio di Bhangay, Tehsil Jaranwala, Lyallpur, ora noto come Faisalabad in Pakistan. I suoi genitori erano Kishan Singh e Vidyavati Kaur.

La casa di Shaheed Bhagat Singh farà parte del patrimonio nazionale in Pakistan con il supporto di un comitato dedicato incaricato di ripristinare la proprietà.

Vecchie immagini verranno utilizzate per restaurare la residenza di Bhagat Singh. Verranno create mappe per diversi aspetti della casa per includere il tetto, le porte e la struttura.

Il proprietario della residenza, Chaudhry Rehmat Wark, si è detto felice che la casa venga restaurata e diventi un edificio appartenente al patrimonio nazionale.

La casa di Shaheed Bhagat Singh in Pakistan sarà restaurata - casa

Secondo Wark, anche alcuni piatti usati da Bhagat Singh e dalla sua famiglia erano disponibili al sicuro per il progetto.

Il vicedirettore del dipartimento archeologico Afzal Khan ha dichiarato:

"Il proprietario della casa può viverci, ma la struttura o il design dell'edificio non possono essere modificati."

Wark ha detto che molti ammiratori di Bhagat Singh da tutto il mondo hanno già visitato la casa.

Concorda con le proposte avanzate dal comitato per la restaurazione, in quanto incoraggerà l'eredità di Bhagat Singh a essere raccontata alle nuove generazioni.

L'eredità di Bhagat Singh

La casa di Shaheed Bhagat Singh in Pakistan da restaurare - giovane

Bhagat Singh ha creato un'eredità che è vissuta a lungo.

Dopo la scuola, Singh ha frequentato il National College di Lahore. È diventato un attivista per l'India per tutta la vita.

Due incidenti hanno acceso la sua visione patriottica, il massacro di Jallianwala Bagh nel 1919 e l'uccisione di manifestanti Akali disarmati al Nankana Sahib nel 1921.

Bhagat Singh divenne un membro della Hindustan Republican Association (HRA) che si opponeva agli inglesi in India.

Ha scritto propaganda contro il governo britannico.

Il 28 novembre 1928, Lala Lajpat Rai, leader del movimento anti-britannico, morì per le ferite riportate dopo una protesta contro la Commissione Simon a Lahore. Gli inglesi hanno condotto una brutale carica lathi contro i manifestanti.

Per vendetta, Bhagat Singh ei suoi associati hanno complottato per assassinare il sovrintendente di polizia, James A. Scott, che era l'uomo che si credeva avesse ordinato l'accusa di lathi.

Tuttavia, i rivoluzionari scambiarono JP Saunders, un assistente sovrintendente della polizia, per Scott, e invece lo uccisero sulla sua moto dopo che aveva lasciato il quartier generale della polizia distrettuale a Lahore il 17 dicembre 1928.

Singh poi fuggì da Lahore. Per evitare il riconoscimento del suo aspetto sikh, si è tagliato i capelli e si è rasato la barba.

È stato quindi coinvolto in un attentato a un'assemblea a causa dell'approvazione della legge sulla difesa dell'India.

L'8 aprile 1928, Bhagat Singh e Batukeshwar Dutt gridarono "Inquilab Zindabad!" lancio della bomba per conto dell'HRA con opuscoli allegati.

Ciò ha provocato l'arresto di Bhagat Singh. In tribunale, è stato condannato all'ergastolo per l'intento malevolo dell'attentato.

La casa di Shaheed Bhagat Singh in Pakistan sarà restaurata - in prigione

Successivamente, i raid delle fabbriche di bombe HRA collegarono Bhagat Singh e altri attivisti Sukhdev, Jatindra Nath Das e Rajguru, all'omicidio di Saunders e ai futuri attacchi con bombe.

Furono tutti incarcerati e iniziarono uno sciopero della fame. Jatindra Nath Das è morto dopo 63 giorni di digiuno. Bhagat Singh ha interrotto il digiuno dopo 116 giorni il 5 ottobre 1929.

Il 7 ottobre 7, il tribunale in tribunale ha emesso la sua sentenza di 1930 pagine che accusa Bhagat Singh, Sukhdev e Rajguru, dell'omicidio di Saunders.

Bhagat Singh ha ammesso l'omicidio in tribunale e ha anche rilasciato dichiarazioni contro il governo britannico durante il processo.

Il giudice ha condannato tutti e tre all'impiccagione fino alla morte.

Bhagat Singh doveva essere impiccato il 24 marzo 1907, ma la sua esecuzione avvenne il giorno prima, il 23 marzo 1907, su comando degli inglesi a causa della folla e dei disordini che si radunavano fuori dalla prigione.

Creare l'eredità di Bhagat Singh come shaheed per il suo paese.

Nel 2012, per riconoscere il combattente per la libertà, Shadman Chowk a Lahore ha cambiato il suo nome in Bhagat Singh Chowk, noto come il luogo in cui Bhagat Singh e i suoi compagni rivoluzionari furono impiccati.

Il governo di Faisalabad ha reso la casa di Bhagat Singh nel villaggio di Bhangay una parte del patrimonio nazionale del paese.

Pertanto, ora con il sostegno del governo regionale del Punjab che contribuisce a ripristinare ulteriormente i locali, si spera che diventi un sito del patrimonio altamente riconosciuto per i visitatori del Pakistan.

Prem ha un ricco interesse per le scienze sociali e la cultura. Ama leggere e scrivere su questioni che interessano la sua e le generazioni future. Il suo motto è "La televisione è chewing gum per gli occhi" di Frank Lloyd Wright.



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    In quale di queste destinazioni per la luna di miele andresti?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...