Haya Fatima Iqbal riceve la terza nomination agli Emmy

La regista pakistana Haya Fatima Iqbal è stata nominata per il suo terzo Emmy per il suo cortometraggio "As Far As They Can Run".

Haya Fatima Iqbal riceve la terza nomination agli Emmy f

"Il nostro film è stato nominato per un Emmy!"

Haya Fatima Iqbal è stata recentemente nominata per il suo terzo premio Emmy, dopo l'uscita del suo cortometraggio Per quanto possono correre.

Il film è stato presentato al 44° Annual News and Documentary Awards, nella sezione Outstanding Short Documentary.

Il cortometraggio è incentrato sulla storia di tre giovani adulti con disabilità intellettive che intraprendono il loro percorso per diventare atleti nel programma Special Olympics del Pakistan.

Prendendo le storie di Instagram, Haya ha condiviso la buona notizia con i suoi follower.

Ha detto: “Il nostro film è stato nominato per un Emmy!

"Il film segue la vita dei bambini dentro e intorno a Mirpurkhas che hanno disabilità intellettive e alla fine ricevono una formazione per diventare atleti".

Haya ha continuato dicendo che è stato un onore assistere agli sforzi degli istruttori che hanno lavorato con i bambini per consentire loro di raggiungere il loro pieno potenziale.

Haya Fatima Iqbal è ben nota per le sue complesse tecniche di narrazione e si impegna a evidenziare importanti questioni sociali attraverso i suoi progetti.

Per quanto possono correre promette anche di avere un'influenza convincente nell'industria dei cortometraggi.

Haya ha anche rivelato che uno dei personaggi principali, Sana Kapri, ha avuto l'opportunità di accendere la torcia alle Olimpiadi Speciali di Berlino.

Il film segue anche il viaggio di Ghulam e Sajawal, che non hanno ricevuto sostegno dalle loro famiglie e sono stati costretti a lottare con circostanze difficili.

Condividendo un'immagine del direttore della fotografia Nadir Siddiqui del 2018, Haya ha espresso il desiderio di rivivere ancora una volta i suoi momenti sul tappeto rosso.

Il cortometraggio è diretto da Tanaz Eshaghian ed è stato prodotto da Christoph Jörg.

Haya ha coprodotto il cortometraggio Una ragazza nel fiume: il prezzo del perdono nel 2018. Di conseguenza, il Pakistan ha ricevuto l'Oscar per il miglior cortometraggio documentario.

Il film è incentrato sulla storia di una ragazza di 19 anni, sopravvissuta a un tentato delitto d'onore da parte di suo padre e suo zio.

Il film segue il punto di vista dell'adolescente che si rifiuta di perdonare i suoi aggressori, nonostante le pressioni del pubblico a farlo, in modo che gli uomini possano tornare a casa liberamente.

Altri progetti che sono stati nominati includono I Flagmakers di Sharon Liese e Cynthia Wade e Beirut sogna a colori di Michael Collins.

Anche nominato è La frase di Michael Thompson di Kyle Thrash e Haley Elizabeth Anderson.

Haya Fatima Iqbal ha già vinto due Emmy e ora cerca il terzo.



Sana viene da un background legale che sta perseguendo il suo amore per la scrittura. Le piace leggere, ascoltare musica, cucinare e fare la sua marmellata. Il suo motto è: "Fare il secondo passo fa sempre meno paura che fare il primo".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Shahrukh Khan dovrebbe andare a Hollywood?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...