Hasan Minhaj ammette di aver inventato storie di razzismo

Hasan Minhaj ha ammesso di aver inventato storie di discriminazione nei suoi speciali Netflix, chiarendo che queste storie sono di fantasia.

Hasan Minhaj ammette di aver inventato Storie di razzismo - f

"La verità fattuale è secondaria."

Gli speciali comici e gli spettacoli politici di Hasan Minhaj su Netflix sono stati criticati perché pieni di false storie di discriminazione razziale.

Il comico è diventato famoso con il suo primo spettacolo Ritorno a casa nel 2017 e ha continuato a ospitare il talk show politico di Netflix chiamato atto patriottico.

Ha concluso la sua corsa con il servizio di streaming con Il giullare del re in 2022.

Mentre era sul palco, Minhaj ha condiviso storie su come è stato lasciato davanti alla porta di una ragazza bianca quando è andato a prenderla per il ballo del loro ritorno a casa.

Altre storie includevano l'"infiltrazione" del fratello Eric nel suo locale moschea e polvere bianca che cade sulla figlia mentre apre una lettera.

Hasan Minhaj ha anche affermato di essere stato minacciato presso un'ambasciata dell'Arabia Saudita e di aver visto Jared Kushner seduto su una sedia riservata a un attivista saudita imprigionato.

In un’intervista rilasciata dal New Yorker, Minhaj afferma che le sue storie sono basate su “verità emotive”.

Ha detto alla pubblicazione: “Ogni storia nel mio stile è costruita attorno a un seme di verità.

"La mia commedia Arnold Palmer è per il 70% verità emotiva e per il 30% iperbole, esagerazione, finzione."

Minhaj ha giustificato la fabbricazione delle sue storie sostenendo che “la verità emotiva viene prima di tutto. La verità fattuale è secondaria”.

La rivista ha contattato le persone coinvolte nelle storie di Hasan Minhaj e ha scoperto che molte erano effettivamente sbagliate o presentate nella sequenza temporale sbagliata.

Alcune persone hanno anche finito per contattare Minhaj per assumersi la responsabilità delle sue storie false.

La donna non identificata nella storia di Minhaj di essere stata lasciata alla porta ha detto che l'incidente non è mai avvenuto.

Ha chiarito di aver rifiutato il suo caro amico giorni prima del ballo.

La donna ha anche detto che lei e la sua famiglia hanno dovuto affrontare minacce online per anni perché Minhaj non era riuscita a nascondere la sua identità e aveva rivelato che all'epoca era fidanzata con un uomo indiano americano.

Una fonte ha anche rivelato alla rivista che Minhaj ha pubblicato una foto di lei e suo marito ad uno spettacolo Off-Broadway con solo i volti sfocati.

Quando ha contattato Minhaj riguardo al danno causato, lui ha scrollato di dosso le sue preoccupazioni.

Interrogato dalla rivista sulle sue azioni, ha detto: “Non penso di manipolare [il pubblico].

"Penso che verranno per il giro emotivo sulle montagne russe."

"Alle persone che dicono, "Yo, è troppo folle per accadere", non mi interessa perché sì, cazzo sì, questo è il punto. È fondato sulla verità.

“Penso che quello che sto cercando di fare alla fine è evidenziare tutte quelle storie.

"Costruire ciò che penso sia un argomento mirato invece di un" riff inutile "di battute."



Ravinder è un redattore di contenuti con una forte passione per la moda, la bellezza e lo stile di vita. Quando non scrive, la troverai mentre scorre TikTok.



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Quale di questi sei?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...