Hania Aamir parla di trolling e relazioni passate

Nel podcast di Ahmed Ali Butt, Hania Aamir ha approfondito i trolling che riceve e le sue relazioni passate.

Hania Aamir parla della pesca alla traina e delle relazioni passate f

"Alla fine siamo tutti esseri umani"

Hania Aamir è apparsa Mi scusi con Ahmed Ali Butt e ha fornito uno spaccato della sua vita personale.

Ahmed ha chiesto a Hania come ha gestito la negatività dei troll, alla quale lei ha risposto che se non riesce a vederla, non può sentirla.

Hania ha spiegato: “Non dovresti lasciare che ti consumi perché non c'è nulla di costruttivo in esso.

"Se qualcuno mi dice qualcosa online, non penso che sia qualcosa a cui dovrei prestare attenzione."

Ha aggiunto che ha più fan e amici che la capiscono, superando la negatività.

Ahmed ha continuato chiedendo a Hania cosa pensasse dell'uguaglianza di genere prima di ammettere che secondo lui le donne erano superiori agli uomini.

Hania ha detto: “Quando si tratta di opportunità cerebrali credo che dovrebbe esserci uguaglianza. Penso solo che dovrebbero esserci pari opportunità per uomini e donne.

“Non credo che le donne competano con gli uomini in nessun altro modo.

“Vogliono le stesse opportunità, vogliono solo l'uguaglianza 'Se puoi farlo tu, allora posso farlo anch'io'. Alla fine siamo tutti esseri umani, siamo tutti fragili”.

La conversazione si è spostata sui social media e Ahmed ha sottolineato che, sebbene abbiano dato molto a Hania, le hanno anche tolto.

Ha chiesto a Hania se avesse imparato qualcosa da ciò.

Hania Aamir ha risposto: “Adesso ho capito.

“Curato i miei contenuti in modo tale da modificare tutto da solo. Mi assicuro di mostrare qualcosa ogni giorno, ma ne mantengo solo più il controllo.

Ahmed è d'accordo e ha detto che secondo lui le persone si fidano troppo dei social media.

Riguardo alle relazioni passate, Ahmed ha chiesto a Hania se si fosse resa vulnerabile dopo aver condiviso troppo sui social media.

Hania ha detto: “La cosa bella è che mi è piaciuto moltissimo, non mi pento nemmeno di un secondo. La parte brutta doveva accadere.

“Non avrei potuto fare nulla al riguardo, quindi non c’è nessun rimpianto.

“È esattamente quello che volevo fare in quel momento. Ho agito secondo il mio livello di maturità in quel momento.

“Adesso gestirei le cose in modo diverso perché ora sono più maturo.

“Ma non mi pento di quello che ho fatto in passato, ero felice e ho condiviso tutto con il cuore”.

“C’è la forza nella vulnerabilità. Se mostri alle persone onestamente quello che provi, ci vuole forza. Viviamo in un mondo superficiale e pieno di facciate.

"Se una persona è completamente onesta riguardo ai propri sentimenti, pensiamo che sia il suo piano di gioco e che sia falso."

Durante il segmento rapido, Hania ha detto ad Ahmed che non si è pentita di nulla di ciò che ha fatto e che non avrebbe mai fatto del male a nessuno intenzionalmente.



Sana viene da un background legale che sta perseguendo il suo amore per la scrittura. Le piace leggere, ascoltare musica, cucinare e fare la sua marmellata. Il suo motto è: "Fare il secondo passo fa sempre meno paura che fare il primo".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Aiutereste un immigrato illegale?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...