Il membro della banda di toelettatura che è fuggito in Pakistan è incarcerato

Uno stupratore e membro di una banda di adescatori di Huddersfield che è fuggito in Pakistan è stato finalmente catturato e incarcerato.

Il membro della banda di toelettatura fuggito in Pakistan è incarcerato f

Zaman è fuggito dal paese in Pakistan.

Un membro di una banda di adescatori che è scappato è stato finalmente catturato e imprigionato.

Umar Zaman, 34 anni, di Huddersfield, è stato condannato a otto anni di carcere in sua assenza a seguito di un'importante indagine sugli abusi sessuali su minori nell'ambito dell'operazione Tendersea nel novembre 2019.

Una giuria lo ha ritenuto colpevole di due capi di imputazione per aver violentato un'adolescente a Kirklees.

Zaman ha avuto precedenti condanne per furto con scasso, fornitura e possesso di droghe di classe A, violenza e reati di ordine pubblico aggravati dal punto di vista razziale e ha già scontato pene detentive.

Era stato rilasciato su cauzione in diverse condizioni.

Ciò include non lasciare il Regno Unito o tentare di farlo.

A Zaman è stato inoltre ordinato di consegnare il passaporto alla polizia, di non richiedere o essere in possesso di altri documenti di viaggio, di vivere e dormire al suo indirizzo di casa e di presentarsi alla stazione di polizia di Huddersfield tra le 10:2 e le XNUMX:XNUMX il lunedì e il giovedì.

Ma dopo essere stato arrestato, Zaman è fuggito dal paese in Pakistan.

L'indagine è stata avviata dopo che una giovane donna ha detto alla polizia nel 2013 di aver subito abusi sessuali da bambina.

L'operazione ha scoperto bande di toelettatura a Huddersfield che sfruttavano giovani donne e ragazze vulnerabili già nel 1995.

Finora, agli arrestati è stato ordinato di trascorrere un totale di 470 anni davanti alle sbarre.

Zaman è stato nuovamente arrestato il 30 maggio 2022, quando ha cercato di tornare nel Regno Unito.

Zaman è stato incarcerato per otto anni. Ha ricevuto altri otto mesi per non essersi arreso alla cauzione.

All'epoca doveva essere originariamente condannato, un membro dell'accusa ha detto alla Leeds Crown Court di essere stato avvistato in un villaggio in Pakistan.

DCI Ian Thornes della polizia distrettuale di Kirklees, ha dichiarato:

“Abbiamo sostenuto come forza che faremo tutto il possibile per cercare giustizia per le vittime di abusi sessuali a Kirklees e abbiamo promesso che non avremmo fermato la caccia a Zaman finché non fosse stato individuato e assicurato alla giustizia.

"Ora è dietro le sbarre a cui appartiene e il suo arresto e la sua condanna dovrebbero servire da avvertimento a coloro che pensano di poter sfuggire alla giustizia che la polizia non si fermerà finché non saranno chiamati a rispondere di ciò che hanno fatto".

Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".

Cosa c'è di nuovo

ALTRO
  • Sondaggi

    Considereresti un matrimonio interrazziale?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...