Grooming Gang incarcerata per aver violentato una ragazza "Troubled" di 15 anni

Una banda di adescatori del West Yorkshire è stata incarcerata per aver violentato una ragazza di 15 anni, che è stata descritta come "estremamente turbata e tormentata".

Grooming Gang incarcerata per aver violentato una ragazza "Troubled" di 15 anni f

"Questo è stato troppo per me da sopportare ora."

Quattro membri di una banda di adescatori sono stati incarcerati per un totale di 49 anni per diverse accuse di stupro contro una vulnerabile ragazza di 15 anni.

Gli uomini sono apparsi collettivamente su un totale di 14 capi di imputazione per stupro commessi sulla ragazza tra marzo 2009 e marzo 2010.

Gli uomini hanno violentato la stessa ragazza, descritta come "estremamente turbata e tormentata", individualmente o insieme, spesso bevendola alcol.

Si è sentito che la banda di adescatori ha portato la ragazza in parchi, appartamenti e luoghi isolati nell'area di Keighley dove l'hanno violentata.

Una dichiarazione sull'impatto della vittima è stata letta in tribunale dal pubblico ministero Katherine Robinson:

“La mia vita era orribile.

“Ho avuto problemi di salute mentale da adulto. Mi è stato diagnosticato un disturbo da stress post-traumatico.

“A causa di quello che ho sofferto, sento che le cose belle mi sono state portate via.

“Sono vittima di abusi e non andranno mai via. sto ancora soffrendo.

"Questo è stato troppo per me da sopportare ora."

La banda di toelettatura è stata condannata dopo un processo di sette settimane nell'ottobre 2021.

Hassan Syed Basharat è stato condannato per un conteggio di stupro e cospirazione per stupro.

Baber Hussain ha commesso sette capi di imputazione per stupro.

Omar Safdar è stato condannato per tre accuse di stupro. Ha violentato la ragazza nella sua stessa casa nonostante lei gli avesse detto di non partecipare.

Imran Sabir è stato ritenuto colpevole di un conteggio di stupro e di un conteggio di cospirazione per stupro.

Il giudice Andrew Hatton ha detto che la banda aveva "predato la sua vulnerabilità".

Ha detto: “È diventata vittima di toelettatura ed è stata curata da un numero significativo di uomini.

“È una giovane donna che ha sofferto per mano di moltissimi uomini.

“Questi uomini hanno approfittato della vulnerabilità della ragazza. La sua dichiarazione sull'impatto della vittima rende una lettura profondamente spiacevole.

“Ha notevoli difficoltà di salute mentale e soffre di disturbo da stress post-traumatico.

“Ognuno di voi coinvolto in qualsiasi fase ha parte della responsabilità per la condizione traumatica in cui si trova ora.

“Il grave abuso che ha subito per mano tua e di altri come te è un fattore significativo nel suo stato mentale ora.

“Ci è voluto del tempo prima che la vittima si facesse avanti e avesse il coraggio di farlo”.

Per mitigare Basharat, non ha accettato la sua offesa e si prende cura della madre costretta a letto dal 2017.

La mitigazione per Baber Hussain includeva che si è sposato e ora è padre di due figli.

Il consiglio di Sabir ha detto che era un "uomo di eccezionale buon carattere".

Il consulente legale di Safdar ha affermato che la sua famiglia lo sostiene estremamente e che "prende sul serio il suo futuro".

È stato aggiunto che Safdar "non l'ha riempita di alcol, hanno bevuto alcol insieme".

Hassan Syed Basharat, 32 anni, di Keighley, è stato incarcerato per 12 anni.

Baber Hussain, 36 anni, di Heaton, è stato incarcerato per 13 anni. È stato incarcerato per altri otto mesi per due accuse di guida pericolosa.

Omar Safdar, 30 anni, già in carcere, è stato condannato a 12 anni.

Imran Sabir, 42 anni, di Keighley, è stato incarcerato per 12 anni.

Un quinto uomo, Amjad Hussain, 35 anni, di Keighley, è stato condannato per tre accuse di stupro. La sua condanna è stata aggiornata al 15 marzo 2022, in quanto privo di rappresentanza legale.

Ed Hulbert, del Crown Prosecution Service, ha dichiarato:

"Questi uomini hanno cinicamente manipolato e sfruttato spietatamente una ragazza giovane e vulnerabile".

“L'hanno riempita di droghe e alcol e l'hanno abusata sistematicamente e ripetutamente.

“L'hanno violentata quando era sola e non protetta.

“Ora stanno affrontando lunghe pene detentive.

“La vittima ha mostrato immenso coraggio e resilienza nel denunciare questi crimini e aiutandoci a costruire un caso solido da sottoporre a una giuria. I nostri pensieri rimangono con lei”.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Quale tè è il tuo preferito?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...