Gang Tasered Man in Testicles durante la tortura

Una banda di Coventry ha sottoposto un uomo a torture prolungate dove ha subito orribili abusi che includevano il taser ai testicoli.

Gang Tasered Man in Testicoli durante la tortura f

"È stato costretto a spogliarsi e gli sono state lanciate uova e farina"

Tre membri di una banda di Coventry sono stati condannati dopo aver sottoposto una giovane coppia a un'orribile tortura di due giorni.

Il trattamento umiliante includeva l'uomo che veniva assalito con il taser ai testicoli mentre la sua ragazza credeva che le fosse stata puntata una pistola alla testa.

Daniel Oscroft, accusatore, ha detto alla Warwick Crown Court che le vittime erano andate a una festa nell'ottobre 2017. Il giorno successivo sono state contattate e hanno detto che dovevano soldi a Shaan Khanyal per cibo e bevande.

Sono stati quindi contattati da qualcuno chiamato Wes e hanno accettato di incontrarlo a Jubilee Crescent. Dopo aver ritirato £ 30, si sono presentati per la consegna.

Tuttavia, sono stati portati a un indirizzo in cui Khanyal e Arbbaaz Chauhan stavano aspettando. I loro telefoni sono stati presi prima di essere portati a casa di Wes.

Il giovane è stato portato in giro per un'ora mentre i suoi rapitori vendevano droga. È stato poi portato nel suo appartamento dove è stato attaccato con un taser e colpito con un bloccasterzo.

Il signor Oscroft ha detto: "È stato costretto a spogliarsi e gli hanno gettato uova e farina e poi fatto sdraiare sul suo letto e strofinare Deep Heat sul suo sedere".

La banda ha rubato la sua PS4, gioielli e altri oggetti. La vittima è stata costretta a vestirsi con gli abiti della sua ragazza prima di essere portata in un negozio dove un uomo di nome Max lo ha costretto a ritirare 240 sterline.

La coppia è stata poi portata a casa di Max, dove gli è stato detto che doveva alla banda £ 2,000 ed è stato bruciato con una sigaretta.

Alle vittime è stato detto di chiudere gli occhi. Qualcosa è stato puntato alla testa della donna e le è stato detto che le avrebbero sparato con una pistola silenziata.

Tuttavia, quando il suo ragazzo ha aperto gli occhi, ha visto che in realtà era un martello.

La coppia è stata quindi rilasciata e avvertita di non dirlo a nessuno.

Il giorno successivo, Khanyal, Chauhan, Wes e Max sono andati a casa della ragazza. A lei e ad un amico è stato detto che non potevano andarsene perché un uomo mascherato li ha seguiti per la proprietà.

Il signor Oscroft ha spiegato: “Max ha tirato fuori un coltello da macellaio e se lo è tenuto alla gola e le è stato detto di scrivere i nomi di tutti quelli di cui aveva parlato il giorno precedente.

“Khanyal le ha poi versato il succo e Chauhan le ha spremuto del talco sulla testa. Hanno aperto la soffitta e le hanno detto di salire, ma lei non sarebbe andata ".

Wes, Chauhan e Khanyal se ne sono andati. Tuttavia, lei e il suo amico sono stati tenuti prigionieri da altri, tra cui Matis Cohene.

Il suo ragazzo è tornato dal lavoro intorno alle 6:XNUMX, ma sono tornati anche Wes, Chauhan e Khanyal.

Hanno minacciato l'uomo e le due donne di farsi tagliare le dita.

Alla ragazza sono stati tagliati alcuni capelli e un deodorante per ambienti le è stato spruzzato in bocca.

Il suo ragazzo è stato presumibilmente colpito da un taser da Chauhan prima che Wes assestasse la vittima nei suoi testicoli. La banda ha poi rubato altri oggetti ed è fuggita.

Per paura che le torture continuassero, il giovane ha tentato di suicidarsi quella notte.

Il giorno successivo, hanno informato la polizia della tortura e Chauhan, Khanyal e Cohene sono stati arrestati.

Khanyal e Chauhan si sono dichiarati colpevoli di due accuse di cospirazione per rapimento, due di cospirazione per rapinare e un'accusa di cospirazione per imprigionare falsamente.

Cohene, che all'epoca aveva 15 anni, si è dichiarato colpevole di un'accusa di cospirazione per rapinare e cospirazione per imprigionare falsamente.

Khanyal aveva una precedente condanna per possesso di un fucile segato mentre Chauhan aveva una condanna per batteria, possesso di un'arma proibita e un coltello. Cohene non aveva precedenti condanne.

La vittima maschio ha dichiarato in una dichiarazione: "A causa di questi eventi mi sono allontanato da Coventry, dai miei amici e dalla mia famiglia".

"Ho dovuto iniziare una vita completamente nuova e soffro di depressione e disturbo da stress post-traumatico".

La Coventry Observer ha riferito che la vittima femminile ha detto che il calvario della tortura l'ha spaventata a lasciare la sua casa.

David Martin-Sperry ha letto una lettera di Chauhan:

“Mi pento profondamente delle mie azioni. Mi dispiace tanto di aver lasciato che ti succedesse. Sono imbarazzato e mi vergogno di non essere la persona che l'ha fermato ".

Il giudice Andrew Lockhart QC ha detto agli imputati:

“Tutti voi avete guardato e tutti voi avete dato un sostegno attivo a questo atto orribile e orribile.

“Questa serie di reati è davvero molto grave. È stato commosso e abusato nel modo più degradante, come lo era [la sua ragazza]. Questi erano eventi pianificati e brutali ".

Khanyal, 24 anni, di Little Heath, è stato incarcerato per 10 anni e cinque mesi.

Chauhan, 24 anni, di Foleshill, è stato condannato a nove anni di prigione.

Cohene, 18 anni, di Radford, ha ricevuto un ordine di detenzione e addestramento per due anni.



Il caporedattore Dhiren è il nostro redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Quanto spesso ti eserciti?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...