Il truffatore fuggito a Dubai ha ordinato di pagare 37 milioni di sterline

Un truffatore di Preston che ha saltato il processo e successivamente è fuggito a Dubai è stato condannato a pagare più di 37 milioni di sterline.

Il truffatore fuggito a Dubai ha ordinato di pagare 37 milioni di sterline f

37 milioni di sterline erano stati riciclati attraverso le società gestite dalle gang.

Il truffatore condannato Abdullah Alad è stato condannato a pagare oltre 37 milioni di sterline e rischia 10 anni di prigione se non riesce a pagare.

Il 41enne di Preston ha saltato il processo ed è fuggito a Dubai.

Allad è stato condannato in assenza di reati di cospirazione per ingannare l'HMRC e cospirazione per riciclare denaro.

Faceva parte di un gruppo che presentava false richieste di rimborso dell'IVA al fine di reclamare milioni di sterline di IVA da loro pagate sull'acquisto di grandi quantità di stock.

La banda gestiva diverse società che commerciavano in telefoni cellulari.

Nel tentativo di nascondere il loro illegale attività, i proventi criminali sono stati trasferiti dal Regno Unito a Dubai.

Allad e Adam Umerji hanno guidato la frode del commerciante scomparso. Per un periodo di 10 mesi, sono state presentate richieste di rimborso dell'IVA per oltre £ 56.5 milioni.

Gli investigatori hanno anche scoperto che 37 milioni di sterline erano stati riciclati attraverso società gestite da gang.

È stata definita "frode del commerciante mancante" perché il truffatore è fuggito con l'IVA.

Umerji e Allad sono fuggiti dal Regno Unito. Gli altri tre sono stati incarcerati per un totale di 15 anni nel 2011.

Allad è stato condannato in sua assenza a un totale di 17 anni di carcere. È stato anche squalificato dall'essere un regista per 10 anni.

Umerji ha ricevuto la stessa pena detentiva ed è stato anche bandito dall'essere un regista per 10 anni.

Dato che il truffatore rimane in fuga, la divisione CPS Specialist Proceeds of Crime Division ha chiesto di far sentire la confisca in sua assenza.

In questo caso, il giudice ha accettato le argomentazioni di CPS per andare avanti con l'udienza perché erano state prese tutte le misure ragionevoli per informare Allad dell'udienza.

Era anche appropriato procedere ai sensi della sezione 27 del Proceeds of Crime Act, che consente un'udienza di confisca in assenza di un imputato.

Allad è stato ora emesso con un ordine di confisca di £ 37,667,622.

Manjula Nayee, procuratore specializzato della divisione CPS Proceeds of Crime, ha dichiarato:

“Nonostante il signor Allad fosse assente all'udienza, abbiamo ritenuto che fosse importante andare avanti per garantire che l'ordine appropriato fosse in vigore e potesse essere applicato.

“Il signor Allad ha truffato il contribuente di oltre 37 milioni di sterline, denaro che potrebbe essere speso per il NHS e altri servizi pubblici vitali.

“Dove possiamo prendere soldi da persone che hanno tratto profitto dal crimine, non esiteremo a farlo.

"L'anno scorso il CPS ha recuperato oltre 100 milioni di sterline, impedendo a centinaia di criminali di beneficiare dei loro guadagni illeciti".

Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Il digiuno intermittente è un promettente cambiamento dello stile di vita o solo un'altra moda passeggera?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...