Estradato accusato dell'omicidio della moglie Naziat Khan

Zafar Iqbal, 61 anni, è stato accusato dell'omicidio di Naziat Khan avvenuto 20 anni fa a Londra.

L'uomo accusato in relazione all'omicidio di Naziat Khan f

Si ritiene che Iqbal abbia negato le accuse

Un uomo estradato dal Pakistan martedì 14 settembre 2021 è stato accusato in relazione all'omicidio di Naziat Khan avvenuto 20 anni fa.

Zafar Iqbal, 61 anni, è arrivato dal Pakistan ed è stato portato in una stazione di polizia a ovest di Londra dopo essere sceso nel Regno Unito.

È accusato di aver strangolato a morte la sua ex moglie Naziat Khan davanti alle loro tre figlie a Streatham, a sud di Londra, martedì 28 agosto 2001.

Iqbal è fuggito nel suo paese natale, il Pakistan, subito dopo l'incidente ed è rimasto per anni uno dei primi 10 criminali più ricercati in Gran Bretagna.

Ciò può essere in parte dovuto alle difficoltà relative alle estradizioni e alla difficoltà di rimuovere le persone da un paese una volta fuggite.

Perché il 61enne fosse estradato e accusato nel Regno Unito, sia il governo pakistano che quello britannico hanno dovuto lavorare insieme.

Il governo pakistano ha emesso mandati di arresto per Iqbal nel marzo 2016 dopo che le sue figlie avevano presentato richieste in entrambi i paesi per il presunto omicidio della madre.

Secondo il Pakistan Volte al giorno, Il vice commissario aggiuntivo (generale) di Islamabad è stato nominato magistrato inquirente in questo caso.

Ha incaricato l'Unità investigativa speciale (SIU) di arrestare il sospettato, ma l'unità non ha eseguito questo ordine per ragioni sconosciute.

Il caso è stato poi trasferito alla cellula anti-tratta di esseri umani nel novembre 2017 che ha arrestato Iqbal dalla colonia di Gulistan a Rawalpindi.

Si ritiene che Iqbal abbia negato le accuse contro di lui e abbia affermato che l'omicidio è stato un incidente.

A seguito di un'udienza in tribunale, è rimasto nella prigione centrale di Rawalpindi con una custodia cautelare di 14 giorni.

Tuttavia, nonostante Iqbal sia stato arrestato, c'è voluto del tempo prima che tornasse nel Regno Unito a causa del Pakistani Extradition Act del 1972.

In base a questa legge, solo il governo federale può decidere se una persona debba essere estradata, il che spesso comporta anni tra crimini e accuse.

Ciò ha anche portato a problemi in passato nel caso di Shahid Mohammed che ha ucciso otto persone, tra cui cinque bambini, in un incendio in una casa a Huddersfield, nello Yorkshire nel 2002.

La benzina è stata versata attraverso la cassetta delle lettere della famiglia Chishti e una bomba molotov è stata messa attraverso la finestra e accesa prima che Mohammed fuggisse all'estero.

Era l'unico sospettato a non aver affrontato la giustizia in relazione alla tragedia e non si sapeva dove si trovasse fino a quando non è stato finalmente arrestato in Pakistan nel 2015.

Nel frattempo, accusato di omicidio, Zafar Iqbal comparirà alla Corte dei magistrati di Croydon tramite collegamento video mercoledì 15 settembre 2021.

Naina è una giornalista interessata alle notizie asiatiche scozzesi. Ama la lettura, il karate e il cinema indipendente. Il suo motto è "Vivi come gli altri non fanno così puoi vivere come gli altri non vogliono".

Immagine per gentile concessione di Met Police (2001)