Droghe e abuso di sostanze tra gli asiatici britannici

L'abuso di droghe e sostanze stupefacenti è una dipendenza in costante aumento tra le giovani generazioni di asiatici che vivono in Gran Bretagna. DESIblitz esplora le drastiche conseguenze che la droga e l'alcol possono avere sui giovani della comunità asiatica.

farmaci

“Nella comunità asiatica non parliamo. Non parliamo di droghe, alcol, problemi. "

L'uso di stupefacenti e sostanze illecite è un endemismo in continua crescita in Occidente. Il facile accesso a droghe, alcol e sigarette ha permesso a molti britannici, giovani e meno giovani, di godersi i propri piaceri.

Anche i giovani asiatici nati e cresciuti in Gran Bretagna hanno goduto della stessa esposizione alle droghe delle loro controparti non asiatiche.

La pronta disponibilità, a seconda di chi si conosce, ha permesso a molti di ottenere droghe e sostanze illegali con poco sforzo, qualunque fosse la loro età o provenienza.

Tuttavia, la dipendenza da tali sostanze sta diventando sempre più comune che mai, con conseguenze talvolta fatali.

Abuso di drogheSecondo un rapporto del Centro informazioni sull'assistenza sanitaria e sociale pubblicato nel novembre 2013 (Statistiche sull'abuso di droghe: Inghilterra 2013), "circa 1 adulto su 12 (8.2%) di età compresa tra 16 e 59 anni aveva assunto una droga illegale nell'ultimo anno (circa 2.7 milioni di persone)".

In un rapporto simile del Ministero dell'Interno, è stato stabilito che "i farmaci più comunemente usati mai usati sono stati la cannabis (30.0%), le anfetamine (10.4%) e il nitrito di amile (9.3%)".

Allora come si confrontano queste statistiche nazionali con la crescente comunità di sud-asiatici che vivono in Gran Bretagna?

Un altro rapporto del Ministero degli Interni tramite il British Crime Survey (BCS), Dichiarazione di abuso di droghe: risultati del 2009/10, ha concluso che l'assunzione asiatica di droghe illecite era inferiore rispetto alla popolazione bianca e nera. È emerso che:

“Gli adulti di origini etniche miste avevano maggiori probabilità di aver assunto droghe nell'ultimo anno. Gli adulti del gruppo britannico asiatico o asiatico hanno generalmente registrato i livelli più bassi di consumo di droga lo scorso anno ".

farmaciMa mentre le statistiche nazionali suggeriscono che l'abuso di droga nella comunità asiatica è piccolo, i casi di tossicodipendenza sono in aumento tra gli asiatici britannici. Quali fattori ne sono responsabili? E perché c'è così poca consapevolezza della questione all'interno delle comunità?

Non è un segreto che, come per qualsiasi argomento controverso nella comunità asiatica, che si tratti di sesso, disabilità o abuso, si parla poco di gravi problemi di fondo, con molti anziani che scelgono di chiudere un occhio. L'abuso di droga non è diverso.

Un tossicodipendente asiatico britannico in recupero condivide le sue esperienze con DESIblitz: “Il mio incubo è iniziato quando - lo chiamo stress legato alla vita familiare. Situazioni in cui mi sono bloccato, non potevo condividere con altre persone. Ho incontrato un vecchio amico, mi ha presentato una sostanza, quella che ora chiamerei la "droga del diavolo", che era la cocaina.

“A quel tempo mi sentivo come se tutto il mio dolore, i miei dispiaceri e lo stress fossero svaniti. Mi ha permesso di conquistare il mondo in un modo migliore e più facile. Sono andato via e due giorni dopo, lo stress ha ricominciato a manifestarsi e ho telefonato al mio amico e sono tornato e ho usato di nuovo la sostanza. "

video

Circa 5 milioni di persone tra i 16 ei 59 anni hanno assunto un farmaco di classe A. Il Ministero dell'Interno insiste inoltre sul fatto che "nel 2012/13, il 2.8% degli adulti di età compresa tra 16 e 59 anni era definito come un consumatore frequente di droghe (avendo assunto una qualsiasi droga illecita in media più di una volta al mese nell'ultimo anno)".

“Nella comunità asiatica non parliamo. Non parliamo di droga, alcol, problemi ”, ammette l'asiatico britannico.

Molti asiatici sono esposti alle droghe in giovane età, coloro che vivono in contesti urbani intrinsecamente affiatati alle famiglie della classe operaia sono maggiormente a rischio di fare uso di droghe. Per il resto, l'esposizione arriva all'università e agli incontri sociali. Secondo il Ministero dell'Interno, l'8.5% degli intervistati che aveva visitato una discoteca più di quattro volte al mese era anche un frequente tossicodipendente.

In tali situazioni sociali, l'esposizione alle droghe va di pari passo con l'accesso illimitato all'alcol. Per molti nella comunità asiatica, il problema della dipendenza non è con le droghe, ma piuttosto con l'alcol.

Uso improprio di droghe

Un alcolizzato in recupero che condivide le sue esperienze con DESIblitz spiega che inizialmente si sentiva disgustato da ciò che vedeva crescere intorno a lui:

“Beh, la mia esperienza con l'alcol è davvero come ogni asiatica che cresce. Sono cresciuto con l'alcol. Ma la differenza è che a quel tempo non mi piaceva quello che vedevo. Non mi piacevano i pub, quindi ho deciso di non bere mai. "

Spiega che la sua scelta di stare lontano dall'alcol gli ha permesso di concentrarsi su altri aspetti della sua vita, costruendo una carriera di successo e avendo una famiglia. Quel livello di sicurezza e stabilità alla fine lo ha portato a iniziare a bere socialmente. Tuttavia, questo è rapidamente progredito nel bere incontrollato:

“Prima che me ne rendessi conto, sono diventato la persona che non avrei mai voluto essere. Sono 15 anni che combatto questa battaglia. Sono sobrio da 5 mesi in questo momento. Potrebbe sembrare una piccola quantità per le persone. Ma mi sento meglio in questi 5 mesi di quanto mi sia sentito in 15 anni ".

Abuso di droghe

Ad aiutare chi soffre di dipendenza da droghe e sostanze è SUIT (Service User Involvement Team), un'organizzazione di recupero con sede nelle Midlands.

Fondato nel 2007, è diretto dal responsabile del coinvolgimento degli utenti del servizio di droga, Sunny Dhadley:

"È stato creato per aiutare le persone che hanno sofferto di dipendenza, sia che si tratti di droghe o alcol, per sostenere i loro coetanei, cioè altre persone che affrontano problemi simili", afferma Sunny.

Lo stesso Sunny ammette di essere diventato un tossicodipendente in giovane età, approfondendo la cannabis e l'eroina mentre era all'università. Spiega che quella che è iniziata come un'attività sociale tra amici si è rapidamente sviluppata ulteriormente ed è diventata una dipendenza:

“L'abuso di sostanze stupefacenti tra gli asiatici è in aumento. All'interno della nostra comunità asiatica, le persone tendono a non voler essere disponibili su eventuali problemi che stanno avendo a causa della vergogna che potrebbe derivarne all'interno della società.

Abuso di alcol

“Ma io dico, 'Al diavolo quello!', In definitiva, si tratta della vita delle persone. Le persone hanno bisogno di farsi avanti se stanno lottando con qualcosa nella loro vita.

“Solo perché ci sono persone nelle tue immediate vicinanze che non capiscono, o anche all'interno della tua rete di amici che non capiscono, non significa che non ci siano persone là fuori che sono disposte ad aiutarti. La cosa più importante che devi fare è riconoscere di avere un problema. "

L'abuso di droghe e sostanze è un dilemma crescente tra gli asiatici del sud. Basta leggere le notizie locali per conoscere la frequenza delle bande asiatiche nei centri urbani che vengono incarcerate per traffico e possesso.

L'impatto negativo che tali sostanze nocive hanno sul corpo non è solo fisico, ma anche la salute psicologica e mentale può essere messa a dura prova e, in alcuni casi, possono essere necessari anni per riprendersi.

Molti cercano l'uso di sostanze per evitare e scappare da altri aspetti della loro vita che hanno difficoltà ad affrontare. Per altri, è un divertimento sociale con il potenziale per andare troppo lontano. Allora cosa si può fare per aiutare?

Come discusso, gli asiatici vittime di tali sostanze raramente hanno il sostegno delle loro famiglie o della comunità. Organizzazioni come SUIT sono quindi vitali per incoraggiare l'unità e la cura tra la comunità etnica.

Se hai un problema di dipendenza da droghe o alcol o conosci qualcuno che potrebbe esserlo, visita il Sito web SUIT per assistenza.

Pensi che l'abuso di droghe o sostanze stupefacenti tra gli asiatici britannici stia crescendo?

Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...

Aisha, laureata in letteratura inglese, è un'appassionata scrittrice editoriale. Adora la lettura, il teatro e qualsiasi cosa legata all'arte. È un'anima creativa e si reinventa sempre. Il suo motto è: "La vita è troppo breve, quindi mangia prima il dessert!"