Droga sequestrata presso la residenza del manager di Deepika Padukone

Il manager di Deepika Padukone, la casa di Karishma Prakash è stata perquisita dalla BCN. È stato riferito che nella residenza sono stati sequestrati farmaci.

Farmaci sequestrati presso la residenza del manager di Deepika Padukone f

La BCN ha trattenuto circa 1.8 grammi di hashish

Il Narcotics Control Bureau (NCB) ha sequestrato droga nella residenza dell'attrice Deepika Padukone, Karishma Prakash, a Mumbai, in India.

La BCN ha indagato sul nesso della droga di Bollywood sin dalla tragica scomparsa dell'attore di Bollywood Sushant Singh Rajput.

La prematura scomparsa di Sushant ha portato alla luce i segreti della droga di Bollywood. È emerso che molte star hanno consumato o acquistato droghe a B-Town.

Questi includono nomi come Deepika Padukone, Sara Ali Khan e Shraddha Kapoor per citarne alcuni.

Oltre ai nomi delle grandi celebrità, anche altri nomi sono stati evidenziati nelle indagini in corso.

Questo include il nome del manager di Deepika Padukone, Karishma Prakash.

In precedenza, Prakash è stata convocata dalla BCN per il suo legame con il caso della droga di Bollywood.

Nel mese di settembre 2020, Repubblica Media Network Republic aveva rivelato le chat sulla droga tra l'attrice e il suo manager.

Nelle chat, Deepika è stato visto chiedere a Prakash "maal" e "hash". In risposta alla sua richiesta, Prakash ha detto di averlo a casa sua.

Le chat che si riteneva fossero del 2017 sono state prese da un gruppo WhatsApp chiamato "DP + KA + KWAN". Successivamente è stato riferito che Deepika Padukone era il gruppo Admin.

Di conseguenza, Deepika Padukone è stata interrogata dall'agenzia per cinque ore per il suo ruolo nell'approvvigionamento di droga.

Anche il cellulare dell'attrice è stato sequestrato dalla BCN e inviato alla Direzione delle scienze forensi per esaminare chat e video cancellati.

Ciò ha portato all'interrogatorio del suo manager, Karishma Prakash per il suo ruolo nella fornitura di droghe.

Ora, secondo ANI, Karishma Prakash è stato nuovamente convocato dalla BCN. Prendendo su Twitter, ANI ha scritto:

"Karishma Prakash (il manager di Deepika Padukone) è stato convocato per le indagini domani."

Martedì 27 ottobre 2020, la BCN ha trattenuto circa 1.8 grammi di hashish dalla casa di Prakash.

Tuttavia, secondo i rapporti, Karishma Prakash non è attualmente rintracciabile.

Fonti della BCN affermano che è stata convocata per l'interrogatorio mercoledì 28 ottobre 2020 e un avviso è stato affisso alla sua porta.

Il legame di Bollywood con la droga è venuto alla ribalta quando la BCN ha trovato prove contro l'attrice Rea Chakraborty e suo fratello, Showik Chakraborty.

I due sono stati arrestati per aver procurato droga. Tuttavia, l'attrice è stata rilasciata su cauzione all'inizio di questo mese.

Nel frattempo, suo fratello rimane in prigione insieme al membro dello staff di Sushant, al produttore esecutivo e al regista, Kshitij Prasad.

Aspettiamo di scoprire cosa rivelerà il secondo interrogatorio della BCN con Karishma Prakash.



Ayesha è una laureata inglese con un occhio estetico. Il suo fascino risiede nello sport, nella moda e nella bellezza. Inoltre, non evita gli argomenti controversi. Il suo motto è: "non esistono due giorni uguali, questo è ciò che rende la vita degna di essere vissuta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Hai mai comprato scarpe di cattivo gusto?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...