Spacciatore di droga che si vantava di Cash su Snapchat in carcere

Uno spacciatore del Galles che si è vantato su Snapchat di quanti soldi stava guadagnando è stato condannato al carcere.

Spacciatore di droga che si vantava di Cash su Snapchat imprigionato f

"la fornitura all'ingrosso di cocaina".

Abdul Ali, 21 anni, di Newport, nel Galles, è stato incarcerato per sei anni per spaccio di droga e per essersi vantato di quanti soldi stesse guadagnando su Snapchat.

Si è sentito dire che Ali si stava "divertendo" nel suo lavoro fornendo cocaina alle persone a Cwmbran, che confina con Newport.

Il pubblico ministero, Ruth Smith, ha spiegato che c'erano video di Snapchat sul telefono di Ali, che lo mostravano mentre contava ingenti somme di denaro. soldi e in posa con la droga.

Ali aveva venduto circa cinque chilogrammi di cocaina e doveva £ 14,000 da debitori che sono stati trovati in una lista di controllo.

La signorina Smith ha detto a Newport Crown Court:

“Un mandato di droga è stato eseguito a casa dell'imputato alle 6 del mattino del 17 agosto.

"È stato trovato addormentato in una camera da letto al piano di sopra".

A casa sua, la polizia ha trovato 9.8 g di cocaina in confezioni separate del valore di 1,070 sterline e un paio di centinaia di sterline in contanti.

La signorina Smith ha aggiunto: “Hanno trovato anche due telefoni cellulari.

“Uno conteneva 415 messaggi relativi alla droga e l'altro aveva così tanti messaggi che è stato impossibile contarli con certezza.

“Da loro risulta chiaro che l'imputato aveva un ruolo manageriale e si parla di fornitura all'ingrosso di cocaina.

"C'è l'aspettativa di un significativo guadagno finanziario."

La signorina Smith ha continuato dicendo che c'era anche un video sul cellulare che mostrava quello che sembrava essere un esempio di "cucù".

È un termine usato dalla polizia per descrivere le case dei tossicodipendenti che vengono rilevate e utilizzate come basi per lo spaccio di droga.

Ali ha ammesso di essere preoccupato per la fornitura di cocaina e cannabis tra il 9 settembre 2019 e il 18 agosto 2021.

Stuart John, in rappresentanza di Ali, ha chiesto alla corte di dargli credito per le dichiarazioni di colpevolezza.

Il suo avvocato ha affermato che il suo cliente era un 21enne "immaturo".

Ha detto: “Si è comportato come se fosse uno scherzo.

“Ha espresso un sincero rimorso. Ha portato vergogna alla sua famiglia”.

Il signor John ha affermato che il suo cliente ha difficoltà di apprendimento, aggiungendo:

"Probabilmente c'è un certo grado di manipolazione da parte dei suoi coetanei".

Il giudice Richard Williams ha detto a John:

"La foto e i video dal suo telefono sembrano mostrarlo mentre si diverte nel ruolo".

Ha detto ad Ali: "Hai svolto un ruolo significativo nella tua operazione".

Ali era condannato a sei anni di carcere. Dovrà affrontare un'udienza sul Proceeds of Crime Act in un secondo momento.

Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".

Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Qual era la tua band Bhangra preferita degli anni '1980?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...