Il trafficante di droga ha nascosto £ 240 di scorte di eroina in camera da letto

Uno spacciatore di Bradford è stato catturato dalla polizia con una scorta di eroina nella sua camera da letto in soffitta. L'eroina valeva quasi 240,000 sterline.

Il trafficante di droga ha nascosto £ 240 di scorte di eroina in camera da letto f

non ha fatto commenti sull'eroina.

Afraz Sheikh, 31 anni, di Bradford, è stato incarcerato per sei anni dopo essere stato sorpreso a nascondere una scorta di eroina del valore di quasi £ 240,000. Lo spacciatore aveva nascosto i narcotici nella sua disordinata camera da letto in soffitta.

La polizia ha trovato la scorta quando hanno fatto irruzione nella stanza chiusa di Sheikh a casa sua in Nearcliffe Avenue il 31 maggio 2018. Gli ufficiali hanno anche trovato bilance e agenti di taglio all'interno della stanza.

Il giorno precedente, Sheikh e un altro uomo sono stati fermati dalla polizia in una BMW nera sulla A168 in direzione sud vicino a Dishforth, e sono stati sequestrati 1,800 sterline in contanti e un sacchetto di cannabis.

Quando la polizia ha successivamente perquisito la camera da letto di Sheikh, ha scoperto l'eroina di elevata purezza con un valore di strada fino a quasi £ 240,000.

La polizia ha anche sequestrato cannabis skunk e un blocco di cannabis, insieme per un valore fino a £ 140, bilance e un agente di taglio di caffeina e paracetamolo per aumentare l'eroina in vendita negli affari.

Lo sceicco ha detto agli agenti che il denaro che gli è stato sequestrato era per comprare un'auto. Tuttavia, non ha fatto commenti sull'eroina.

In seguito si è dichiarato colpevole di possesso con l'intento di fornire eroina e semplice possesso di cannabis.

La Bradford Crown Court ha sentito per mitigazione che lo sceicco sapeva che avrebbe ricevuto una lunga pena detentiva.

Lo spacciatore aveva precedenti condanne per disonestà, reati di guida e possesso di resina di cannabis, ma nulla per traffico di droga.

Il giudice Jonathan Rose ha detto che un aspetto tragico del caso è stata la morte del fratello di Sheikh.

Una lettera commovente era stata scritta alla corte dalla madre dello sceicco che era inorridita dalla prospettiva che suo figlio andasse in prigione.

Il giudice Rose ha spiegato che lo sceicco era stato convinto a unirsi all'impresa del traffico di droga per estinguere un debito molto consistente contratto da un'altra persona.

Egli ha detto:

"Hai accettato di andare avanti con questo, portando dolore alla tua famiglia e a te stesso."

L'eroina era del 63% di purezza, il che la rendeva di valore significativo e il ruolo di Sheikh non era solo quello di immagazzinarla.

Lo spacciatore ha preso parte attiva all'organizzazione, rendendo il suo ruolo significativo, motivato da guadagni finanziari.

Il giudice Rose ha detto a quella corte di essere stato così commosso dalla lettera della madre dello sceicco che avrebbe ridotto il punto di partenza della sentenza da nove anni a otto.

Ha affrontato il fatto di vedere suo figlio andare in prigione avendo già perso un figlio.

Ha poi preso altri due anni dal punto di partenza della sentenza dopo che lo sceicco si è dichiarato colpevole.

Il Telegraph e Argus ha riferito che lo sceicco è stato imprigionato per sei anni.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Quale dessert Desi ami?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...