L'autista ha cercato di uccidere un amico investendolo due volte

Un uomo di Dudley ha cercato di uccidere il suo amico investendolo due volte dopo che avevano litigato per la moglie della vittima.

L'autista ha cercato di uccidere un amico investendolo due volte f

By


"Il motivo per cui lo ha fatto è che aveva intenzione di ucciderlo."

Mohammed Hassan, 46 anni, di Dudley, è stato condannato per aver tentato di uccidere il suo amico investendolo due volte.

Prima che Hassan abbandonasse la vittima stesa sulla strada, lasciò il suo amico “abbattuto come un birillo”.

Alla Birmingham Crown Court, il pubblico ministero, Michael Shaw, ha dichiarato:

“Il 24 aprile dello scorso anno, poco dopo le 8:XNUMX, la vittima in questo caso, che era un'amica dell'imputato, era scesa dall'auto dell'imputato, una Subaru verde, dopo una discussione tra i due uomini.

“Ha camminato lungo Garrison Lane e l'imputato ha girato la macchina e lo ha seguito.

“Vedrai sulle telecamere a circuito chiuso i due uomini che si gesticolano l'un l'altro.

"La vittima è sul marciapiede e l'imputato si sporge dalla portiera della sua auto minacciando la vittima".

Il pubblico ministero ha detto che la vittima ha raggiunto un incrocio ed è uscita dal marciapiede.

Il signor Shaw ha continuato: “L'imputato vede l'opportunità di far girare la sua macchina e guidarlo dritto verso di lui, facendolo cadere in aria.

“Poi ha fatto una svolta di tre punti e lo ha investito una seconda volta.

"Il motivo per cui lo ha fatto è che aveva intenzione di ucciderlo."

Secondo il signor Shaw, "miracolosamente", la vittima ha semplicemente riportato ferite ad altre parti del suo corpo oltre a un bacino in frantumi.

Dopo aver lasciato l'auto in una fabbrica di bestiame, Hassan "si è sdraiato" per il giorno successivo.

Successivamente, l'imputato è tornato alla sua Subaru per ripulirla prima di lasciarla di nuovo su una strada laterale.

Secondo Shaw, alla base dell'ostilità tra i due uomini c'era l'ex cognata di Hassan, moglie del suo amico.

Ha detto che il matrimonio della vittima era fallito nel 2016 e che entrambi i maschi erano originari della regione lungo il confine tra Pakistan e Afghanistan.

Il signor Shaw ha continuato: "Nell'agosto 2020 questo imputato si è presentato all'indirizzo della vittima e gli ha detto che aveva trovato una nuova sposa e che il matrimonio avrebbe avuto luogo immediatamente e in effetti è successo".

Ha affermato che il coniuge della vittima era il cognato dell'imputato.

Il signor Shaw ha detto:

"La causa di questa animosità tra di loro sembra essere stata il desiderio di questo imputato di controllare lei e la sua vita."

Secondo l'accusa, Hassan in seguito si è pentito di averla presentata alla vittima e ha ammesso di essersi intromesso nel matrimonio della coppia.

Dopo un processo, Hassan è stato ritrovato colpevole di tentato omicidio.

In precedenza aveva ammesso di aver causato gravi lesioni a causa di una guida pericolosa, nonché di aver provocato la paura della violenza per molestie e aggressioni alla moglie della vittima.

Hassan sarà condannato il 27 febbraio 2023.



Ilsa è una digital marketer e giornalista. I suoi interessi includono la politica, la letteratura, la religione e il calcio. Il suo motto è "Dai alle persone i loro fiori mentre sono ancora in giro per annusarli".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Qual è il film di Bollywood più deludente del 2017?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...