Medico sospeso per prescrizione di farmaci a nome del paziente

Un medico del Queen Elizabeth Hospital di Birmingham è stato sospeso dopo aver prescritto falsamente farmaci a nome di un paziente.

Medico sospeso per prescrizione di farmaci a nome del paziente f

"E' stata una scelta deliberata"

La registrazione del dottor Nilesh Vadher è stata sospesa per nove mesi dopo aver chiesto a un paziente di mentire per lui dopo aver prescritto falsamente farmaci a suo nome.

Ha prescritto falsamente 21 farmaci mentre lavorava come locum al Queen Elizabeth Hospital di Birmingham, tra il 16 giugno 2018 e il 18 maggio 2019.

Un panel del Medical Practitioners Tribunal Service ha sentito che il dottor Vadher ha ammesso di aver prescritto farmaci a nome di due pazienti.

Ha quindi inviato un'e-mail a una chiedendole di mentire per lui.

Il 20 maggio 2019, ha inviato un'e-mail al paziente B, dicendo:

“Se accetti di parlare con loro, la storia sarebbe questa: dopo l'operazione ti sentivi davvero male nel sito dell'operazione e il co-codamol non aiutava, quindi mi hai chiesto qualcosa di più forte.

“Poi, negli ultimi mesi, hai avuto davvero brutte infezioni al petto con dolori al petto e diversi attacchi di infezioni dentali e mal di denti.

“Eri sempre troppo debilitato per uscire di casa e non potevi metterti in contatto con un medico di famiglia o un dentista, quindi di nuovo hai chiesto il mio aiuto. Questo sarebbe lo schema di massima".

Il 23 maggio 2019, il dott. Vadher è stato informato dal vicedirettore medico del trust che era oggetto di un'indagine locale.

Gli fu consigliato di non esercitare la professione di medico durante il periodo dell'inchiesta.

Dal maggio 2019, il dottor Vadher non è più impiegato in qualità di medico.

A nome del Consiglio medico generale, Kathryn Johnson ha affermato che l'accusa riguarda la disonestà molto grave mostrata dal dottor Vadher.

Ha detto che le sue bugie sono state sostenute, ripetute e mantenute per quasi un anno.

Il fratello del dottor Vadher, il dottor Sailesh Vadher, lo ha rappresentato e ha detto che il dottor Vadher ha mostrato rimorso e, dopo l'accusa, è stato aperto e onesto.

Il rapporto del tribunale affermava: “Il tribunale ammette che questo non è stato un lapsus.

“È stata una linea d'azione deliberata che ha portato a 21 false prescrizioni in 11 mesi.

“Il tribunale non ha dubbi sul fatto che gli amici praticanti e il pubblico troverebbero deplorevole tale condotta.

“Il tentativo del dottor Vadher di coprire le sue tracce incoraggiando il paziente B a mentire per suo conto potrebbe essere stato un atto di disperazione, ma è stato comunque imperdonabile.

"Si trattava di esercitare una pressione del tutto impropria sulla paziente B e la angosciava chiaramente e comprensibilmente".

Un portavoce dell'University Hospitals Birmingham NHS Foundation Trust ha dichiarato:

"L'agenzia locum non lavora presso l'University Hospitals Birmingham NHS Foundation Trust da maggio 2019.

“È stato immediatamente escluso dal lavoro presso il trust, indagato e deferito al General Medical Council quando siamo venuti a conoscenza di questa condotta.

"Questo comportamento inaccettabile è chiaramente inferiore agli elevati standard di integrità che il pubblico si aspetta".

Non era un dipendente sostanziale alla UHB.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Qual è il miglior goal da metà campo nel calcio?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...