Abbiamo bisogno di integratori per una salute migliore?

Gli integratori sono ovunque, che aumentino o diminuiscano qualcosa. Ma abbiamo davvero bisogno di integratori per una salute migliore?


"Non posso vivere senza prendere integratori per pelle e capelli."

Quando si tratta della nostra salute, gli integratori sono un modo per fornire un effetto positivo sul nostro corpo. Questo include le persone Desi.

Alcuni Aiuto perdere peso mentre altri aiutano a ottimizzare la salute in varie aree, come il miglioramento della salute del cuore.

Gli integratori alimentari sono qui per restare. Sono fortemente promossi sui social media e le persone hanno preso integratori mentre si autodiagnosticano la loro salute.

Le persone assumono anche integratori perché gli alimenti coltivati ​​industrialmente hanno un contenuto nutrizionale inferiore.

Ma questo motivo da solo non può essere il fattore in quanto esiste l'esistenza di cibo da agricoltura biologica.

Tuttavia, il cibo biologico può essere costoso, quindi avere un integratore potrebbe essere un'alternativa più economica.

Ma ne abbiamo bisogno per una salute migliore e possono aiutarci a colmare le lacune della nutrizione? Esploriamo di più.

Cosa sono gli integratori?

Abbiamo bisogno di integratori per una salute migliore - cosa?

Gli integratori alimentari sono forme concentrate di vitamine e minerali, volte a fornire a una persona i nutrienti di cui è carente.

Sono disponibili in varie forme come pillole, capsule, compresse, polveri o liquidi.

Hanno lo scopo di correggere eventuali carenze nutrizionali che il nostro consumo alimentare regolare non può fornire.

L'Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha dichiarato:

“Non sono medicinali e come tali non possono esercitare un'azione farmacologica, immunologica o metabolica.

"Pertanto, il loro uso non è destinato a trattare o prevenire malattie nell'uomo o a modificare le funzioni fisiologiche".

Perché hai bisogno di integratori?

Abbiamo bisogno di integratori per una salute migliore - chi?

Abbiamo tutti bisogno di nutrienti per il normale funzionamento del nostro corpo.

La maggior parte dei nutrienti necessari per ottenere prestazioni ottimali proviene da una dieta equilibrata.

Ma all'interno di uno stile di vita Desi, i cibi possono essere ricchi di feto.

Anche le scelte di vita come la mancanza di esercizio fisico possono contribuire alla carenza di nutrienti.

Di conseguenza, alcune persone consumano integratori per assicurarsi che i loro corpi ricevano vitamine e minerali.

Niharika*, una madre di 25 anni di Leicester, dice:

“Non posso vivere senza prendere integratori per pelle e capelli.

"Ho iniziato a perdere ciuffi di capelli dopo il parto e l'acne sulla mascella è un incubo".

Su come è stata introdotta agli integratori, Niharika ha aggiunto:

"È stata mia sorella a consigliarmi di prendere le vitamine dopo aver visto alcuni video di YouTube".

Chi dovrebbe assumere integratori?

Abbiamo bisogno di integratori per una salute migliore - perché?

Gli integratori non sono medicinali e non sono adatti a tutti.

Per alcune persone, gli integratori possono essere dannosi se assunti in modo errato.

Nel Regno Unito, il Dipartimento della salute e dell'assistenza sociale raccomanda ad alcune persone come le donne incinte di assumere acido folico.

Questo per ridurre il rischio di problemi nello sviluppo del bambino nelle prime settimane di gravidanza.

Pertanto, si consiglia di prendere acido folico prima del concepimento fino alla 12° settimana di gravidanza.

Secondo ricerca, il 50%-70% degli europei risulta essere carente di vitamina D.

Ciò è dovuto sia alla dieta che alla mancanza di esposizione al sole.

Gli integratori sono utili anche quando sono vulnerabili e necessitano di un'azione rapida.

Ad esempio, una donna con carenza di ferro anemia avrà bisogno di una gestione medica urgente in termini di terapia del ferro con integratori orali o ferro per via endovenosa.

Questo per evitare complicazioni legate al cuore come la tachicardia, che è un battito cardiaco anormalmente veloce.

Ha senso solo per lei prendere immediatamente la terapia del ferro piuttosto che aspettare e consumare una scorta di un mese di cibi ricchi di ferro per migliorare la sua situazione.

Come sono fatti gli integratori?

Abbiamo bisogno di integratori per una salute migliore?

Gli integratori hanno lo scopo di compensare le carenze nutrizionali, ma l'intenzione da sola non è sufficiente.

Gli integratori non sono nutrienti che vengono semplicemente estratti da piante e verdure direttamente in capsule.

Non sono sempre di provenienza etica come affermato.

Esistono sei diverse categorie di nutrienti e modi in cui vengono prodotti gli integratori:

  • Gli integratori naturali includono nutrienti da piante e animali. Prima di essere trasformate in vitamine, subiscono una pesante raffinazione e lavorazione. Un esempio è la formazione di vitamina D3, che di solito è l'olio di lana esposto alla luce ultravioletta.
  • Gli integratori naturali sono la forma più comune di integratori sul mercato a causa della scarsità di ingredienti naturali. Questi integratori imitano la struttura molecolare dei nutrienti presenti in natura nel corpo umano, ma sono prodotti in laboratorio. Esempio vitamina C.
  • Le vitamine sintetiche sono realizzate con manipolazioni chimiche per fornire costituenti chimici simili come i nutrienti naturali. Una di queste materie prime per la produzione rigorosamente sintetica è il catrame di carbone e un esempio include la vitamina B1.
  • Gli integratori alimentari in coltura contengono nutrienti cresciuti nel lievito o nelle alghe per renderli più biodisponibili. Il processo è simile ad altri alimenti coltivati ​​come lo yogurt.
  • Gli integratori alimentari sono prodotti dalla reazione enzimatica di sostanze sintetiche con vitamine naturali utilizzando estratti di proteine ​​vegetali. In questo metodo, i nutrienti sono facilmente deperibili a causa della luce, dell'ossigeno, delle variazioni di pH e dell'esposizione al calore.
  • I nutrienti fermentati battericamente vengono prodotti modificando geneticamente i batteri. Ad esempio, la vitamina D2 non è una forma naturale della vitamina, proviene da funghi coltivati ​​alla luce UV.

Tuttavia, non tutti gli integratori sono naturali, ma ci piace credere che siano naturali a causa dell'etichetta "naturale".

Ryan Andrews, un nutrizionista di New York, afferma:

"Perché una vitamina sia contrassegnata come naturale, deve contenere solo il 10% degli effettivi ingredienti naturali di origine vegetale".

Gli integratori naturali significano che il corpo dovrebbe assorbire prontamente i nutrienti senza dover spendere tempo o consumare altri nutrienti per convertirsi da una forma in un'altra per diventare utili per il corpo.

Sfortunatamente, questo è possibile solo con cibi veri.

Questo perché l'assorbimento dei nutrienti da cibi integrali varia tra il 20 e il 98%.

Questo è meglio che assumere integratori con un minor assorbimento di nutrienti.

Ashok*, un farmacista di Londra, afferma:

"Le vitamine sotto forma di integratori artificiali non vanno bene se la dieta stessa non è equilibrata".

Ma temiamo di essere derubati dei nutrienti necessari dagli alimenti coltivati ​​industrialmente a causa di fertilizzanti e altre sostanze chimiche nel terreno.

La quattordicenne Anu Kapadia* ha spiegato le sue ragioni per consumare la vitamina B12 di Holland & Barrett. Lei dice:

“Ho imparato a scuola che il nostro pianeta è derubato di importanti minerali e penso che sia per questo che ho i capelli grigi prematuri.

"Mia madre ha cercato su Google le mie condizioni e in seguito mi ha comprato queste vitamine".

Per concludere, non tutti i farmaci sono dannosi e non tutti gli integratori sono utili.

Ma prenderli alla cieca senza sapere quanto consumarne e quando prenderli può fare più male.

Per le persone Desi, gli integratori avranno poco o nessun effetto se le scelte di vita e la dieta non sono adeguate.

Consulta sempre un medico prima di assumere qualsiasi integratore e controlla quali vitamine e minerali ti mancano per determinare quelli giusti da assumere.

Hasin è un food blogger Desi, un nutrizionista consapevole con un Master in IT, desideroso di colmare il divario tra le diete tradizionali e l'alimentazione tradizionale. Lunghe passeggiate, uncinetto e la sua citazione preferita, "Dove c'è il tè, c'è amore", riassume tutto.

*Nomi modificati per l'anonimato