Deepika Padukone mostra il supporto per le vittime d'assalto della JNU

L'attrice Deepika Padukone visita la Jawaharlal Nehru University (JNU) per mostrare solidarietà e sostegno alle vittime che hanno subito un brutale attacco nel campus.

Deepika Padukone mostra il supporto per le vittime di aggressioni del JNU f

"Sono orgoglioso del fatto che non abbiamo paura".

La celebrità di Bollywood Deepika Padukone è una delle più grandi star ad aver visitato la Jawaharlal Nehru University (JNU) per sostenere le proteste contro la violenza nel campus.

Il brutale attacco è stato effettuato da sospetti mascherati che, secondo quanto riferito, appartenevano al Bharatiya Janata Party (BJP).

Domenica 5 gennaio 2020 hanno attaccato senza pietà studenti e insegnanti con bastoni, mazze e pietre.

È stato riferito poche settimane fa, è stato organizzato un incontro pubblico dall'associazione dei docenti dell'università riguardante l'aumento delle tariffe degli ostelli.

Ciò ha portato al violento attacco a membri del personale, studenti e proprietà dell'università. È stata chiamata la polizia e depositato un FIR (primo rapporto informativo).

Il presidente del sindacato studentesco JNU, Aishe Ghosh, è rimasto gravemente ferito nell'aggressione. Era presente insieme agli studenti quando Deepika si è unita alla protesta.

Deepika Padukone mostra il supporto per le vittime di aggressioni JNU - protesta

Secondo i media indiani, Deepika è stata vista abbracciare Aishe Ghosh ed è rimasta in mezzo alla folla.

Sono stati condivisi numerosi video e foto di Deepika che sostiene i manifestanti sui social media.

Deepika è stata avvistata in abito nero dietro un palco improvvisato. L'ex presidente del sindacato studentesco della JNU, Kanhaiya Kumar, si è rivolto alla folla.

Ha anche preso Twitter per ringraziare Deepika Padukone per la sua solidarietà su questo argomento. Egli ha detto:

“Più potere a te @deepikapadukone e grazie per la tua solidarietà e supporto.

"Potresti essere abusato o trollato oggi, ma la storia ti ricorderà per il tuo coraggio e per sostenere l'idea dell'India".

Deepika, che era a Nuova Delhi per promuovere il suo prossimo film Chapaak (2020), ha perso tempo nel suo programma fitto di appuntamenti per esprimere il suo sostegno agli studenti della JNU.

Come risultato del suo sostegno, i sostenitori del BJP hanno chiesto il boicottaggio del film di Deepika Chapaak che dovrebbe essere rilasciato il 10 gennaio 2020.

L'hanno accusata di sostenere gli studenti "antinazionali" della JNU. Ciò ha portato ai tag "#ISupportDeepika" e "#boycottchhapaak" come le due principali tendenze su Twitter in India.

Nonostante il contraccolpo ricevuto da Deepika, è orgogliosa che molti abbiano preso posizione contro tali illeciti.

Lunedì 6 gennaio 2020, ha detto al canale di notizie NDTV che l'espressione è importante per apportare un cambiamento. Lei disse:

“Sono orgoglioso del fatto che non abbiamo paura. Penso di essere in grado di esprimerci. Penso al fatto che stiamo pensando a questo e al futuro del nostro Paese.

“È bello vedere le persone che escono per le strade per dar voce a questo ed esprimere (se stesse).

"Perché se vogliamo vedere il cambiamento, questo è molto importante."

Deepika Padukone mostra il supporto per le vittime d'assalto della JNU - saluto

Oltre al supporto di Deepika, numerosi registi e attori si sono fatti avanti anche a sostegno delle vittime della JNU.

Celebrità come Aurang Kashyap, Anurag Basu, Taapsee Pannu, Gauahar Khan, Vishal Bhardwaj, Rekha Bhardwaj, Richa Chadha e molti altri hanno protestato contro l'attacco.

Tuttavia, una parte dell'industria cinematografica è stata condannata per il suo silenzio sulla questione.

Stelle come Shah Rukh Khan, Salman Khan ed Aamir Khan sono stati interrogati riguardo al loro supporto.

Anche questa non è la prima volta che Deepika ha bloccato le corna con il BJP. Nel 2017, il leader del BJP ha messo una taglia di £ 1,143,120.00 su Deepika e Sanjay Leela Bhansali per il loro film Padmaavat (2017).

Nonostante le possibilità che influenzi il suo prossimo film, Deepika Padukone si è dichiarata a favore della protesta contro la violenza.



Ayesha è una laureata inglese con un occhio estetico. Il suo fascino risiede nello sport, nella moda e nella bellezza. Inoltre, non evita gli argomenti controversi. Il suo motto è: "non esistono due giorni uguali, questo è ciò che rende la vita degna di essere vissuta".

Immagini per gentile concessione di Vipin Kumar






  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Chi è la migliore attrice di Bollywood?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...