David Beckham fugge da un hotel del Qatar da 20 sterline a notte

Secondo i rapporti, David Beckham è dovuto fuggire dall'hotel da 20,000 sterline a notte in cui ha soggiornato durante la Coppa del Mondo in Qatar.

David Beckham fugge da 20 sterline a notte Qatar Hotel f

By


"Lo staff ha adorato averlo qui"

Secondo i rapporti, i tifosi di calcio hanno localizzato dove si trovava David Beckham in Qatar e lo hanno costretto a lasciare il suo hotel da 20,000 sterline a notte.

L'ex capitano dell'Inghilterra è arrivato al Mandarin Oriental a cinque stelle di Doha, dove è ambasciatore durante la Coppa del Mondo.

Tuttavia, una volta che la sua posizione è diventata rapidamente di dominio pubblico, David Beckham ha reagito interrompendo il suo soggiorno.

Risiedeva in una suite chiamata Baraha View, che contiene una sala da pranzo privata, un portiere, un patio esterno, una piscina privata e una palestra.

Non è ancora noto se Beckham abbia preso una residenza diversa in Qatar per la durata dei festeggiamenti per i Mondiali o se abbia lasciato il Paese.

David Beckham fugge da un hotel del Qatar da 20 sterline a notte

Come ambasciatore per la Coppa del Mondo, l'ex giocatore del Manchester United è stato inviato in Qatar.

Il personale dell'hotel si rivolgeva abitualmente all'ex calciatore chiamandolo "Sir David" e desiderava che trascorresse un piacevole soggiorno.

Secondo quanto riferito dall'hotel Qatar, è stato detto che lo staff ha gradito David Beckham come ospite:

“Lo staff ha adorato averlo qui e lo ha chiamato 'Sir David' perché era così rispettoso e rispettato da tutti.

“È stato molto gentile e affascinante con lo staff e sembra un uomo molto onesto.

“Sir David è uno degli uomini più famosi del calcio mondiale ed è stato un onore averlo qui”.

Beckham avrebbe sperato di evitare di essere notato quando era in pubblico ed è stato accompagnato da una limousine con i finestrini oscurati.

Ha anche usato una porta privata per entrare e uscire dall'albergo.

David Beckham fugge da 20 sterline a notte dal Qatar Hotel 2

Nonostante abbia una storia con il PSG, club controllato dallo stato del Qatar, ha ricevuto alcune critiche per i suoi legami ripristinati con la nazione.

Nonostante l'appassionato di calcio abbia messo in evidenza gli aspetti positivi della Coppa del Mondo, sono state sollevate domande e preoccupazioni sulla pervasiva questione LGBTQ e sui diritti umani della regione.

In una dichiarazione, David Beckham ha commentato:

“Quasi due decenni fa, un piccolo gruppo di appassionati di calcio del Qatar aveva un sogno altrettanto fantastico di poter portare per la prima volta il più grande spettacolo di calcio al mondo nel loro paese d'origine e in Medio Oriente.

"E ora siamo qui."

Con la storia di Beckham, le recenti notizie sui Mondiali sono state una sorpresa per Di Cunningham.

Di Cunningham è il co-fondatore del Three Lions Pride Group. Egli ha detto:

“Sono così deluso perché noi – la famiglia del calcio LGBTQ+ – abbiamo messo David Beckham su un piedistallo, come un grande alleato e poi si scopre che sta prendendo un sacco di soldi per essere un ambasciatore per questa Coppa del Mondo, e questo è incredibilmente deludente.

"Quindi spero davvero che sia passato il messaggio che le persone vengano criticate per questo."

Secondo i rapporti, il ruolo di ambasciatore di David Beckham gli farà guadagnare 10 milioni di sterline.

Ilsa è una digital marketer e giornalista. I suoi interessi includono la politica, la letteratura, la religione e il calcio. Il suo motto è "Dai alle persone i loro fiori mentre sono ancora in giro per annusarli".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Quale di questi sei?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...