Pericoli delle creme schiarenti per la pelle

Creme, lozioni e saponi schiarenti per la pelle sono progettati per dare agli utenti quella carnagione "chiara", ma non tutti conoscono i loro effetti collaterali o pericoli. Molti di loro sono prodotti vietati e non dovrebbero essere utilizzati a causa del loro contenuto chimico pericoloso.

Pericoli delle creme schiarenti per la pelle

la pelle è più suscettibile al cancro della pelle

Molti asiatici che sono scuri vogliono essere di carnagione chiara e, al contrario, le persone di una pelle bianca naturale vogliono abbronzarsi. I prodotti di bellezza oggi sono aumentati vertiginosamente in entrambi questi mercati a causa della crescente domanda. Creme, lozioni, trattamenti sono tutti disponibili per "migliorare" il colore della tua pelle. Tuttavia, ciò che non viene promosso è il danno che molti di questi prodotti possono fare nel medio-lungo termine.

L'idealismo della pelle chiara all'interno delle comunità dell'Asia meridionale è particolarmente importante per le donne: le aspiranti suocere bramano per i loro figli spose dalla pelle chiara; uomini giovani e vecchi, preferiscono partner dalla pelle più chiara (se hanno una scelta) e sorprendentemente, le donne asiatiche di ogni estrazione socio-economica fanno di tutto per diventare solo un po 'più bianche.

Quindi, l'uso di prodotti schiarenti per la pelle è in forte aumento tra gli asiatici. Secondo un ricercatore di mercato Global Industry Analysts, le vendite di prodotti schiarenti per la pelle negli Stati Uniti dovrebbero aumentare di quasi il 18% entro il 2015, raggiungendo i 76 milioni di dollari all'anno. Indicando l'enorme crescita di questo mercato e l'uso di tali prodotti.

Esistono molte tecniche utilizzate per schiarire la pelle, tra cui lo sbiancamento della pelle, l'uso di creme schiarenti, saponi, pillole, trattamenti laser e persino interventi chirurgici.

La pelle asiatica ha uno strato superficiale più compatto della pelle, ha livelli più elevati di melanina, ha melanosomi di dimensioni maggiori che rendono la degradazione e la dispersione molto più lenta rispetto ai melanosomi più piccoli che si trovano nella pelle bianca e produce più melanina in risposta alla luce UVB della maggior parte della pelle bianca. A causa della fotoprotezione della melanina, la pelle asiatica tende a raggrinzirsi e ad incurvarsi di meno. Tuttavia, ha un numero maggiore di macchie iperpigmentanti e cicatrici di macchie.

Pertanto, i prodotti creati per "schiarire" la pelle possono influenzare questa genetica della pelle asiatica e distruggere gli elementi naturali al suo interno. Molti dei prodotti sviluppati per schiarire la pelle contengono sostanze chimiche che reagiscono in modo diverso alle diverse tonalità della pelle anche all'interno della popolazione asiatica.

Ecco alcune sostanze chimiche pericolose note nei prodotti schiarenti per la pelle.

idrochinone - L'ingrediente sbiancante più comune utilizzato nei prodotti schiarenti per la pelle e si trova anche nei prodotti per lo sviluppo di pellicole. È usato in cosmetici, tinture per capelli e preparati medici. Poiché è considerato un possibile cancerogeno (una sostanza che incoraggia le cellule a sviluppare il cancro) e ha il rischio di causare problemi respiratori, è vietato l'uso nei cosmetici nel Regno Unito, nell'UE, in Giappone e in Canada, tuttavia è ancora consentito nel NOI

mercurio - Molte creme schiarenti per la pelle contengono questa sostanza chimica di solito sotto forma di cloruro di mercurio e mercurio ammoniato, che è cancerogeno. Livelli tossici di mercurio possono portare ad avvelenamento da mercurio che causa danni neurologici e renali e può anche portare a disturbi psichiatrici. Inoltre, può portare a gravi difetti alla nascita.

Alfa idrossiacidi - Comunemente trovati nei peeling chimici per il viso, questi non sono ideali per essere utilizzati senza una guida professionale. Questi non dovrebbero essere in niente che usi regolarmente a casa.

Arsenico - Questo è immediatamente pensato come "veleno", che è esattamente quello che è. Alcuni schiarenti della pelle lo contengono come ingrediente.

L'idrochinone o il mercurio applicati sulla pelle reagiscono con i raggi del sole e si ri-ossidano, portando a una maggiore pigmentazione della pelle e all'invecchiamento precoce e alla perdita della barriera protettiva naturale.

Viene quindi applicato più prodotto nel tentativo di correggere l'aspetto macchiato più scuro. Questi sono l'inizio di un circolo vizioso. Alterando la struttura naturale della pelle e inibendo la produzione di Melanina, la sua protezione naturale, la pelle è più suscettibile al cancro della pelle.

L'uso prolungato di prodotti a base di idrochinone addenserà le fibre di collagene danneggiando i tessuti connettivi. Il risultato è una pelle ruvida e macchiata che la lascia con un aspetto chiazzato.

Il mercurio si accumulerà lentamente all'interno delle cellule della pelle, privando la pelle del suo pigmento naturale, lasciando dietro di sé i segni rivelatori della pigmentazione grigio / blu nelle pieghe della pelle. A lungo termine la sostanza chimica danneggerà gli organi vitali e porterà a insufficienza epatica e renale e avvelenamento da mercurio.

Quando usi un prodotto sbiancante per la pelle, se non ti proteggi dai raggi ultravioletti di alcun tipo, poiché la protezione naturale della melanina è stata ostacolata, eventuali macchie scure che hai diventeranno effettivamente più scure.

I prodotti vietati contenenti idrochinone e mercurio non impediranno ai prodotti di entrare nel Regno Unito e di essere venduti sottobanco. Pertanto, è necessario leggere attentamente tutti gli ingredienti prima di applicare qualsiasi crema schiarente per la pelle o trattamento acquistato da un punto vendita non professionale. Soprattutto se acquistato su Internet.

Un caso esemplificativo è quello in cui i medici nel Regno Unito sono stati confusi dai sintomi presentati da una donna in cui non c'era motivo per il suo aumento di peso, segni di smagliature o strisce e incapacità di concepire. È stato solo dopo ulteriori domande che ha ammesso di utilizzare un prodotto schiarente per la pelle chiamato Clobetasol. Una crema vietata nell'UE che contiene alti livelli di corticosteroidi steroidei. La donna ha superato di gran lunga l'uso raccomandato, utilizzando due tubi di Clobetasol a settimana per oltre sette anni e ha sviluppato i sintomi inspiegabili.

Alcune delle creme sono prodotte in India e Pakistan e contengono alti livelli di tossicità. Ad esempio, la crema sbiancante per la pelle di Stillman, prodotta in Pakistan, contiene un livello molto alto e inaccettabile di mercurio, come scoperto da un laboratorio di ricerca a Chicago, negli Stati Uniti.

Ecco alcuni dei marchi di prodotti vietati a causa del loro contenuto di idrochinone o mercurio.

  • creme - Jaribu, Mekako, Amira, Tura, Yesako, Rico, Madonna, Mrembo, Shirley, Kiss, Uno21, Princess, Zarina, Envi, Viva, Ambi, Lolane, Nadinola, Glotone, Nindola, Claire, Mic, Tonight, Fulani, Clere , Binti, Butone, Malaika, Dear Heart, Miki, Crusader, Nish, Island Beauty, Malibu, Palmer's, Care Plus, Topiclear, Carekako, Body Clear, A3, Dream Successful, Symba, Ikb, Cleartone, Clear Essence, O'nyia , Elegance, Mr. Clere, Fairlady, Clear Touch, Ultime, Baraka, Peau Claire, Immediat Claire. Pimplex e New Shirley.
  • Lozioni - Amira, A3 Cleartouch, Jaribu, A3 Lemon Skin, Kiss, Rico, Princess, Peau Claire, lozione Clear Touch, latte schiarente Fair & White, Sivoclair, Extra Clair, Precieux Treatment e Clear Essence milk.
  • Saponi - Movate, Mekako, Jaribu, Tura, Acura, Rico, Fair Lady, Elegance, Miki e Jambo.
  • Gel - Ultra Clear, Topiclear e Body Clear.

Per lo più le persone accettano il colore della loro pelle. Tuttavia, alcuni, come possiamo vedere dalla popolarità dei trattamenti schiarenti per la pelle, sono molto attratti dall'idea che la pelle chiara sia sempre vantaggiosa. Se stai usando tali creme, controlla sempre rigorosamente gli ingredienti e assicurati di non farti più male del bene percepito.

Sei d'accordo con l'utilizzo di prodotti per schiarire la pelle?

Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...

Nazhat è un'ambiziosa donna "Desi" con interessi nelle notizie e nello stile di vita. Come scrittrice con un determinato talento giornalistico, crede fermamente nel motto "un investimento nella conoscenza paga il miglior interesse", di Benjamin Franklin.