L'uomo d'affari ha venduto 6.5 milioni di sterline in Bogus Flats nel Grosvenor Hotel

Un uomo d'affari ha venduto appartamenti per un valore di 6.5 milioni di sterline che non esistevano al Grosvenor Hotel di Bristol come parte di un'elaborata truffa.

Un uomo d'affari ha venduto appartamenti fasulli da 6.5 ​​milioni di sterline al Grosvenor Hotel f

è stato rivelato che gli investitori avevano perso i loro soldi.

L'uomo d'affari Sanjiv Varma, che gestiva una truffa immobiliare, è stato incarcerato per 21 mesi per oltraggio alla corte.

Non è comparso per la condanna all'Alta Corte di giustizia il 4 marzo 2021, ma è stato condannato in sua assenza.

Varma ha fondato una società chiamata Grosvenor Property Developments e ha elaborato piani per convertire l'ex edificio del Grosvenor Hotel a Bristol in appartamenti per studenti.

Ha attirato agenti immobiliari e ha venduto appartamenti per £ 99,000 ciascuno, con un deposito di £ 50,000.

Tuttavia, non possedeva l'edificio.

Dopo che i pianificatori del consiglio gli hanno detto che era improbabile che avrebbe ottenuto il permesso di pianificazione, è scomparso.

Quando il progetto è fallito, è stato rivelato che gli investitori avevano perso i loro soldi.

Varma aveva speso i soldi e le vittime degli accordi immobiliari hanno dovuto lottare per anni per riavere i loro soldi.

Nel 2018 l'azienda è entrata in amministrazione.

Il tribunale ha nominato liquidatori ufficiali incaricati di perseguire Varma e recuperare i milioni che le vittime avevano consegnato come depositi per appartamenti inesistenti.

Nei tre anni successivi, i liquidatori hanno scoperto che Varma e la sua famiglia avevano goduto di uno stile di vita lussuoso.

Si divertivano a spendere baldoria nei negozi esclusivi di Londra, Francia e Mosca.

Si è sentito che l'uomo d'affari ha guadagnato un totale di 9 milioni di sterline dagli accordi.

Ha dato 2 milioni di sterline a suo figlio, ha speso 5 milioni di sterline acquistando diamanti in India che sosteneva fossero i cimeli della sua famiglia e trasferito denaro su vari conti a Londra, India e Dubai.

In tutto il caso, Varma ha affermato di essere solo un agente che lavora per la società e che era di proprietà di un'altra persona.

Alla fine è stato accettato che la persona non esistesse.

È stato accusato di otto capi di oltraggio alla corte, inclusa la violazione di ordini di divulgazione di beni emessi a sostegno di ordini di congelamento e di aver rilasciato false dichiarazioni sia in dichiarazioni di testimoni che in dichiarazioni giurate.

A un certo punto, l'uomo d'affari ha rifiutato di consentire agli investigatori di vedere il suo passaporto.

Aveva delle pagine strappate e disse alla corte che il suo cane l'aveva mangiato.

Un uomo d'affari ha venduto appartamenti fasulli da 6.5 ​​milioni di sterline al Grosvenor Hotel

I liquidatori e le azioni del tribunale sono passati dal tentativo di recuperare i beni all'accusa di disprezzo per Varma per il suo persistente mancato rispetto degli ordini del tribunale.

Nell'estate del 2020, Varma è stata condannata per oltraggio alla corte.

L'uomo d'affari non è riuscito a partecipare all'udienza di condanna, ma è stato rappresentato sia da avvocati che da avvocati.

In sua assenza, è stato incarcerato per 21 mesi. È stato emesso un ordine per il suo arresto.

Varma è stata anche condannata a pagare £ 268,000 in spese giudiziarie.

Séamas Gray, dello studio legale Gunner Cooke, ha dichiarato:

"Questo è stato un caso molto impegnativo, sia per la sua intensità che per il contenzioso contro una parte che non ha avuto alcun rimorso nel mentire su giuramento, nelle dichiarazioni giurate e nelle dichiarazioni dei testimoni supportate da una dichiarazione di verità, falsificando documenti e ignorando volontariamente gli ordini del tribunale, tra cui ordini di divulgazione e altri gravi ordini dell'Alta Corte con sanzione penale.

“Per complicare ulteriormente le cose, avevamo a che fare con denaro spesso trasferito attraverso studi legali, tra giurisdizioni e per tutto il tempo con il signor Varma che si nascondeva dietro vari fantasmi sotto forma di varie società, con amministratori delegati e azionisti.

“La chiave del nostro successo è stata agire in modo rapido e deciso, ma proporzionalmente, in ogni fase del procedimento.

"Ottenere un ordine di passaporto contro il signor Varma in una fase iniziale è stato fondamentale per garantire che non potesse fuggire dalla giurisdizione".

Il partner di Gunner Cooke Alyson Reilly ha aggiunto che il denaro rubato da Varma non è stato ancora recuperato.

Ha detto: “Anche se la sentenza odierna è una pietra miliare significativa nel caso, certamente non è la fine della strada.

"Anche se speriamo che porti un certo senso di giustizia alle vittime della frode, il lavoro continua per loro conto per recuperare i fondi sottratti dal signor Varma e fornire un ritorno ai creditori".

Posta di Bristol ha chiesto se il caso degli appartamenti per studenti del Grosvenor Hotel non sarà oggetto di un'indagine per frode criminale. La polizia deve ancora rispondere.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Chicken Tikka Masala è inglese o indiano?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...