Il pakistano britannico accusato di rapimento e stupro a Rawalpindi

Il pakistano britannico Yasir Bashir, insieme ad altri due uomini locali, ha subito un caso di rapimento e stupro presentato contro di loro dalla polizia pakistana.

Un uomo indiano uccide la moglie dopo aver ballato con un'altra donna f

L'hanno rapidamente condotta e costretta a salire in macchina

Un pakistano britannico, Yasir Bashir, di Chesham nel Regno Unito, insieme ad altri due uomini sono stati tutti accusati di un caso della polizia registrato contro di loro per il presunto rapimento e stupro di una donna di 30 anni.

Ad accompagnare Bashir, nelle offese, c'erano un uomo di nome Imran e un terzo uomo di nome Sakin, del villaggio di Chak Mirza, dove alloggiava anche Bashir.

Shafqat Ahmad del dipartimento di polizia di Charsadda ha presentato la denuncia di 376 stupro contro i tre relativa alle accuse di rapimento e aggressione sessuale di Sania Ali.

È la figlia Mohammad Ali di Khanna Pull a Rawalpindi, sconvolta da quanto è accaduto.

Secondo la dichiarazione della polizia rilasciata da Sania, afferma di essere stata rapita, picchiata duramente e aggredita sessualmente dai tre uomini.

Dice di essere venuta con suo cugino a vedere il suo medico di famiglia per un appuntamento a Chowk Pindori.

Poi, mentre suo cugino riceveva una telefonata da un amico. Il cugino la lasciò e se ne andò a chiacchierare al telefono.

A quel punto, è stata avvistata da Imran, Yasir, che le si è avvicinato e l'ha afferrata. La condussero rapidamente e la costrinsero a salire su un'auto, dove stava aspettando anche il terzo uomo Sakin.

Quindi si sono rapidamente spostati in una zona appartata dove hanno picchiato e abusato sessualmente di Sania.

Dice che li ha supplicati di smetterla ma non l'hanno fatto e dopo il suo traumatico calvario, è stata appena accompagnata e se ne sono andati velocemente.

Sania dice che, sconvolta da quello che le era successo e dal dolore fisico, è dovuta andare all'ospedale THQ di Kallar Syedan ​​per le cure.

Secondo i resoconti dei media pakistani locali, Yasir Bashir è anche conosciuto come alcolizzato.

Era stato arrestato dalla polizia pakistana a Kallar Syedan, due mesi prima di questo incidente, in possesso di alcol, che è illegale in Pakistan a meno che non siate mussulmani e possediate una licenza speciale.

Oltre al foglio di accusa, il caso è ora completamente indagato dalla polizia e tutti e tre gli uomini sono sospettati di rapimento, stupro e abuso fisico di Sania Ali.

Il villaggio di Chak Mirza dove risiede Bashir è noto per essere una destinazione popolare tra i pakistani britannici.



Nazhat è un'ambiziosa donna "Desi" con interessi nelle notizie e nello stile di vita. Come scrittrice con un determinato talento giornalistico, crede fermamente nel motto "un investimento nella conoscenza paga il miglior interesse", di Benjamin Franklin.




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Hai mai avuto razzismo nello sport?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...