Donna brasiliana di 19 anni violentata da un uomo indiano di 52 anni

Un uomo indiano di 52 anni avrebbe violentato una donna brasiliana di 19 anni. Il presunto incidente è avvenuto nell'aprile 2019 a Mumbai.

L'uomo dalit ha una mano mozzata per una disputa sui soldi f

Nandekar presumibilmente ha aggiunto il suo drink che le ha fatto venire le vertigini

Un uomo indiano di 52 anni è stato arrestato dopo aver presumibilmente violentato una donna brasiliana di 19 anni.

Padmakar Nandekar gestiva un istituto di beneficenza a Mumbai. Mercoledì 22 maggio 2019, la polizia ha detto che la donna era stata presso l'istituto per studiare come parte di un programma di scambio giovanile.

Il presunto incidente è avvenuto nell'aprile 2019 ma è venuto alla luce il 20 maggio 2019, quando la giovane donna ha sporto denuncia per stupro contro di lui.

Un funzionario di polizia ha detto che la donna brasiliana era arrivata in India pochi mesi fa e stava studiando presso l'istituto di Nandekar.

Si è saputo che il sospetto gestiva un'organizzazione di beneficenza ed è anche presidente di un'associazione di residenti nell'area di Cuffe Parade a sud di Mumbai.

Nella sua denuncia, la studentessa ha detto che Nandekar l'aveva invitata a cena in un hotel il 15 aprile 2019.

Durante il pasto, Nandekar ha presumibilmente drogato il suo drink che le ha fatto venire le vertigini e l'ha portata in una stanza che aveva prenotato. Si ritiene che poi l'abbia violentata.

La mattina dopo, la donna si rese conto di quello che era successo.

In seguito è tornata a casa del suo tutore locale nella periferia di Bandra. Tuttavia, non ha parlato del presunto stupro.

La giovane donna alla fine ha raccontato al suo tutore il suo calvario. Successivamente, entrambi si sono recati alla stazione di polizia di Cuffe Parade il 20 maggio e hanno presentato una denuncia ufficiale.

Più tardi quella sera, Nandekar è stato arrestato a casa sua e registrato nelle sezioni pertinenti per stupro ai sensi del codice penale indiano.

Il 21 maggio, è stato presentato davanti a un tribunale locale dove lo hanno rinviato in custodia fino al 24 maggio.

Attualmente, la polizia sta svolgendo ulteriori indagini sul caso.

In un incidente simile, un pakistano insegnante è stato arrestato per aver tentato di stuprare il suo studente di otto anni.

Akhtar Hussain ha tenuto lezioni dalla sua casa in Punjab. La ragazza era andata a casa sua per le lezioni.

Durante una lezione, Hussain avrebbe tentato di aggredire sessualmente la ragazza, ma si fermò dopo che aveva iniziato a urlare.

Hussain ha minacciato la ragazza di conseguenze disastrose se avesse raccontato a qualcuno dell'incidente. Quando la ragazza è tornata a casa, ha raccontato alla sua famiglia del tentativo di violenza sessuale.

La madre della vittima è andata a casa di Hussain e ha visto che c'erano anche le madri degli altri studenti.

Affermavano che Hussain aveva aggredito sessualmente i loro figli e le loro figlie in passato. Erano rimasti in silenzio perché lui li aveva minacciati di non parlarne.

Successivamente è stata registrata una denuncia della polizia e Hussain è stato arrestato. Era in corso un'indagine per scoprire quante potenziali vittime c'erano.

Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Le donne dell'Asia meridionale dovrebbero sapere come cucinare?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...